Valori Nutrizionali Mele Disidratate

Alimento: Mele, disidratate

Categoria alimento: Frutta

Valori nutrizionali per:

Valore energetico - Calorie Mele disidratate 369 kcal / 1544 kj

Da carboidrati 93,71% 345,80 Kcal (93,71%)

Da grassi 4,88% 18 Kcal (4,88%)

Da proteine 1,41% 5,20 Kcal (1,41%)

Da alcool 0% 0 Kcal (0%)

Per bruciare le calorie di Mele Disidratate...

Quantità alimento

Valori riferiti a un/a

di

alto/a

per un Peso di

...praticare una delle seguenti attività fisiche

Guardare la Tv 5 ore e 23 minuti

Studiare, scrivere, leggere 2 ore e 59 minuti

Pulizie domestiche 2 ore e 9 minuti

Giardinaggio 1 ore e 20 minuti

Salire le scale con borsa della spesa 43 minuti

Camminare lento (3.2 km/h) 2 ore e 9 minuti

Camminare velocità media (4.8 km/h) 1 ore e 37 minuti

Camminare veloce (6.4 km/h) 58 minuti

Correre lentamente (8km/h) 40 minuti

Correre velocità media (12km/h) 25 minuti

Correre velocemente (16km/h) 20 minuti

Ciclismo (sforzo medio) 40 minuti

Calcio (competitivo) 32 minuti

Tennis (singolo) 40 minuti

Nuoto (stile libero) 38 minuti

Valori nutrizionali - Composizione Chimica

Composizione chimica valore per 100g RDA (%)
Parte edibile 100% -
Acqua 2,70g -
Carboidrati disponibili 92,20g -
Carboidrati complessi tr -
Zuccheri solubili 92,20g -
Proteine 1,30g -
Grassi (Lipidi) 2g -
Saturi totali -
Monoinsaturi totali -
Polinsaturi totali -
Colesterolo 0 -
Fibra totale 12,50g -
Fibra solubile 2,80g -
Fibra insolubile 9,66g -
Alcol (g) 0 -
Sodio 7mg
 0.47% RDA
Potassio 730mg
 15.53% RDA
Ferro 2mg
 25% RDA
Calcio 40mg
 4% RDA
Fosforo 66mg
 9.43% RDA
Magnesio ND -
Zinco ND -
Rame ND -
Selenio ND -
Tiamina (Vit. B1) Tracce
 0% RDA
Riboflavina (Vit. B2) 0,06mg
 4.62% RDA
Niacina (Vit. B3 o PP) 0,60mg
 3.75% RDA
Vitamina A retinolo eq. ND -
Vitamina C 10mg
 11.11% RDA
Vitamina E ND -
Vitamina B6 ND -
Vitamina B12 ND -
Manganese ND -

Valori nutrizionali - Composizione in amminoacidi

Composizione chimica valore per 100g g/100g Proteine
Proteine (%): 1,30%
Acido aspartico ND ND
Acido glutamico ND ND
Alanina ND ND
Aminoacido limitante ND ND
Arginina ND ND
Cistina ND ND
Fenilalanina ND ND
Glicina ND ND
Indice chimico ND ND
Isoleucina ND ND
Istidina ND ND
Leucina ND ND
Lisina ND ND
Metionina ND ND
Prolina ND ND
Serina ND ND
Tirosina ND ND
Treonina ND ND
Triptofano ND ND
Valina ND ND

[Espandi tutto]

Valori nutrizionali - Composizione in acidi grassi

Composizione chimica valore per 100g
Lipidi totali 2g
Saturi totali ND
C12 0 ND
C14 0 ND
C14 1 ND
C15 0 ND
C16 0 ND
C16 1 ND
C17 0 ND
C17 1 ND
C18 0 ND
C18 1 ND
C18 2 ND
C18 3 ND
C20 0 ND
C20 1 ND
C20 2 ND
C20 3 ND
C20 4 ND
C20 5 ND
C22 0 ND
C22 1 ND
C22 6 ND
C4 0 c10 0 0g
Monoinsaturi totali ND
Nitrati ND
Nitriti ND
Polinsaturi totali ND

[Espandi tutto]

Valori nutrizionali - Altri componenti

  • Acido fitico (g): ND

Bibliografia: Tabelle di composizione degli alimenti INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Proprietà nutrizionali

Le mele contengono discrete ma equilibrate quantità di vitamine (C, PP, B1, B2, A) e sali minerali (potassio, zolfo, fosforo, calcio , magnesio, sodio, ferro). I valori di questi elementi possono variare nelle oltre 1000 qualità oggi presenti sul mercato internazionale.

Questo frutto deve le sue numerose proprietà ai princìpi attivi in esso contenuti.

Contengono fruttosio, uno zucchero a basso indice glicemico, che mantiene relativamente costante la glicemia e che può essere consumato con moderazione anche dai soggetti diabetici.

Grazie al buon contenuto in fibre ed acido ossalico, la mela ha proprietà sbiancanti e masticata a lungo al termine di un pasto pulisce i denti.

La mela contiene inoltre acido malico (circa 0,6-1,3 grammi) che ne determina il suo sapore lievemente aspro e che facilita la digestione.

Se consumata cruda ha un'azione astringente, mentre mangiata cotta ha spiccate proprietà lassative grazie all'azione delle fibre a della pectina in essa contenute. La pectina, riduce l'assorbimento di colesterolo per cui il consumo di mele è particolarmente consigliato a chi soffre di ipercolesterolemia.

Visto che buona parte della fibra è contenuta nella buccia, sarebbe buona regola mangiare il frutto intero senza sbucciarlo. Attenzione però alla provenienza del frutto visto il massiccio impiego di sostanze chimiche impiegate in agricoltura, specie nei paesi in via di sviluppo (Cina e Argentina in primis).

Ha anche discrete proprietà antiossidanti, antisettiche digestive ed emollienti.



Ultima modifica dell'articolo: 13/09/2018