Olimpiadi Tokyo 2020: calendario gare, orari tv e nuovi sport

Olimpiadi Tokyo 2020: calendario gare, orari tv e nuovi sport
Ultima modifica 15.01.2020
INDICE
  1. Olimpiadi 2020
  2. Date, calendario e programma
  3. Fuso orario
  4. Cerimonia di apertura
  5. Discipline
  6. Nuovi sport
  7. Olimpiadi 2020 in tv e in streaming
  8. Atleti Italiani qualificati
  9. Come partecipare alle Olimpiadi 2020?
  10. Curiosità sulle Olimpiadi 2020
  11. Impianti e strutture
  12. Biglietti
  13. Torcia Olimpica: storia e percorso
  14. Mascotte e Logo Olimpiadi 2020
  15. Medagliere
  16. Albo d'oro
  17. Paralimpiadi
  18. Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sui social
  19. FAQ: Domande e Risposte

Olimpiadi 2020

Dove si svolgeranno le Olimpiadi 2020? I Giochi della XXXII Olimpiade si terranno a Tokyo. Non è la prima edizione ospitata nella capitale del Giappone; già nel 1964, infatti le Olimpiadi si svolsero nel cuore del Sol Levante. L'annuncio ufficiale dell'assegnazione delle Olimpiadi 2020 alla città di Tokyo è stato dato nel settembre del 2013. In lizza c'erano anche Istanbul e Madrid, che però hanno visto deluse le loro speranze.

Le Olimpiadi si spostano dunque dal Sud America, e precisamente da Rio, all'Asia, in Giappone, teatro dei prossimi Giochi Olimpici, probabilmente l'evento sportivo più atteso di sempre.

Date, calendario e programma

Quando iniziano le Olimpiadi 2020? La data ufficiale di inizio dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 è il 24 Luglio. Le Olimpiadi ci terranno compagnia per 3 settimane circa, chiudendosi il 9 agosto. In queste due date si svolgeranno rispettivamente la cerimonia di apertura e quella di chiusura.

Ad ogni modo, già il 22 luglio si disputeranno i primi incontri di softball e di calcio; il 23 inizieranno anche tiro con l'arco e canottaggio. Si prosegue quindi il 25 luglio con il nuoto, pallannuoto e badminton, boxe, dressage, scherma, ginnastica artistica, pallamano, hokey, judo, tiro, ping pong, taekwondo, tennis, beach volley e pallavolo, sollevamento pesi.

Il 25 luglio inizieranno le prove di basket, canoa (slalom), vela, skateboarding (street) e surf.

Il 27 luglio sarà la prima volta del rugby e il 29 luglio del baseball. Il 30 luglio al via le gare di ciclismo (BMX), mentre dal 31 luglio si disputeranno le gare di atletica leggera, equitazione, trampolino (ginnastica artistica).  Il 2 agosto debutterà la lotta. Il 3 agosto inzierà il nuoto sincronizzato, lo sprint (canoa), il ciclismo su pista. Il 4 agosto si disputerà la gara di salto per l'equitazione. Il 5 agosto si torna sullo skateboard per la prova park. Il 6 agosto si disputano la maratona e il karate, mentre le gare di ginnastica ritmica si terranno a partire dal 7 agosto.

Gli sport di squadra che prevedono dei veri e propri tornei (come la pallavolo e il basket) si svolgeranno quasi per l'intera durata dei giochi, terminando a ridosso della cerimonia di chiusura.

Fuso orario

Come calcolare il fuso degli orari di gara? Dato che le Olimpiadi si disputano in Giappone bisogna tenere presente che il fuso è avanti di 9 ore rispetto a Greenwich e quindi di 8 ore rispetto all'Italia. 

Tuttavia, poiché le Olimpiadi 2020 si disputano in estate, la differenza di orario sarà di "sole" 7 ore, grazie all'ora legale adottata in Italia.

Cerimonia di apertura

Come abbiamo già accennato, la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2020 avrà luogo il 24 luglio. La tradizionale sfilata degli atleti giunti da tutto il mondo, intervallata da musiche e spettacoli vari, si terrà nel nuovo Stadio Nazionale di Tokyo, costruito sulle ceneri del vecchio Stadio Nazionale, demolito nel 2015.

