Giramenti di Testa Improvvisi

Generalità

I giramenti di testa improvvisi sono un sintomo piuttosto comune. Questi si manifestano con stordimento, instabilità, senso di svenimento imminente, nausea e/o vomito.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/07/20/giramenti-di-testa-improvvisi-orig.jpeg

Le cause dei giramenti di testa improvvisi sono diverse e comprendono disidratazione, sbalzi di pressione, ipoglicemia, ansia, otoliti, emicrania e malattie da raffreddamento.

I giramenti di testa improvvisi non rappresentano, di solito, una manifestazione clinica seria o preoccupante. Spesso, infatti, questo sintomo è transitorio e tende a risolversi in breve tempo. Tuttavia, se i giramenti di testa improvvisi sono ricorrenti, condizionano la vita quotidiana o si associano ad altri disturbi, è bene rivolgersi al proprio medico e sottoporsi ad approfondimenti diagnostici. La terapia dipende dai fattori scatenanti.

Cosa sono

I giramenti di testa improvvisi sono un sintomo abbastanza comune, in presenza del quale è possibile avvertire stordimento, instabilità e/o senso di testa fluttuante.

Chi ne soffre può avere la sensazione che l'ambiente attorno a sé ruoti o si muova. Talvolta, è possibile sperimentare anche nausea, vomito e problemi di equilibrio.

Cause e Fattori di Rischio

Le cause dei giramenti di testa improvvisi sono numerose e di varia natura.

Spesso, si tratta di un sintomo transitorio, non sempre indicativo di una patologia in atto. Un giramento di testa improvviso può manifestarsi, ad esempio, quando ci si alza in modo repentino da una posizione sdraiata oppure per una momentanea riduzione della pressione sanguigna o della glicemia.

I giramenti di testa improvvisi possono dipendere da disfunzioni dell'apparato neurologico, cardiovascolare e/o gastrointestinale. Inoltre, tale sintomo può essere correlato a condizioni patologiche di orecchio (incluso l'apparato vestibolare) e sistema nervoso.

Giramenti di Testa Improvvisi: quali sono le cause principali?

  • Uno dei fattori maggiormente responsabili dei giramenti di testa improvvisi sono gli SBALZI DI PRESSIONE. Come brevemente accennato, quest'evenienza può verificarsi in caso di un repentino cambio di posizione, per esempio il rapido passaggio dalla posizione supina a quella eretta o al mattino, quando ci si alza bruscamente dal letto senza dare il tempo all'organismo di stabilizzare la pressione.
  • Le ALTERAZIONI DELLA GLICEMIA sono un'altra frequente causa di giramenti di testa improvvisi. Questa situazione può instaurarsi se non si mangia per un lungo periodo di tempo (digiuno prolungato) o per la ridotta concentrazione di glucosio nel sangue (ipoglicemia) o quando si soffre di diabete. In tal caso, i giramenti di testa improvvisi possono essere interpretati come un segnale della carenza di zucchero.
  • I giramenti di testa improvvisi possono essere la conseguenza di varie patologie responsabili di CERVICALGIA, come l'artrosi delle vertebre cervicali e l'assunzione di posture scorrette. In questo caso, la causa del sintomo è da attribuire alla compressione dei vasi sanguigni e dei nervi che sono diretti alle strutture che concorrono al senso di equilibrio.
  • L'insorgenza di giramenti di testa improvvisi può essere determinata da STRESS, ANSIA ed ATTACCHI DI PANICO. Questa manifestazione, talvolta, si manifesta per la posizione assunta durante il lavoro e, nel caso di molte ore trascorse davanti ad un monitor, possono dipendere da un affaticamento della vista.

Altre cause comuni dei giramenti di testa improvvisi sono:

Anche il fumo, l'abuso di alcolici e l'uso di farmaci attivi sul sistema nervoso centrale possono causare giramenti di testa improvvisi.

Giramenti di Testa Improvvisi: altre possibili cause

I giramenti di testa improvvisi possono manifestarsi in presenza delle seguenti condizioni:

Attenzione! I giramenti di testa improvvisi possono rappresentare, talvolta, un primo segnale di ictus, tumori al cervello, aterosclerosi e di qualsiasi altra condizione in grado di ostacolare il normale flusso cerebrale.

Sintomi e Complicazioni

Giramenti di Testa Improvvisi: come si manifestano?

I giramenti di testa improvvisi sono caratterizzati da una sensazione di:

  • Sbandamento;
  • Perdita di equilibrio;
  • "Stanza che gira";
  • Instabilità;
  • Sensazione di gambe molli.

In chi soffre di giramenti di testa improvvisi, è ricorrente la sensazione di fluttuare e l'impressione di cadere, cosa che, talvolta, capita realmente.

Possibili disturbi associati

A seconda delle condizioni scatenanti, i giramenti di testa improvvisi possono essere associati a numerosi altri segni e sintomi, quali:

In alcuni individui, i giramenti di testa improvvisi ed i sintomi d'accompagnamento possono essere appena accennati; altre volte, invece, queste manifestazioni possono essere anche molto marcate o invalidanti.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/07/20/giramenti-di-testa-improvvisi-2-orig.jpeg

Giramenti di Testa Improvvisi: durata

Alcune volte, i giramenti di testa improvvisi ed i sintomi associati possono risolversi spontaneamente dopo qualche secondo o minuto; in altri casi, invece, queste manifestazioni possono protrarsi anche per diverse ore, se non addirittura giorni.

