Sudorazione notturna: quando preoccuparsi e come riconoscere le emergenze

Sudorazione notturna: quando preoccuparsi e come riconoscere le emergenze
Ultima modifica 19.04.2024
INDICE
  1. Cos’è la sudorazione notturna?
  2. Perché si suda di notte?
  3. Quando preoccuparsi?
  4. Quando consultare il medico

Cos’è la sudorazione notturna?

Il termine "sudorazione notturna" si riferisce all'esperienza di sudare eccessivamente mentre si dorme.

Nei casi più gravi, ci si può anche svegliare e trovare il pigiama o la biancheria da letto inzuppati di sudore. La sudorazione notturna può disturbare il riposo, provocando disagio e risvegli durante la notte.

Sudare eccessivamente durante la notte può dipendere da varie condizioni: si va dai fattori ambientali (es. temperatura della camera troppo alta, biancheria da letto troppo pesante per la stagione) alle situazioni fisiologiche (es. menopausa, periodo premestruale e gravidanza) fino a quelle francamente patologiche (es. ipertiroidismo, diabete). Per quanto riguarda, i problemi di salute che possono causare sudorazione notturna, alcuni possono essere lievi, altri molto rischiosi. Per fare un esempio: in caso d'indigestione, una sudorazione eccessiva nel sonno rispetto alla norma può essere interpretata come un sintomo transitorio e benigno; al contrario, un infarto miocardico può condurre il corpo a reagire con un'improvvisa sudorazione profusa, indicando uno stato di shock o una grave sofferenza dell'organismo, che necessita di un intervento medico immediato.

Quando ci si deve preoccupare della sudorazione notturna e come distinguere una causa banale e transitoria da una pericolosa per la salute? Prosegui con la lettura per scoprirlo.

Sudorazione notturna: punti chiave

  • Se ci si sveglia con il pigiama e le lenzuola inzuppate di sudore, anche quando non fa caldo, si potrebbe soffrire di sudorazioni notturne.
  • Chiunque può avere sudorazioni notturne, indipendentemente dal sesso o dall'età.
  • Le cause più comuni della sudorazione notturna sono legate ai cambiamenti ormonali nelle donne, ma esistono anche molte altri fattori scatenanti, patologici e non.
  • Si dovrebbe consultare il medico se soffri di sudorazione notturna quando non fa caldo, soprattutto se si notano anche altri sintomi.
  • Il trattamento verrà indicato in base alla causa del quadro clinico.

Perché si suda di notte?

La sudorazione eccessiva nel corso della notte può dipendere da molte ragioni, tra cui le coperte troppo pesanti o la febbre.

La maggior parte delle persone che soffrono di sudorazioni notturne probabilmente non ha un grave problema medico di base, soprattutto se le sudorazioni notturne sono lievi, non si verificano frequentemente e non si accompagnano a sintomi diurni.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2024/04/19/sudorazione-notturna-quando-preoccuparsi-orig.jpeg Shutterstock

Quali malattie provocano sudorazione notturna?

Detto questo, a volte, c'è una condizione medica di fondo che giustifica una sudorazione eccessiva notturna. Sudare improvvisamente di notte può essere il primo segno di un problema di salute e una visita dal medico può aiutarti a escludere le seguenti possibilità:

  • Febbre e infezioni: quando qualcuno ha la febbre, il corpo in genere reagisce sudando. Spesso, la febbre si verifica in combinazione ad un'infezione, più comunemente virale, insieme ad altri sintomi quali brividi e debolezza. Le malattie infettive che possono manifestarsi con eccessiva sudorazione notturna comprendono quindi: influenza, mononucleosi, polmonite, gastroenterite virale ecc.
  • Problemi medici: una varietà di disturbi può avere sudorazioni notturne come sintomo, inclusi diabete e glicemia elevata, gastrite, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), disturbo della tiroide (es. ipertiroidismo) e alcuni tipi di cancro.

Altri potenziali motivi che fanno sudare durante la notte

Ci sono alcuni altri potenziali motivi per cui una persona potrebbe svegliarsi sudata di notte:

  • Cambiamenti ormonali: le fluttuazioni degli ormoni possono causare sudorazione notturna improvvisa e profusa, motivo per cui compaiono spesso durante la menopausa. Anche i cambiamenti ormonali dovuti ad altre condizioni, come la gravidanza o la sindrome premestruale possono causare sudorazione notturna.
  • Stress e stati ansiosi: la sudorazione notturna può risultare transitoriamente in situazioni di forte stress psico-fisico, paura e tensione emotiva. La sudorazione notturna con cute fredda può risultare anche da situazioni transitorie di nervosismo, agitazione e stati ansiosi.
  • Effetti collaterali dei farmaci: molti farmaci possono causare sudorazione notturna. Più comunemente, gli antidepressivi possono causare un aumento della sudorazione, anche notturna. Alcuni farmaci per il diabete, farmaci che alterano gli ormoni e farmaci colinergici possono anche causare sudorazione come effetto collaterale.
  • Temperatura della camera da letto:quando il corpo si surriscalda, suda per ridurre la temperatura corporea interna. Se la temperatura della camera da letto di una persona è troppo elevata, si si potrebbe svegliare sudando, poiché il corpo cerca di rinfrescarsi. Per la maggior parte delle persone, la temperatura ideale della camera da letto è compresa tra 16 e 20°C.
  • Biancheria da letto e materasso:anche se la camera da letto è sufficientemente fresca, i materiali e lo spessore della biancheria da letto, del pigiama e del materasso potrebbero contribuire al surriscaldamento, causando così sudorazione notturna. I tessuti più spessi e pesanti sono spesso più caldi e trattengono il calore più di altri; anche i materassi in memory foam hanno maggiori probabilità di intrappolare il calore.
  • Abitudini alimentari e di consumo:alcuni alimenti possono rendere più probabile la sudorazione notturna. Consumare cibi ricchi di spezie, grassi o zuccheri prima di andare a letto ha maggiori probabilità di causare indigestione e sudorazione durante il sonno. L'alcol è anche associato a una maggiore sudorazione notturna.