Progetto e realizzazione sono stati affidati a Kengo Kuma, un architetto giapponese che ha sostituito Zaha Hadid, il cui progetto era stato ritenuto troppo dispendioso. 

A quanto pare, tra i protagonisti della cerimonia di apertura delle Olimpiadi 2020 ci saranno i manga, amatissimi in Giappone e non solo, ingrediente pop di molte culture occidentali cresciute con i cartoni animati del Sol Levante.

Discipline

  • Arrampicata
  • Atletica leggera
  • Badminton
  • Baseball
  • Beach Volley
  • Calcio
  • Canoa/Kayak
  • Canottaggio
  • Ciclismo
  • Equitazione
  • Ginnastica
  • Golf
  • Hockey su prato
  • Judo
  • Karate
  • Lotta
  • Nuoto
  • Nuoto artistico
  • Pallacanestro
  • Pallamano
  • Pallanuoto
  • Pallavolo
  • Pentathlon
  • Pugilato
  • Rugby a 7
  • Scherma
  • Skateboarding
  • Softball
  • Sollevamento pesi
  • Surf
  • Taekwondo
  • Tennis
  • Tennistavolo
  • Tiro a segno
  • Tiro con l'arco
  • Trampolino elastico
  • Triathlon
  • Tuffi
  • Vela

Nuovi sport

Olimpiadi 2020 in tv e in streaming

Olimpiadi 2020 chi le trasmette? Sarà possibile seguire le Olimpiadi di Tokyo sulla Rai o su Eurosport player, ma con notevoli differenze. La tv di stato ha acquistato i diritti per circa 200 ore di gare e, purtroppo, solo per la visione tramite tv. Cosa significa questo? Che sarà impossibile vedere le Olimpiadi sulla piattaforma digitale Raiplay, perché l'offerta economica da parte della tv di stato avrebbe dovuto essere ben più alta per questo tipo di copertura. Niente streaming targato Rai, insomma.

Eurosport trasmetterà invece ben 3500 ore di trasmissione, coprendo praticamente tutte le discipline.

Atleti Italiani qualificati

Chi sono gli azzurri qualificati?

  • Ludovico Fossali (arrampicata sportiva)
  • Laura Rogora (arrampicata sportiva)
  • Marcello Jacobs (atletica leggera)
  • Filippo Tortu (atletica leggera)
  • Davide Re (atletica leggera)
  • Osama Zoghlami (atletica leggera)
  • Yemaneberham Crippa (atletica leggera)
  • Yassine Rachik (atletica leggera)
  • Daniele Meucci (atletica leggera)
  • Giorgio Rubino (atletica leggera)
  • Massimo Stano (atletica leggera)
  • Teodorico Caporaso (atletica leggera)
  • Stefano Chiesa (atletica leggera)
  • Stefano Sottile (atletica leggera)
  • Luminosa Bogliolo (atletica leggera)
  • Ayomide Folorunso (atletica leggera)
  • Yadisleidis Pedroso (atletica leggera)
  • Sara Dossena (atletica leggera)
  • Giovanna Epis (atletica leggera)
  • Eleonora Dominici (atletica leggera)
  • Eleonora Anna Giorgi (atletica leggera)
  • Daniele Lupo (beach volley)
  • Paolo Nicolai (beach volley)
  • Manfredi Rizza (canoa, kayak)
  • Samuele Burgo (canoa, kayak)
  • Luca Beccaro (canoa, kayak)
  • Giovanni De Gennaro (canoa, kayak)
  • Marta Bertoncelli (canoa, kayak)
  • Stefanie Horn (canoa, kayak)
  • Simone Martini (canottaggio)
  • Matteo Lodo (canottaggio)
  • Giuseppe Vicino (canottaggio)
  • Stefano Oppo (canottaggio)
  • Pietro Ruta (canottaggio)
  • Marco Di Costanzo (canottaggio)
  • Giovanni Abagnale (canottaggio)
  • Bruno Rossetti (canottaggio)
  • Matteo Castaldo (canottaggio)
  • Filippo Mondelli (canottaggio)
  • Andrea Panizza (canottaggio)
  • Luca Rambaldi (canottaggio)
  • Giacomo Gentili (canottaggio)
  • Kiri Tontodonati (canottaggio)
  • Aisha Rocek (canottaggio)
  • Stefania Buttignon (canottaggio)
  • Stefania Gobbi (canottaggio)
  • Valentina Rodini (canottaggio)
  • Federica Cesarini (canottaggio)
  • Ludovica Serafini (canottaggio)
  • Silvia Terrazzi (canottaggio)
  • Clara Guerra (canottaggio)
  • Chiara Ondoli (canottaggio)
  • Ludovico Edalli (ginnastica artistica)
  • Marco Lodadio (ginnastica artistica)
  • Giorgia Villa (ginnastica artistica)
  • Asia D'Amato (ginnastica artistica)
  • Alice D'Amato (ginnastica artistica)
  • Elisa Iorio (ginnastica artistica)
  • Desirée Carofiglio (ginnastica artistica)
  • Milena Baldassarri (ginnastica ritmica)
  • Alexandra Agiurgiuculese (ginnastica ritmica)
  • Luca Maresca (karate)
  • Frank Chamizo (lotta)
  • Nicolò Martinenghi (nuoto)
  • Gregorio Paltrinieri (nuoto)
  • Mario Sanzullo (nuoto)
  • Simona Quadarella (nuoto)
  • Margherita Panziera (nuoto)
  • Rachele Bruni (nuoto)
  • Elena Micheli (pentathlon)
  • Vito Dell'Aquila (taekwondo)
  • Kris Joseph Caraccioli (tiro)
  • Noemi Batki (tuffi)

