Progesterone Basso: Cosa Comporta? di Giulia Bertelli

Generalità

Il progesterone è un ormone importante per la fertilità femminile, il cui dosaggio è utile per capire se vi sono disfunzioni del ciclo mestruale o inibizioni dell'attività ovarica.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/05/16/progesterone-basso-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Se il progesterone viene prodotto in quantità non sufficienti rispetto alla norma, l'endometrio potrebbe non essere adatto all'impianto della cellula uovo fecondata oppure l'ovulazione potrebbe non avvenire affatto (ciclo anovulatorio). Ciò si può tradurre in irregolarità delle mestruazioni e difficoltà di concepimento.

Quando la gestazione inizia, invece, il progesterone basso può essere indicativo di complicanze, quali gravidanza ectopica, distacco della placenta e rischio di aborto.

Il dosaggio di quest'ormone permette di comprendere quali siano le cause alla base di queste problematica e di monitorare che la gestazione evolva normalmente.

Cos’è

Progesterone Basso: punti chiave

Il progesterone è il principale degli ormoni progestinici, nonché uno dei più importanti per il metabolismo e la fertilità della donna.

Quest'ormone viene prodotto:

Le principali funzioni del progesterone consistono nel:

  • Preparare l'endometrio (rivestimento interno dell'utero) all'eventuale annidamento dell'ovulo fecondato, trasformandolo da proliferativo a secretivo (in pratica, il progesterone rende la cavità uterina più accogliente per l'impianto dell'embrione);
  • Una volta avvenuto il concepimento, contribuire a mantenere la gestazione.

Nel svolgere il suo ruolo, il progesterone è coadiuvato da altri ormoni femminili.

Lo sapevate che…

Il progesterone è classicamente definito un ormone femminile, ma viene prodotto in piccole quantità anche dalle cellule di Leydig, che si trovano nei testicoli, dove pare sia implicato nella produzione dello sperma. Nell'uomo, il dosaggio del progesterone può essere prescritto nel caso siano sospettate specifiche patologie surrenaliche.

Progesterone Basso: come variano i valori e per quali motivi?

Per comprendere gli eventi che inducono le alterazioni dei valori di progesterone, occorre ricordare brevemente quali sono gli ormoni implicati nella regolazione del ciclo mestruale, come variano e per quale motivo.

  • Il periodo che precede l'ovulazione "prepara" la fase fertile del ciclo mestruale, dando luogo ad una sequenza di eventi che assicura la maturazione del follicolo destinato a rilasciare l'ovocita (cioè il gamete femminile), disponibile all'eventuale fecondazione. L'ovulazione è stimolata dal picco massimo dei livelli degli estrogeni e dell'ormone luteinizzante (LH), prodotto dall'ipofisi.
  • L'ovulazione si verifica, di solito, 14 giorni prima dell'inizio del nuovo ciclo mestruale e dura circa 24 ore; i giorni più fertili per una donna coincidono con quelli che precedono questa fase e con il momento stesso in cui la cellula uovo matura viene rilasciata dal follicolo ovarico, entra nella tuba di Falloppio ed inizia il suo viaggio per raggiungere l'utero.
  • Nella PRIMA FASE del ciclo mestruale (detta ESTROGENICA), l'ipotalamo secerne l'ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH), in risposta alla bassa concentrazione di estrogeni. Ciò induce l'ipofisi a produrre l'ormone follicolo-stimolante (FSH), il quale stimola la maturazione di un follicolo dominante, contenente una cellula uovo destinata ad essere fecondata. Al contempo, i livelli crescenti di estrogeni nel corpo causano l'ispessimento della parete uterina, tramite l'accumulo di sangue e sostanze nutritive (in tal modo, la cellula uovo fecondata potrà disporre del supporto necessario alla sua crescita).
  • Attorno alla metà del ciclo, quando la maturazione è completata, l'estradiolo e l'ormone luteinizzante (LH) stimolano la rottura del follicolo e la cellula uovo viene rilasciata nella tuba di Falloppio, attraverso cui si dirige verso l'utero. Questo momento coincide con l'ovulazione. Dai resti del follicolo dominante che ospitava la cellula uovo, si forma il cosiddetto CORPO LUTEO, che produce il progesterone. La SECONDA FASE del ciclo (PROGESTINICA) è più costante e dura mediamente 14 giorni.
  • In caso di mancata fecondazione, il corpo luteo degenera, la concentrazione di progesterone diminuisce e l'ovocita viene eliminato con la mestruazione successiva. Se avviene il concepimento, la cellula uovo fecondata s'impianta nell'endometrio, 3 o 4 giorni dopo aver raggiunto l'utero; il corpo luteo continua a produrre PROGESTERONE e il trofoblasto che si forma dall'ovulo fecondato, produce gonadotropina corionica umana (hCG). Dopo alcune settimane, la PLACENTA rimpiazza il corpo luteo come fonte di progesterone, producendone una quantità relativamente alta durante tutto il resto della gravidanza fisiologica.

Perché si Misura

Progesterone Basso: perché si effettua l'esame?

