Vampate di calore negli uomini: cause, sintomi e trattamenti

Vampate di calore negli uomini: cause, sintomi e trattamenti
Ultima modifica 06.07.2021
INDICE
  1. Introduzione
  2. Cause delle vampate di calore negli uomini
  3. Sintomi vampate di calore maschili
  4. Rimedi per prevenire le vampate di calore

Introduzione

Una vampata di calore è una sensazione di calore intenso che si manifesta all'improvviso, e non ha a che fare con cause ambientali, ossia legate esclusivamente alle temperature esterne. Le vampate di calore sono comunemente legate alle donne in menopausa e interessa mediamente il 70% delle donne e, sempre in linea generale, inizia a presentarsi intorno ai 47-48 anni d'età, insieme alle prime, importanti, variazioni del ciclo. Da questo momento in poi le vampate di calore accompagneranno la vita della donna per almeno tre o quattro anni. Tuttavia, anche gli uomini possono vivere questa condizione.

Cause delle vampate di calore negli uomini

Nelle donne la comparsa delle vampate di calore vengono causate, nella maggior parte dei casi, da un'improvvisa fluttuazione degli ormoni che caratterizza il periodo della pre menopausa e menopausa. D'altra parte, gli uomini non sperimentano un forte calo naturale del testosterone, bensì un calo del testosterone inferiore al 2% ogni anno dopo i 30 anni. Questo è un calo fisiologico, naturale e costante. Tra le cause delle vampate di calore maschli ci sono bassi livelli di testosterone e la terapia di deprivazione androgenica: a seguito di un trattamento per il cancro alla prostata chiamato terapia di deprivazione androgenica, si possono manifestare improvvise vampate di calore. Questo trattamento agisce limitando la produzione di testosterone in modo che non possa stimolare la crescita delle cellule tumorali. Le vampate di calore negli uomini spesso coincidono con altri sintomi come la disfunzione erettile, la perdita della libido e gli sbalzi d'umore. Questi sintomi possono essere a loro volta il risultato di stress, depressione o ansia.

 

Sintomi vampate di calore maschili

I sintomi più comune delle vampate di calore includono:

Mentre i fattori scatenanti della diminuzione dell'ormone differiscono per uomini e donne, i sintomi delle vampate di calore sono pressochè identici per entrambi i sessi. La sensazione di calore e rossore si avverte più intensamente nella zona della testa e del tronco. Questi sintomi possono essere accompagnati da una forte sudorazione, dall'aumento dei battiti cardiaci e da un arrossamento della pelle. Tali sintomi possono passare rapidamente, in media circa quattro o cinque minuti, e terminare con sudore freddo. Anche la frequenza può cambiare da soggetto a soggetto: in alcuni uomini e donne si manifestano raramente, mentre in alcuni casi gli episodi di vampate di calore possono comparire fino a 10 volte al giorno. La maggior parte degli uomini smette di avere vampate entro tre o quattro mesi dalla fine del trattamento di privazione degli androgeni

Rimedi per prevenire le vampate di calore

Migliorare la dieta, avere un sonno regolare, e svolgere attività fisica in maniera costante, possono aiutare a ridurre il disagio durante le vampate di calore.

Uno studio ha messo in evidenza come l'assunzione di antidepressivi, ormoni progestinici incluso il megestrolo o ormoni antiandrogeni come il ciproterone può aiutare a trattare le vampate di calore negli uomini. Anche la terapia sostitutiva con estradiolo e testosterone può essere d'aiuto. È importante notare che la terapia sostitutiva con testosterone è controindicata negli uomini con una storia di cancro alla prostata poiché può stimolare le cellule tumorali. E' sempre importante rivolgersi al medico per il trattamento dei sintomi delle vampate e soprattutto delle cause, prima di assumere qualsiasi farmaco .

Le vampate di calore evitando i trigger comuni, possono essere prevenute evitando: 

Per ridurre lo stress, l'ansia e la tensione, risulta efficace la pratica di un'attività basata sulla totale attenzione alla mente, come la respirazione profonda, la meditazione o lo yoga.

Lo sapevi che...

Alcune cure alternative come gli omeopatici, l'agopuntura, la riflessologia plantare e alcune tecniche di respirazione e di rilassamento muscolare, possono essere d'aiuto nel trattamento dei sintomi delle vampate di calore maschili. Anche l'utilizzo di In  nutraceutici – dall'unione di "nutrienti" e "farmaceutici" – cioè alimenti, parti di alimenti e prodotti botanici che offrono benefici per la salute, compresa la prevenzione di questo disturbo. Tra le varie alternative, alcuni estratti erbalivitamineminerali e altri nutrienti all'interno di integratori alimentari sono consigliati per le vampate di calore.

Rimedi naturali

Nelle donne in menopausa, l'assunzione di alcune erbe ed estratti di piante possono contrastare i sintomi delle vampate di calore. In alcuni casi, anche nell'uomo, possono essere d'aiuto, anche se prima di iniziare qualsiasi trattamento è consigliabile chiedere consulto al proprio medico curante.