Le qualificazioni sono in continuo aggiornamento. Per quanto riguarda i giochi a squadre l'Italia ha qualificato la sua squadra di Ginnastica Ritmica, la nazionale di Pallavolo maschile e femminile, la nazionale di femminile di Softball.

Come partecipare alle Olimpiadi 2020?

Come candidarsi a volontari? Anche senza essere atleti o addetti ai lavori si può partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020, basta essere fra gli 80.000 volontari selezionati per supportare l'organizzazione e lo svolgimento dei giochi. Le candidature sono state aperte sul sito ufficiale delle Olimpiadi dal 26 settembre al 21 dicembre 2018. Hanno potuto partecipare alla call i nati prima dell'Aprile 2002, residenti in Giappone o ammessi con una visa (quest'ultima anche di carattere temporaneo). Ogni volontario è chiamato a lavorare per un periodo di 10 giorni e non unicamente durante le Olimpiadi, ma anche per la preparazione e per i giorni successivi alla chiusura.

La selezione per i volontari riguardava anche le Paralimpiadi ed era possibile esprimere il desiderio di prendere parte ad entrambe per un totale di 20 giorni circa.

Curiosità sulle Olimpiadi 2020

  • E' la seconda volta che Tokyo ospita una Olimpiade, era già successo nel 1964
  • Le medaglie delle Olimpiadi di Tokyo saranno ecologiche, in quanto ricavate da dispositivi elettronici riciclati
  • Le gare di ciclismo su strada si terranno nei Giardini del Palazzo Imperiale
  • Il design delle medaglie di Olimpiadi e Paralimpiadi è opera di Junichi Kawanishi
  • 136 è il numero dei paesi che parteciperanno alle Olimpiadi
  • La Russia non potrà partecipare per via delle pesanti accuse di doping. Atleti russi in regola parteciperanno sotto bandiera neutrale, ma non potranno prendere parte alle gare a squadre
  • Il nome della mascotte Miraitowa deriva dalle parole giapponesi usate per dire "futuro" e "eternità", mentre Someity viene da someiyoshino, un tipo particolare di fiore di ciliegio.
  • Lo slogan ufficiale delle Olimpiadi 2020 è "Discover Tomorrow"
Stadio Tokyo Olimpiadi 2020 Getty Images
Lo stadio di Tokyo che ospiterà la cerimonia di apertura e chiusura dei giochi

Impianti e strutture

Dove si svolgono le gare? Ecco l'elenco completo degli impianti che ospiteranno le Olimpiadi di Tokyo 2020.

