Valori Nutrizionali Aglio

Alimento: Aglio

Categoria alimento: Verdure e Ortaggi

Valori nutrizionali per:

Valore energetico - Calorie Aglio 41 kcal / 171 kj

Da carboidrati 78,05% 32 Kcal (78,05%)

Da grassi 13,17% 5,40 Kcal (13,17%)

Da proteine 8,78% 3,60 Kcal (8,78%)

Da alcool 0% 0 Kcal (0%)

Per bruciare le calorie di Aglio...

Quantità alimento

Valori riferiti a un/a

di

alto/a

per un Peso di

...praticare una delle seguenti attività fisiche

Guardare la Tv 35 minuti

Studiare, scrivere, leggere 19 minuti

Pulizie domestiche 14 minuti

Giardinaggio 8 minuti

Salire le scale con borsa della spesa 4 minuti

Camminare lento (3.2 km/h) 14 minuti

Camminare velocità media (4.8 km/h) 10 minuti

Camminare veloce (6.4 km/h) 6 minuti

Correre lentamente (8km/h) 4 minuti

Correre velocità media (12km/h) 2 minuti

Correre velocemente (16km/h) 2 minuti

Ciclismo (sforzo medio) 4 minuti

Calcio (competitivo) 3 minuti

Tennis (singolo) 4 minuti

Nuoto (stile libero) 4 minuti

Valori nutrizionali - Composizione Chimica

Composizione chimica valore per 100g RDA (%)
Parte edibile 75% -
Acqua 80g -
Carboidrati disponibili 8,40g -
Carboidrati complessi 0 -
Zuccheri solubili 8,40g -
Proteine 0,90g -
Grassi (Lipidi) 0,60g -
Saturi totali -
Monoinsaturi totali -
Polinsaturi totali -
Colesterolo 0 -
Fibra totale 3,10g -
Fibra solubile -
Fibra insolubile -
Alcol (g) 0 -
Sodio 3mg
 0.20% RDA
Potassio 600mg
 12.77% RDA
Ferro 1,50mg
 18.75% RDA
Calcio 14mg
 1.40% RDA
Fosforo 63mg
 9% RDA
Magnesio ND -
Zinco ND -
Rame ND -
Selenio ND -
Tiamina (Vit. B1) 0,14mg
 11.67% RDA
Riboflavina (Vit. B2) 0,02mg
 1.54% RDA
Niacina (Vit. B3 o PP) 1,30mg
 8.13% RDA
Vitamina A retinolo eq. 5µg
 0.56% RDA
Vitamina C 5mg
 5.56% RDA
Vitamina E ND -
Vitamina B6 ND -
Vitamina B12 ND -
Manganese ND -

Valori nutrizionali - Composizione in amminoacidi

Composizione chimica valore per 100g g/100g Proteine
Proteine (%): 0,90%
Acido aspartico ND ND
Acido glutamico ND ND
Alanina ND ND
Aminoacido limitante ND ND
Arginina ND ND
Cistina ND ND
Fenilalanina ND ND
Glicina ND ND
Indice chimico ND ND
Isoleucina ND ND
Istidina ND ND
Leucina ND ND
Lisina ND ND
Metionina ND ND
Prolina ND ND
Serina ND ND
Tirosina ND ND
Treonina ND ND
Triptofano ND ND
Valina ND ND

[Espandi tutto]

Valori nutrizionali - Composizione in acidi grassi

Composizione chimica valore per 100g
Lipidi totali 0,60
Saturi totali ND
C12 0 ND
C14 0 ND
C14 1 ND
C15 0 ND
C16 0 ND
C16 1 ND
C17 0 ND
C17 1 ND
C18 0 ND
C18 1 ND
C18 2 ND
C18 3 ND
C20 0 ND
C20 1 ND
C20 2 ND
C20 3 ND
C20 4 ND
C20 5 ND
C22 0 ND
C22 1 ND
C22 6 ND
C4 0 c10 0 0g
Monoinsaturi totali ND
Nitrati ND
Nitriti ND
Polinsaturi totali ND

[Espandi tutto]

Valori nutrizionali - Altri componenti

  • Acido fitico (g): ND

Bibliografia: Tabelle di composizione degli alimenti INRAN - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Proprietà nutrizionali

Nell'antico Egitto l'aglio era considerato un alimento dalle proprietà terapeutiche in grado di migliorare la resistenza e la forza degli schiavi che costruivano le piramidi.

Molti secoli fa i medici greci Ippocrate e Dioscoride lo raccomandavano per curare disturbi digestivi e malattie come lebbra, cancro, ferite, infezioni e problemi cardiaci. Durante il secondo conflitto mondiale i medici dell'esercito russo, rimasti a corto di medicinali,  adoperavano l'aglio per curare i soldati feriti.

Alcuni studi hanno dimostrato che l'integrazione di aglio negli animali ha il duplice effetto di aumentare il testosterone e di ridurre il cortisolo. Pertanto l'aglio sembra essere in grado di aumentare la crescita muscolare.


L'aglio ha inoltre effetti positivi sul sistema circolatorio.

Insieme all'attività di riduzione del colesterolo e dei trigliceridi, l'aglio evidenzia una importante azione antiaggregante piastrinica, antitrombotica e normalizzante a pressione arteriosa, agendo quindi contemporaneamente su più fattori di rischio aterosclerotico.

Alcuni botanici ritengono che l'aglio sia originario dell'Asia centrale.

L'aglio contiene potenti sostanze chimiche che rimangono isolate finchè l'aglio non viene tagliato o schiacciato. Quando queste sostanze vengono in contatto tra loro si sprigiona l'allicina, una sostanza che dà all'aglio il tipico gusto e aroma.

L'unico svantaggio? Beh, che vi piaccia o no, dopo aver mangiato aglio, il suo forte odore si sentirà. Potete mascherare il tutto masticando qualche foglia di prezzemolo o garofano, oppure facendo dei risciacqui con collutorio.

Un'ultima considerazione: non abbuffatevi di aglio, la moderazione è la chiave di tutto, se per esempio assumete troppo aglio crudo per lunghi periodi correte il rischio di sviluppare problemi intestinali ed anemia.



Ultima modifica dell'articolo: 26/07/2018

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