Quando preoccuparsi del mal di schiena?

Quando preoccuparsi del mal di schiena?
Ultima modifica 26.01.2024
INDICE
  1. Introduzione
  2. Mal di schiena: quali dolori avverti?
  3. Mal di schiena: quando preoccuparsi
  4. Patologie gravi che causano mal di schiena

Introduzione

Il mal di schiena, generalmente, non deve destare particolare preoccupazione o allarmismo. Moltissimi soggetti ne soffrono, per cause eterogenee, che vanno da quelle meccaniche, posturali o patologiche come la presenza di un'ernia al disco. Esistono, tuttavia, alcuni sintomi che è bene indagare accuratamente con una visita dallo specialista. 

Mal di schiena: quali dolori avverti?

  • Dolore muscolo scheletrico: dolore preciso, localizzato in un'area precisa della schiena, accompagnato da rigidità;
  • Dolore neuropatico: interessa le radici nervose, e si caratterizza come un dolore profondo, accompagnato da calore e bruciore
  • Dolore irradiato: dalla schiena il dolore si irradia ai glutei, cosce, gambe, piedi. Si tratta del dolore tipico dell'ernia del disco e della sciatalgia.  

I dolori elencati, utili a comprendere se ci sia necessità di indagare meglio sulle cause del mal di schiena, sono ovviamente a carico della colonna vertebrale

Mal di schiena: quando preoccuparsi

  • Incontinenza
  • Intorpidimento nella zona inguinale
  • Intorpidimento ai glutei
  • Infortunio o incidente che potrebbe aver danneggiato la colonna vertebrale 
  • Dolore che non passa da oltre un mese
  • Dolore che tende a peggiorare 
  • Dolore notturno
  • Brividi o febbre

Questi sintomi che accompagnano il mal di schiena, possono destare preoccupazione, ed essere oggetto di indagine da parte dello specialista. In linea generale, considerando che un normale mal di schiena si risolve nell'arco di 4-5 giorni, se l'episodio di lombalgia si ripetute con frequenza nell'arco di un mese, anche due o tre volte, è necessario sottoporsi a visita medica con fisiatra, ortopedico o neurochirurgo, a seconda dell'indirizzamento del medico di base. 

Leggi anche Come capire se il mal di schiena è grave

Perché ho il mal di schiena se mi alzo da seduto?

Perché ho mal di schiena quando mi alzo da letto?

La Lombalgia cronica

La lombalgia, ossia il mal di schiena che colpisce la parte inferiore della colonna, e la forma più comune di mal di schiena, può durare giorni, ma anche periodi più lunghi di mesi. In questo caso si parla di lombalgia cronica

La lombalgia cronica può essere causata sia da condizioni dolorose, ma anche da problemi più seri come un trauma al midollo spinale, o da una malattia progressiva. 

Patologie gravi che causano mal di schiena

Ecco come far passare il mal di schiena.

Ecco quanti giorni può durare il mal di schiena

Mal di schiena intenso spia di malattia grave?

Importante sottolineate come il mal di schiena intenso non sia necessariamente spia o indicatore della presenza di una patologia grave. Pertanto, singolarmente e di breve durata, non è un parametro di preoccupazione in caso di mal di schiena.