Quando preoccuparsi?

Se insorge senza apparente motivo e si associa ad altri segnali d'allarme, la sudorazione notturna può essere indicativa di uno stato di shock o di sofferenza dell'organismo, che rende necessario un intervento medico immediato. Nel momento in cui si avverte una sudorazione improvvisa e copiosa, è importante, quindi, che si faccia attenzione agli altri sintomi concomitanti, come: dolore o senso di pressione al torace, palpitazioni, pallore del viso, vomito con presenza di sangue, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza.

Quando la sudorazione notturna deve preoccupare?

La sudorazione notturna può riscontrarsi in condizioni critiche e potenzialmente letali, come:

  • Infarto miocardico;
  • Shock cardiocircolatorio.

Di solito, questi eventi patologici sono associati ad altri segnali allarmanti, quali:

  • Dolore improvviso o senso di oppressione al torace;
  • Caduta della pressione arteriosa;
  • Difficoltà respiratorie;
  • Perdita di coscienza.

Attenzione! La sudorazione notturna che si associa a dolore epigastrico (nella parte superiore dello stomaco) o al petto, che si irradia al braccio ed alla spalla sinistra, sensazione di vertigini e nausea, potrebbe essere il sintomo di un infarto, pertanto è necessario recarsi immediatamente al pronto soccorso.

La sudorazione notturna con cute calda o fredda e umida è anche sintomo di livelli eccessivamente bassi di zuccheri nel sangue (ipoglicemia) nell'ambito del diabete. Anche le crisi ipoglicemiche rappresentano un'emergenza medica. I principali motivi per cui l'ipoglicemia si manifesta comprendono: mancato rispetto degli orari e della tipologia della dieta, attività fisica imprevista e faticosa, insulina o ipoglicemizzanti orali assunti in quantità eccessive.

Come si riconosce l'ipoglicemia?

L'ipoglicemia si manifesta con un generale senso di debolezza, dovuto alla sofferenza del sistema nervoso centrale, accompagnato da sintomi come:

Nei casi più seri, si può arrivare fino alla perdita di coscienza e, se non trattata in tempo, l'ipoglicemia può condurre al coma ipoglicemico, che compare generalmente quando la concentrazione di glucosio nel sangue scende al di sotto dei 20 mg/dl.

Nella sepsi e nelle condizioni di shock settico (che coincide ad un'infezione diffusa in tutto il corpo), lo stato febbrile è preceduto da brividi e seguito da secrezione sudorale profusa.

Altre condizioni potenzialmente gravi che possono manifestarsi con sudorazione notturna comprendono:

Quali tumori causano sudorazione notturna?

La sudorazione notturna può essere un sintomo di alcuni tipi di tumore o un effetto collaterale di chirurgia, radioterapia e chemioterapia per il trattamento del cancro.

In particolare, la sudorazione copiosa durante le ore notturne può indicare la presenza di alcune patologie neoplastiche, come:

Queste forme tumorali si associano tipicamente ad altri sintomi quali calo ponderale ingiustificato, febbre ed astenia. Nell'uomo, la sudorazione notturna può manifestarsi quale conseguenza della terapia ormonale androgeno-soppressiva utilizzata per affrontare alcune forme di tumore alla prostata o ai testicoli.

Per approfondire: Quali sono le cause della sudorazione notturna negli uomini?

Quando consultare il medico

Perché i sudori notturni sono un campanello d'allarme?

La sudorazione notturna può indicare un disturbo medico che non è stato ancora diagnosticato, alcuni dei quali potrebbero dover essere trattati. Informare il medico di qualsiasi nuovo sintomo significativo che si manifesta durante la notte in accompagnamento all'iperidrosi.

Quando chiedere aiuto per la sudorazione notturna

Se si avvertono regolarmente sudorazioni notturne e si sa che questa manifestazione non è il risultato della temperatura della propria camera da letto o della biancheria da letto, consulta un medico per una valutazione. La sudorazione notturna ha molte possibili cause, comprese alcune gravi cause mediche, e un medico può porre le domande giuste per determinare la migliore linea d'azione. Una volta valutata la propria storia medica, il medico può prescrivere gli esami pertinenti ed i trattamenti adatti alla situazione specifica.

Molte persone che soffrono di sudorazione notturna non hanno problemi di salute di base. Detto questo, è comunque importante essere valutati per escludere potenziali cause alla base della sudorazione notturna.

Per approfondire: Sudorazione notturna: cause e rimedi

Autore

Dott.ssa Giulia Bertelli

Dott.ssa Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici