Viso gonfio al mattino: cause e rimedi

Viso gonfio al mattino: cause e rimedi
Ultima modifica 27.09.2023
INDICE
  1. Introduzione
  2. Gonfiore al viso: cos’è
  3. Cause del viso gonfio al mattino
  4. Eccesso di alcol
  5. Dieta scorretta
  6. Dormire a pancia in giù
  7. Eccesso di sonno
  8. Sindrome premestruale
  9. Malattie che possono causare gonfiore al viso

Introduzione

Al mattino, dopo una nottata di sonno rigenerante, ci si dovrebbe svegliare con un viso fresco e riposato. E se così non fosse e accarezzandosi o mettendosi davanti allo specchio si notasse di avere un viso gonfio al mattino?

Non bisogna necessariamente preoccuparsi. Nella maggior parte dei casi, infatti la colpa è di comportamenti scorretti, facili da correggere. Più raramente, si tratta del sintomo di una malattia.

Gonfiore al viso: cos’è

Il gonfiore mattutino al viso potrebbe essere diffuso oppure limitato a una parte, più spesso palpebre e occhi. Nella stragrande maggioranza delle situazioni dipende da un accumulo di liquidi nel volto, direttamente sotto la pelle, a causa di abitudini scorrette. A volte però può essere il sintomo di determinate malattie.

In linea di massima, se si presenta sporadicamente e non è accompagnato da altri sintomi non dovrebbe essere nulla di preoccupante, mentre se si presenta con una certa frequenza e si associa ad altre manifestazioni, è meglio chiedere un consulto.

Cause del viso gonfio al mattino

Eccesso di alcol

Se al mattino ci si sveglia con un viso gonfio, la colpa potrebbe essere degli alcolici consumati nei giorni precedenti. Si tratta infatti di sostanze che favoriscono l'infiammazione: inizialmente agiscono come delle sorte di diuretici, aumentando la minzione e dunque l'eliminazione dei liquidi, ma poi, se il consumo si protrae, può subentrare un effetto di rimbalzo, che porta ad accumulare liquidi e quindi a sviluppare gonfiore.

Inoltre, l'alcol ha un effetto vasodilatatore, per cui dilata i vasi sanguigni rendendo il viso rosso e gonfio.

Come rimediare: ovviamente, in questo caso la prima cosa da fare per migliorare il viso gonfio al mattino è ridurre il consumo di alcolici. In aggiunta è fondamentale bere molta acqua, in modo da diluire i fluidi e aumentarne l'eliminazione.

Dieta scorretta

Il viso gonfio al mattino potrebbe essere la conseguenza di un pasto poco salutare consumato la sera precedente. Se a cena la scelta è ricaduta su piatti salati o zuccherati, come pizza, patatine fritte, dolci, è normale che al risveglio si abbia il volto un po' gonfio.

Infatti, quantità elevate di sodio (sale) e di carboidrati semplici (zuccheri) possono causare una ritenzione, ossia un accumulo eccessivo, di liquidi, che può tradursi proprio in gonfiori anomali. Le aree più vulnerabili da questo punto di vista sono gli occhi, ma anche le mani e i piedi.

Come rimediare: la soluzione migliore per attenuare il gonfiore e la ritenzione idrica è bere molta acqua. In questo modo, il corpo riuscirà più facilmente a eliminare i liquidi in eccesso.

Dormire a pancia in giù

Anche dormire in posizione prona, cioè a pancia in giù, può essere fra le cause del viso gonfio al mattino. Infatti, si tratta di una postura che favorisce maggiormente l'accumulo di liquidi rispetto alla posizione sdraiata sulla schiena o su un fianco.

Come rimediare: il rimedio più indicato ovviamente è provare a cambiare posizione mentre si dorme. Cercare di dormire sulla schiena o su un fianco per contrastare la ritenzione idrica.

Eccesso di sonno

Se dormire poco e male non è benefico, non lo è nemmeno dormire troppo. Fra le conseguenze indesiderate dell'eccesso di sonno c'è anche il gonfiore al viso mattutino. La ragione? Il sonno eccessivo può causare ritenzione di liquidi in volto perché la posizione sdraiata ostacola il flusso dei fluidi verso i piedi: se quando si sta in piedi la forza di gravità spinge i liquidi verso il basso, quando si è sdraiati questo effetto viene meno. Inoltre, più si dorme e tendenzialmente meno si fa pipì.

Come rimediare: dopo una lunga nottata di sonnosi consiglia di alzarsi e iniziare a muoversi. In questo modo si favorisce il movimento dei liquidi. La prossima volta che si ha in programma una lunga dormita, meglio usare un cuscino in più così da tenere la testa più sollevata e contrastare la ritenzione di liquidi.

Sindrome premestruale

Le variazioni ormonali che si verificano nei giorni che precedono l'arrivo delle mestruazioni possono rendere alcune parti del corpo, incluso il viso, gonfie. Altri sintomi della sindrome premestruale possono essere: desiderio di cibo, sbalzi d'umore, irritabilità, tensione mammaria, mal di testa e affaticamento.

Come rimediare: per alleviare il gonfiore da sindrome premestruale è utile ridurre il consumo di sale, caffeina e alcol. L'ideale è mangiare carboidrati complessi e ricchi di fibre come cereali integrali, fagioli, lenticchie e verdure, che combattono il desiderio di cibi salati o zuccherati "amici" del gonfiore.

Malattie che possono causare gonfiore al viso

Se si sospetta la presenza di una malattia, si hanno altri sintomi e/o il gonfiore al viso mattutino è persistente, si consiglia di rivolgersi al medico per indagare la situazione. 

Qui invece cause e rimedi del dolore alla spalla mentre si dorme