Perché è rischioso bere bevande ghiacciate in estate?

Perché è rischioso bere bevande ghiacciate in estate?
Ultima modifica 01.07.2024
INDICE
  1. Perché non bere bevande ghiacciate in estate?
  2. Le bevande fredde sono un rischio per l'intestino?
  3. Perché d'estate aumentano i casi di gastroenterite?
  4. Quali sono i sintomi comuni della gastroeneterite?

Perché non bere bevande ghiacciate in estate?

Le bevande ghiacciate, o comunque fredde, possono rivelarsi dannose per l'intestino e lo stomaco causando l'insorgenza anche della gastroenterite che si manifesta con vomito, diarrea e dolori addominali. Questo accade perché la temperatura troppo bassa dei liquidi è in grado di infiammare la mucosa dello stomaco.

Le bevande fredde sono un rischio per l'intestino?

Bere acqua o bevande eccessivamente fredde, soprattutto se durante la stagione estiva con il grande caldo esterno a fare da shock termico con quanto stiamo introducendo nello stomaco, può portare a risvolti problematici per la salute. Bere acqua a una temperatura troppo bassa, al contrario non disseterebbe ma causerebbe disidratazione.

A subire i maggiori disturbi derivanti dal bere bevande a temperature troppo fredde, sono senza dubbio stomaco ed intestino, soprattutto dopo pasti abbondanti, I liquidi a temperatura troppo fredda andrebbero infatti a causare uno shock termico, e dunque ad alterare la temperatura interna dello stomaco. Ne consegue un rallentamento e una difficoltà nella digestione e la proliferazione di virus e batteri derivati dal cibo appena ingerito.

Perché d'estate aumentano i casi di gastroenterite?

Durante la stagione estiva, complice l'innalzamento delle temperature, si registra un incremento di casi di gastroenterite, l'infiammazione della mucosa dello stomaco e del piccolo e grosso intestino. Non a caso viene conosciuta anche come "malattia dell'estate". A provocarla non solo soltanto virus e batteri che causano squilibrio nella flora intestinale.

Bere bibite fredde, infatti è una di queste insidie. Verrebbe naturale bere liquidi freddi per contrastare il grande caldo, tuttavia è controproducente: bere acqua e bevande fresche, sì, ma non fredde o peggio, ghiacciate. 

Quali sono i sintomi comuni della gastroeneterite?

I sintomi generalmente si risolvono spontaneamente senza conseguenze in massimo 24 ore. Nel caso persistano è utile rivolgersi al proprio medico per eventuale ricorso a terapia più adatta.