Il dosaggio del progesterone consiste nel misurare la concentrazione dell'ormone nel sangue.

Quest'esame può essere utilizzato:

  • Per capire se è avvenuta l'ovulazione: le concentrazioni di progesterone variano durante il ciclo mestruale e la loro determinazione consente di accertare se e quando è avvenuta l'ovulazione. Per valutare il cambiamento dei livelli dell'ormone e stabilire quale momento coincide con la fase ovulatoria, è necessario ripetere il dosaggio più volte nel corso del ciclo mestruale. I valori del progesterone possono essere misurati anche per monitorare il successo dell'ovulazione indotta.
  • Come analisi di approfondimento in caso d'infertilità: il dosaggio del progesterone contribuisce a riconoscere e gestire alcune delle cause che ostacolano o provocano qualche difficoltà nel concepimento.
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/05/16/progesterone-basso-perche-si-misura--orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

La determinazione del progesterone è utile anche per il monitoraggio di:

  • Gravidanza: all'inizio di una gestazione, il dosaggio del progesterone, consente di accertare il corretto funzionamento della placenta e lo stato di salute del feto. Di norma, l'esame viene eseguito in combinazione alla misurazione della gonadotropina corionica umana (hCG). In presenza di sintomi suggestivi di una gravidanza ectopica o una minaccia di aborto, invece, il dosaggio del progesterone è di supporto nella diagnosi, concorrendo a stabilire se la gestazione è a rischio.
  • Terapia sostitutiva con il progesterone: il dosaggio dell'ormone consente di controllarne periodicamente i valori, per valutare l'efficacia dei regimi terapeutici impostati.

Infine, il dosaggio del progesterone contribuisce ad accertare la causa di un sanguinamento uterino anomalo nelle donne non gravide.

Esami associati al dosaggio del Progesterone

Il progesterone è un parametro che viene valutato, di solito, in combinazione con altri parametri come FSH (ormone follicolo-stimolante), LH (ormone luteinizzante), hCG (gonadotropina corionica umana) ed emocromo.

Valori Normali

Progesterone: quali valori sono considerati normali?

Nelle donne adulte:

  • Fase follicolare (prima dell'ovulazione): 0,1–1,50 ng/dl (nanogrammi per decilitro di sangue)
  • Fase luteinica (dopo l'ovulazione, se si è verificata): da 2,3 ng/dl a 25 ng/dl
  • Post-menopausa: 0,1–0,7 ng/ml

In gravidanza:

  • Primo trimestre: 8,1–42 ng/dl
  • Secondo trimestre: 15,2–130 ng/dl
  • Terzo trimestre: 49,1–227 ng/dl

Negli uomini: 0,1–0,6 ng/ml

Nota bene: i valori e l'intervallo di riferimento dell'esame possono variare leggermente in funzione di età e strumentazione in uso nel laboratorio analisi. Per questo motivo, è preferibile consultare i range riportati direttamente sul referto. Occorre ricordare, inoltre, che i risultati delle analisi devono essere valutati nell'insieme dal medico di base che conosce il quadro anamnestico del proprio paziente.

Progesterone Basso – Cause

Progesterone Basso: quali sono le cause?

A seconda della fase del ciclo mestruale in cui si misura, valori inferiori di progesterone rispetto a quelli attesi possono segnalare:

  • Ciclo anovulatorio per:
    • Alterazione della funzione ovarica secondaria a:
      • Disturbi a carico della tiroide, sia nel senso di uno scarso funzionamento che, al contrario, di un'attività eccessiva (ipotiroidismo o ipertiroidismo);
      • Iperprolattinemia (valori eccessivamente elevati dell'ormone prolattina);
      • Alterazioni ipofisarie (ipopituitarismo, aberrante produzione di gonadotropine FSH e/o LH, adenomi ecc.);
      • Disordini ipotalamici (es. carente produzione di GnRH-ormone di rilascio delle gonadotropine, attività fisica eccessiva e diete rigide);
      • Sindrome di Cushing;
      • Infezioni;
      • Elevati livelli di stress;
      • Eccessivo e repentino calo ponderale;
      • Obesità;
    • Sindrome dell'ovaio policistico;
    • Perimenopausa;
    • Insufficienza ovarica precoce;
    • Tumori ovarici.
  • Ciclo mestruale irregolare (anticipato, doloroso o molto abbondante);
  • Assenza di mestruazioni (amenorrea).

In gravidanza, il progesterone basso può essere associato a:

Come si Misura

Progesterone Basso: come si effettua il prelievo

Il dosaggio del progesterone viene eseguito su un campione di sangue prelevato dalla vena di un braccio, generalmente al 21° giorno del ciclo mestruale (una settimana circa prima delle mestruazioni). Il sangue viene raccolto in provette contenenti un anticoagulante che mantiene liquido il campione.

Per effettuare il prelievo, la paziente deve scoprire il braccio. L'operatore passa un batuffolo di cotone imbevuto di disinfettante nella zona e, dopo aver trovato la vena adatta, inserisce l'ago di una siringa. La paziente avverte un lieve pizzicore del tutto sopportabile per appena pochi secondi.

