Mal di Testa da Sole: Cos'è, Cause, Rimedi

Mal di Testa da Sole: Cos'è, Cause, Rimedi
Ultima modifica 30.06.2021
INDICE
  1. Introduzione
  2. Cos'è il mal di testa solare?
  3. Mal di testa da disidratazione
  4. Consigli contro il mal di testa solare

Introduzione

L'emicrania è ritenuta la primaria forma di patologia neurologica a causare invalidità, può essere scatenata da diversi fattori: psicologici, farmacologici, legati all'alimentazione, all'ambiente o endogeni, ad esempio una variazione ormonale. Tra quelli ambientali il caldo, così come l'altitudine e le variazioni di temperatura, può provocare o accentuare i sintomi dell'emicrania. Le giornate di sole e caldo intenso, spesso, portano a trascorrere ore al mare o all'aperto. Tuttavia il bagliore del sole è un comune fattore scatenante dell'emicrania e può peggiorare i sintomi comuni del mal di testa. In effetti, la sensibilità alla luce intensa, chiamata fotofobia, può causare diversi tipi di mal di testa. 

Cos'è il mal di testa solare?

La luce solare intensa può scatenare un attacco di emicrania perché le cellule sensibili alla luce nell'occhio comunicano direttamente con le aree del cervello che causano dolore. Chi soffre di emicrania, nella maggior parte dei casi, soffre anche di fotofobia, che rappresenta una delle manifestazioni utili a diagnosticare un'emicrania. Anche le luci artificiali molto luminose possono causare fotofobia, ma il bagliore del sole è uno dei principali fattori scatenanti. Meno comunemente, il sole splendente può anche causare mal di testa nelle persone che soffrono di mal di testa da tensione, il tipo più comune di dolore. Un mal di testa da sole può insorgere quando si passai da un'area buia a una luce intensa, come uscire da un cinema e uscire alla luce del sole. È anche più probabile che si sviluppi con la luce solare intensa e riflessa. Ciò si verifica più comunemente in spiaggia, in acqua, strade di cemento ed altre superfici riflettenti, o sulla neve. I sintomi più comuni, infatti, sono il dolore agli occhi che precede quello alla testa. Il caldo, inoltre, aumenta la temperatura corporea e può provocare un'infiammazione vascolare e quindi essere una fonte di dolore particolarmente intenso e violento. In molti casi il mal di testa si accompagna a sintomi come vomito e nausea e può durare anche tre giorni.

Proteggere gli occhi per alleviare l'emicrania da sole

Il modo migliore per prevenire il mal di testa causato dal sole è indossare occhiali protettivi in qualsiasi momento della giornata. Scegliere occhiali scuri e colorati con lenti polarizzate per ridurre l'abbagliamento. Occhiali da sole avvolgenti e un cappello a tesa larga daranno la migliore protezione. Assicurarsi di indossare gli occhiali da sole prima di passare dall'oscurità alla luce del sole. L'oscurità allarga le pupille e fa entrare più luce negli occhi

Fotofobia: cause e sintomi

La fotofobia può associarsi a sintomi diversi, che dipendono dalla causa scatenante. Ci sono soggetti sensibili solo alla luce molto intensa, mentre nei casi più gravi un notevole dolore può insorgere per l'esposizione a qualsiasi fonte luminosa (luce solare o artificiale, fuoco ecc).
Alcuni sintomi evidenti consentono di riconoscere se la sensibilità alla luce è aumentata, come ad esempio:

  • Dolore oculare moderato o grave, anche in condizioni di scarsa illuminazione;
  • Necessità di chiudere gli occhi;
  • Bruciore agli occhi;
  • Eccessiva lacrimazione.

In alcuni casi, oltre alla fotofobia non vi sono ulteriori manifestazioni; in altri, invece, le persone presentano molti sintomi come cefalee o emicrania. 

Mal di testa da disidratazione

Il sole può anche causare mal di testa per l'eccessiva esposizione al calore. La disidratazione a causa del surriscaldamento, soprattutto in estate, è un segnalo comune. La disidratazione è la perdita di liquidi e minerali del sangue chiamati elettroliti. Quando liquidi ed elettroliti si sbilanciano, il mal di testa è uno dei sintomi più presenti. Nelle giornate di sole, è più probabile perdere liquidi per via  della sudorazione. I sintomi di un mal di testa da disidratazione includono mal di testa insieme a sete, affaticamento, vertigini, urine scure e secchezza delle fauci. Per evitare o curare un mal di testa da disidratazione, è consigliato idratasi abbondantemente, assumendo una bevanda che reintegri gli zuccheri e gli elettroliti, come una bevanda sportiva. Evitare alcol, bevande zuccherate e caffeina perché possono aumentare la disidratazione. 

Lo sapevi che in estate...

Per le persone con emicrania, l'estate può anche scatenare mal di testa a causa delle fragranze nei prodotti estivi come la crema solare e il repellente per insetti. Profumazioni e odori intensi rappresentano un trigger comune di emicrania e cefalea.

Consigli contro il mal di testa solare

Oltre alla fondamentale protezione di testa e occhi con cappelli a falda larga e occhiali polarizzati, è utile indossare una bandana (magari inumidita) intorno al collo per mantenere la testa fresca. Usare uno spray nebulizzato fresco per mantenere il viso e il corpo idratati (come acqua termale spray o semplice acqua). Indossare abiti in tessuti naturali e dai colori chiari in grado di riflettere il calore del sole, mentre i vestiti scuri lo assorbono.