  • Nuovo Stadio Olimpico: Cerimonia di apertura e chiusura, atletica, finali di calcio
  • Yoyogi National Gymnasium: Pallamano
  • Tokyo Metropolitan Gymnasium: Tennistavolo
  • Nippon Budokan: Judo, Karate
  • Tokyo International Forum: Sollevamento pesi
  • Palazzo imperiale di Tokyo: Ciclismo (su strada)
  • Ryōgoku Kokugikan: Pugilato
  • Parco di Kasai Rinkai: Canoa/kayak (slalom)
  • Stadio di hockey di Ōi: Hockey
  • Tokyo Aquatics Centre: Nuoto, tuffi e nuoto sincronizzato
  • Tokyo Tatsumi International Swimming Center: Pallanuoto
  • Yumenoshima Stadium: Tiro con l'arco
  • Ariake Arena: Pallavolo
  • Olympic BMX Course: Ciclismo (BMX)
  • Olympic Gymnastic Centre: Ginnastica artistica, ritmica, trampolino
  • Ariake Coliseum: Tennis
  • Parco Marino di Odaiba: Triathlon e nuoto in mare
  • Parco di Shiokaze: Beach Volley
  • Central Breakwater: Equitazione, canottaggio e canoa/kayak (velocità)
  • Wakasu Golf Links: Golf
  • Aomi Urban Sports Venue: Skateboard e arrampicata
  • Camp Asaka: Tiro a segno/volo
  • Musashino Forest Sport Centre: Pentathlon moderno, scherma e badminton
  • Tokyo Stadium: Calcio, pentathlon moderno (nuoto, equitazione, corsa e tiro) e rugby a sette
  • Saitama Super Arena: Pallacanestro
  • Enoshima: Vela e surf
  • Makuhari Messe: Scherma e taekwondo, Wrestling
  • Baji Koen: Equitazione (salto e dressage)
  • Izu Velodrome: Ciclismo (inseguimento)
  • Japan Cycle Sports Center: Ciclismo (mountain bike)
  • Yokohama Stadium: Baseball e softball
  • Fukushima Azuma Baseball Stadium: Eventi del baseball e softball
  • International Stadium Yokohama, Yokohama: calcio
  • Saitama Stadium, Saitama: calcio
  • Miyagi Stadium, Sendai: calcio
  • Tokyo Stadium, Tokyo: calcio
  • Sapporo Dome, Sapporo: calcio
  • Nuovo Stadio Olimpico, Tokyo: calcio

 

Biglietti

Dove comprare i biglietti? I biglietti per le Olimpiadi di Tokyo 2020 possono essere acquistati sul sito ufficiale dei Giochi Olimpici, previa registrazione, solo e unicamente se si risiede sul territorio giapponese. Periodicamente ci sono anche delle vere e proprie lotterie per assegnare i preziosi ticket, accedendo così gratuitamente alle gare.

E per chi non vive in Giappone? Bisogna rivolgersi alle ricevitorie autorizzate nel proprio paese, nel caso dell'Italia alla Treemmeviaggi.

Torcia Olimpica: storia e percorso

Ogni edizione dei Giochi la Torcia Olimpica viene ridisegnata e rinnovata, le Olimpiadi 2020 non fanno differenza. Il difficile compito di dare nuova forma e struttura alla torcia è stato assegnato al designer Tokujin Yoshioka. L'idea è stata quella di fondere insieme alcuni elementi della cultura e della storia giapponese recente con una proiezione, però, verso il futuro green sognato dal Sol Levante. La torcia è infatti costituita per il 30% da rifiuti di alluminio, recuperati dalle case in cui ha trovato rifugio la popolazione dopo il devastante terremoto di Fukushima del 2011.

Il resto della struttura è invece in oro rosa. Questo metallo è stato scelto perché ricorda il colore del "sakura", ovvero del fiore di ciliegio, e, in particolare, dei fiori disegnati dai bambini di Fukushima. La sagoma stessa del fiore può essere subito notata guardando la sezione della torcia dall'alto. Anche il percorso della torcia è simbolico. La lunga marcia inizierà nel marzo 2020 proprio a Fukushima, sotto l'egida del motto:"La speranza illumina il nostro cammino".