Sulla durata dei giramenti di testa improvvisi e dei disturbi d'accompagnamento incide, generalmente, il tipo di cause scatenanti.

Diagnosi

Per accertare se i giramenti di testa improvvisi sono correlati a specifiche condizioni patologiche, è opportuno consultare il proprio medico di base. L'iter per stabilire l'esatta causa scatenante prevede, innanzitutto, la raccolta dei dati anamnestici ed un accurato esame obiettivo con un'attenta analisi del quadro sintomatologico.

Nel corso della visita, il medico esegue alcuni test per individuare o escludere alcune delle condizioni che scatenano i giramenti di testa improvvisi, come l'analisi interna delle orecchie o le prove per il nistagmo (un segno tipico delle vertigini).

Quando dall'analisi della storia clinica e dalla visita emerge qualcosa che merita un particolare approfondimento, il medico prescrive delle indagini diagnostiche mirate ad accertare o escludere il sospetto clinico.

Quando rivolgersi al medico con urgenza

Quando i giramenti di testa improvvisi sono ricorrenti o sono associati ad altri sintomi, è opportuno contattare il medico curante per capire le cause precise del disturbo.

Questa manifestazione non è, infatti, da sottovalutare, poiché potrebbe essere il primo segnale di una serie di patologie (come disturbi all'orecchio, sinusite, carenze di sali minerali, pressione alta, malattie cardiache e della tiroide) che sarà possibile individuare solo attraverso una serie di esami diagnostici e visite specialistiche.

Giramenti di Testa Improvvisi: quali esami sono necessari?

Per scoprirne la causa il medico curante può suggerire una visita otorinolaringoiatrica (nota: l'otorinolaringoiatria è una specializzazione medico-chirurgica delle malattie e dei disturbi di orecchi, naso e gola).

Quando i giramenti di testa improvvisi sono accompagnati da altre manifestazioni di significativa importanza e l'eziologia è ancora incerta, il medico può indicare l'esecuzione di esami di laboratorio e strumentali.

Questi test comprendono:

Qualora da uno delle indagini diagnostiche emerga un'anomalia, sono generalmente necessari ulteriori accertamenti per stabilire le cause dei giramenti di testa improvvisi, confermando o escludendo i vari sospetti clinici.

Trattamento e Rimedi

Il trattamento dei giramenti di testa improvvisi varia a seconda della causa scatenante: la risoluzione del sintomo si basa sulla cura di quest'ultima.

Alcune delle condizioni che provocano giramenti di testa improvvisi si risolvono spontaneamente nel giro di diverse settimane o mesi oppure richiedono la modifica dello stile di vita; altre patologie, invece, richiedono il ricorso a terapie farmacologiche specifiche.

Qualche esempio:

  • Emicrania: il trattamento di questa forma di mal di testa prevede, in genere, la somministrazione di una serie di farmaci per alleviare la sintomatologia dolorosa e per prevenire gli attacchi.
  • Vertigine parassostica posizionale benigna (VPPB): il trattamento della vertigine da distacco di otoliti prevede delle manovre liberatorie. Queste consistono nel far eseguire al paziente alcuni movimenti della testa e del corpo in base ad una specifica sequenza. Lo scopo di quest'intervento è quello di indurre gli otoliti ad uscire dai canali semicircolari dell'apparato vestibolare, dove si sono andati erroneamente a posizionare. Nei casi l'intervento non sia risolutivo, può essere presa in considerazione l'opzione chirurgica.
  • Ansia: il trattamento dell'ansia comprende l'uso di una serie di farmaci specifici (come gli ansiolitici), la psicoterapia o il ricorso alle tecniche di rilassamento, come il rilassamento muscolare progressivo, lo yoga e la meditazione.

In presenza di giramenti di testa improvvisi successivi a colpi di calore, intensa attività fisica o disidratazione, i medici consigliano vivamente di bere molta acqua e mantenersi a riposo fino a un ripristino della normalità.

Qualche consiglio

In generale, per limitare o alleviare il manifestarsi dei giramenti di testa improvvisi è buona norma:

  • Evitare i cambi di posizione improvvisi e cercare di non compiere movimenti bruschi del capo e del collo;
  • Alzarsi dal letto o da una posizione seduta in modo lento e graduale;
  • Evitare l'esposizione a luci intense;
  • Cercare di riposare e dormire a sufficienza;
  • Ridurre al minimo lo stress;
  • Assumere liquidi a sufficienza;
  • Non trascurare eventuali patologie, incluse quelle delle orecchie, raffreddori, influenze, congestioni dei seni paranasali ed altre infezioni respiratorie.

Per prevenire la comparsa di giramenti di testa improvvisi e sintomi associati, inoltre, è consigliabile evitare di:

  • Bere troppo caffè;
  • Abusare di alcol;
  • Fumare.

Non bisogna dimenticare poi l'alimentazione: i giramenti di testa improvvisi possono presentarsi anche in caso d'insufficiente assunzione di cibo e decremento di glucosio nel sangue.

Attenzione! Se i giramenti di testa improvvisi compaiono alla guida di un'automobile oppure durante lavori che richiedono l'utilizzo di macchinari o una certa capacità d'equilibrio, è bene interrompere immediatamente le suddette attività. Queste occasioni, infatti, sono rischiose non solo per chi soffre di giramenti, ma rappresentano un pericolo anche per gli altri.


Ultima modifica dell'articolo: 23/07/2018

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