Preparazione

Progesterone Basso: è necessaria una preparazione per l'esame?

Per sottoposi al prelievo, non è necessario il digiuno, poiché l'assunzione di cibi o bevande non influenza il dosaggio del progesterone. Tuttavia, se oltre all'emocromo, si deve effettuare qualche altro esame che prevede il digiuno (come la determinazione della glicemia o del colesterolo) sarà necessario recarsi al laboratorio a stomaco vuoto.

Il medico che prescrive le analisi potrà comunque fornire le informazioni utili al proprio caso.

Per l'interpretazione dei risultati, è necessario riferire le informazioni riguardanti l'ultima mestruazione o la settimana della gravidanza.

L'assunzione di farmaci a base di estrogeni e progesterone (alcune pillole contraccettive, terapia sostitutiva in gravidanza) può influire sui risultati.

Interpretazione dei Risultati

Progesterone Basso: cosa indica?

L'interpretazione dei risultati del dosaggio del progesterone dipende dalla ragione della richiesta dell'esame (es. difficoltà a concepire, sintomi come dolori addominali e perdite ematiche anomale a gestazione iniziata, pregresse interruzioni spontanee di gravidanza ecc.). Per la corretta valutazione del quadro, è fondamentale la conoscenza del momento del ciclo ovarico o della gravidanza in cui si trova la donna.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/05/16/progesterone-basso-interpretazione-dei-risultati-orig.jpeg
(fonte: Shutterstock)

Cosa accade normalmente

Come anticipato, i livelli di progesterone iniziano ad aumentare dopo il rilascio della cellula uovo dal follicolo ovarico, con la formazione del corpo luteo. Se nella fase luteale, il valore dell'ormone è superiore a 5 ng/ml di sangue, significa che l'ovulazione si è verificata regolarmente.

I valori ormonali rimangono alti per giorni e possono:

  • Continuare ad aumentare con l'inizio della gravidanza;
  • Diminuire per l'inizio delle mestruazioni, se il concepimento non è avvenuto.

Con l'avanzare dell'età, il progesterone tende a ridursi in modo graduale fino al raggiungimento della menopausa.

Progesterone Basso in prossimità dell'ovulazione

Qualora i livelli di progesterone rimangono stabili (cioè non aumentano e non diminuiscono in funzione alle diverse fasi del ciclo mestruale), significa che:

  • L'ovulazione non si è verificata, quindi il ciclo è stato anovulatorio;
  • I cicli mestruali non sono regolari.

Se queste situazioni si reiterano, potrebbero provocare difficoltà nel concepimento e/o infertilità.

Progesterone Basso a gravidanza iniziata

Nelle fasi iniziali di una gravidanza, il progesterone basso (o meglio, il mancato aumento dei livelli dell'ormone) potrebbe essere indicativo di gravidanza ectopica e/o rischio di aborto.

Giulia Bertelli

L'autore

Giulia Bertelli

Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici


ARTICOLI CORRELATI

Ciclo mestruale e fertilità Ciclo mestruale Agnocasto Colesterolo e ciclo mestruale Dolore al Seno da Ciclo Tiroide e ciclo mestruale Ciclo Mestruale Scarso – Mestruazioni Scarse Mestruazioni in Anticipo Calcolo Settimane Gravidanza: Cos’è? Come Stimare la Data del Parto? A Cosa Serve? Regolo Ostetrico (Ruota della Gravidanza): Cos’è? Come Funziona? A Cosa Serve? Sintomi delle Prime Settimane di Gravidanza: Quali sono? Cause e Rimedi Calcolo del Ciclo Mestruale Ciclo Anovulatorio Menarca Allenamento con i pesi e ciclo mestruale Alterazioni del ciclo mestruale nella premenopausa Alterazioni del ciclo mestruale: Cause e Sintomi Fase Follicolare Metodo P.O.M: allenarsi secondo le fasi del ciclo mestruale Regolazione Ormonale della Fase Follicolare Sport e ciclo mestruale ciclo mestruale su Wikipedia italiano Menstrual cycle su Wikipedia inglese Amniocentesi Esami in gravidanza Farmaci per la cura dell'Ipertensione gestazionale Gravidanza: gli esami da fare Beta hCG: Cos’è? Valori e Significato in Gravidanza Preeclampsia - Gestosi Bi Test in Gravidanza Ecografia Morfologica in Gravidanza Farmaci per la cura della Gestosi Rubeo Test - Analisi del Sangue per la Rosolia Torch Test - Infezioni in Gravidanza Gestosi o preeclampsia Pressione in gravidanza Alfafetoproteina in gravidanza Amniocentesi: eseguirla o non eseguirla? Cardiotocografia Duo test GCT ed OGTT in gravidanza - curva glicemica Inibina PAPP-A | Proteina Plasmatica A associata alla gravidanza Pressione alta in gravidanza Sindrome di Down: screening e test in gravidanza Test combinato in gravidanza Translucenza nucale Tri test in gravidanza Esami in gravidanza su Wikipedia italiano Pregnancy test su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 25/06/2019

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