Torcia Olimpica Tokyo 2020 Getty Images
Torcia Olimpica Tokyo 2020

Mascotte e Logo Olimpiadi 2020

La mascotte, anzi le mascotte dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 sono due: Miratowa e Someity. Il primo è bianco e blu, ed è la mascotte ufficiale dei giochi, mentre il secondo, rosa, è la mascotte dei giochi paralimpici che si disputeranno a qualche settimana di distanza. A disegnare le due mascotte è stato Ryo Taniguchi.

Per quanto riguarda il logo delle Olimpiadi di Tokyo, la vicenda è senza dubbio più complessa. Inizialmente il compito di idearlo era stato affidato al famoso designer Kenjiro Sano. Purtroppo però, un'accusa di plagio mossa dal Teatro di Liegi, più precisamente dallo studio che ha realizzato il logo del teatro, ha fatto sì che nel 2015 quello proposto da Sano venisse ritirato. In seguito è stato fatto un nuovo concorso e ha vinto il logo di Aso Tokolo, chiamato Harmonized Checkered Emblem.

Mascotte Tokyo 2020 Getty Images
Mascotte Tokyo 2020: le mascotte di Olimpiadi e Paralimpiadi

Medagliere

Il medagliere mostra giorno per giorno tutte le medaglie vinte dalle diverse nazioni. Si tratta di una vera e propria classifica in cui ciascuna medaglia (oro, argento e bronzo) ha un punteggio diverso. Al termine delle Olimpiadi, oltre ai successi personali, viene proclamata la nazione vincitrice, che non è necessariamente quella che ha vinto il maggior numero di medaglie, ma quella che ne ha vinte di più e di maggiore importanza.

Medaglie Olimpiadi di Tokyo 2020 Getty Images
Le medaglie Olimpiadi di Tokyo 2020

Albo d'oro

  • 1900: alle Olimpiadi di Parigi, il poliomielitico Ray Ewry vince 3 medaglie nel salto da fermo e viene soprannominato l'"uomo rana"
  • 1908: le Olimpiadi di Londra sono le più lunghe della storia, durano 6 mesi da aprile a ottobre
  • 1920: alle Olimpiadi di Anversa viene utilizzata per la prima volta la bandiera disegnata da de Coubertin
  • 1924: le Olimpiadi di Parigi di quest'anno diventano ispirazione del film vincitore di 4 premi Oscar, Momenti di gloria
  • 1996: ad Atlanta c'è il record di Michael Johnson che vince l'oro nei 200 e nei 400 mt
  • 1992: a Barcellona è il dream team del basket americano a trionfare
  • 1980: alle Olimpiadi di Mosca Pietro Mennea vince nei 200 mt
  • 1976: Nadia Comaneci conquista 3 ori, 1 argento e 1 bronzo nella ginnastica artistica
  • 1972: Novella Calligaris è la prima atleta italiana a conquistare medaglie nel nuoto
  • 1968: Tommie Smith e John Carlos sul podio alzano il pugno con guanto nero per il Black Power
Olimpiadi Tokyo 1964 Getty Images
Olimpiadi Tokyo 1964

Paralimpiadi

Le Paralimpiadi di Tokyo si svolgeranno dal 25 agosto al 6 settembre 2019. Si tratta della 16esima edizione dei giochi paralimpici e, anche in questo caso, c'è spazio per nuove discipline: il para badminton e il para taekwondo., in totale ci saranno ben 22 discipline. Gli sportivi coinvolti saranno 4.400.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sui social

FAQ: Domande e Risposte

Dove si terranno le Olimpiadi 2020?

Le Olimpiadi 2020 si svolgeranno nella città di Tokyo, Giappone, che le aveva già ospitate nel 1964.

Qual è la data di inizio delle Olimpiadi 2020?

Le Olimpiadi 2020 cominceranno il 24 luglio per chiudersi il 9 agosto

Quando si svolgono le Olimpiadi?

Le Olimpiadi si tengono ogni 4 anni a partire dal 1856, anno delle prime Olimpiadi moderne.

Chi è stato ad inventare le Olimpiadi?

Le Olimpiadi furono inventate nell'Antica Grecia, ma fu Pierre de Coubertin nel 1896 a organizzare le prime Olimpiadi in epoca moderna ad Atene.