Ultima modifica 02.10.2019
INDICE
  1. Introduzione
  2. Quali sono
  3. Rimedi

Introduzione

Fumo e salute sono due argomenti di grande interesse e strettamente correlati tra loro, e non potrebbe altrimenti visti i noti pericolosi effetti che il tabagismo ha sull'organismo umano.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo-orig.jpeg Shutterstock

Quest'articolo è la seconda parte di un articolo più corposo, dedicato ai danni causati dal fumo alla salute dell'essere umano; per la precisione, in questa sede si parla delle conseguenze del fumo a carico di pelle, bocca, cuoio capelluto, cervello, apparato riproduttivo, ossa e altri organi, degli effetti del fumo passivo, dei risvolti del fumo in gravidanza e dei rimedi utili a smettere di fumare.

Per ripassare: Danni Causati dal Fumo: Cause ed Effetti principali

Quali sono

I danni causati dal fumo alla salute sono le conseguenze nocive derivanti dal consumo di tabacco in tutte le sue modalità (sigaretta, pipa, sigari ecc.) e dal cosiddetto fumo passivo.

Quali sono i principali Danni Causati dal Fumo alla Salute?

DANNI DEL FUMO ALLA PELLE

A livello cutaneo, il fumo causa uno stress ossidativo che riduce l'efficienza dei vasi sanguigni (sono oggetto di vasocostrizione) e comporta una riduzione dell'apporto di ossigeno ai tessuti costituenti la pelle; inoltre, favorisce la produzione di una metallo-proteinasi che degrada specificatamente il collagene della cute.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo---quali-sono-4-orig.jpeg Shutterstock

Tutto ciò ha come conseguenze:

Lo sapevi che…

Le persone fumatrici che devono sottoporsi a un intervento di chirurgia ricevono l'indicazione, da parte del medico curante, di smettere di fumare almeno due settimane prima dell'operazione e per le due settimane successive a quest'ultima, perché il fumo altrimenti rallenterebbe il processo di guarigione delle incisioni chirurgiche.

DANNI DEL FUMO A BOCCA E GOLA

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo---quali-sono-orig.jpeg Shutterstock

A livello di bocca e gola, le conseguenze del fumo sono:

Lo sapevi che…

  • Più del 93% dei tumori del comparto orofaringeo è associato al fumo.
  • In un ex-fumatore, dopo 5-10 anni dall'ultima sigaretta, il rischio di tumore alla bocca e tumore alla gola è calato del 50%; dopo 20 anni, è equiparabile a quello di una persona che non ha mai fumato.

DANNI DEL FUMO AL CUOIO CAPELLUTO

A livello del cuoio capelluto, la nicotina e altre sostanze nocive presenti nel fumo inducono una vasocostrizione dalla quale segue una riduzione dell'apporto di ossigeno e nutrienti ai follicoli piliferi (in altre parole accade qualcosa di molto simile a quanto osservato a livello cutaneo); nel fumatore, questi effetti favorisce la caduta dei capelli e rende quest'ultimi più fragili e poco lucenti.

DANNI DEL FUMO AL CERVELLO

Nel cervello, oltre a favorire il fenomeno dell'ictus, le sostanze nocive del fumo predispongono allo sviluppo di aneurismi cerebrali.
Un aneurisma cerebrale è una dilatazione patologica di un vaso arterioso del cervello, dall'aspetto sacculare, che, complice una parete più sottile del normale, può rompersi, dando luogo a un'emorragia capace di danneggiare il tessuto cerebrale.

Lo sapevi che…

  • Per i fumatori, il rischio di sviluppare un ictus 6 volte maggiore che nei non fumatori;
  • Il fumo raddoppia il rischio di morire per un ictus;
  • In un ex-fumatore, dopo 2 anni dall'ultima sigaretta, il rischio di ictus è calato della metà e, a partire dal 5° anno, è equiparabile a quello di una persona non fumatrice.

DANNI DEL FUMO ALL'APPARTO RIPRODUTTIVO

I danni del fumo all'apparato genitale maschile consistono in: difficoltà d'erezione – che nei casi più gravi può sfociare nella totale impotenza – e in ridotta produzione di spermatozoi (in altre parole, riduzione della fertilità); alla base di tali conseguenze, c'è il deterioramento che le sostanze nocive del fumo causano a carico della rete di vasi arteriosi deputati al rifornimento sanguigno del pene.

I danni del fumo all'apparato genitale femminile, invece, consistono in: riduzione della fertilità, aumento del rischio di cancro alla cervice uterina, predisposizione all'infezione da papilloma virus, menopausa precoce e ridotta capacità di avere un orgasmo.

Lo sapevi che…

La fertilità di una donna fumatrice è pari al 72% della fertilità di una donna non fumatrice.

DANNI CAUSATI DAL FUMO ALLE OSSA

Nei confronti dell'apparato scheletrico, il fumo agisce aumentando la fragilità delle ossa e predisponendo all'osteoporosi; da ciò ne deriva che i fumatori sono più predisposti alle fratture ossee.

L'osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, che provoca un forte indebolimento delle ossa; tale indebolimento scaturisce dalla riduzione della massa ossea, riduzione che, a sua volta, è conseguenza del deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo.

Altri Danni Causati dal Fumo

Il fumo reca danni anche ad altri organi: favorisce il tumore del rene, il tumore del pancreas, il tumore della vescica e il tumore al fegato; peggiora le malattie epatiche come per esempio la cirrosi o la steatosi epatica non alcolica; favorisce l'insorgenza del morbo di Crohn, una malattia infiammatoria dell'intestino; a livello oculare, aumenta il rischio di sviluppare cataratta, glaucoma e degenerazione maculare.

Inoltre, il fumo rende più suscettibili al diabete mellito di tipo 2 e indebolisce il sistema immunitario.

Lo sapevi che…

Il fumo rende più ostica la gestione terapeutica di una malattia diffusa come il diabete.

Infine, non bisogna dimenticare che il fumo impregna gli indumenti di un odore sgradevole, è costoso e può rappresentare motivo di forti litigi tra amici o familiari.

Danni del Fumo Passivo

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo---quali-sono-2-orig.jpeg Shutterstock

Il fumo passivo è, per definizione, il fumo che le persone non fumatrici inalano involontariamente, nel momento in cui si trovano nelle vicinanze di soggetti fumatori.

Il fumo passivo è dannoso per l'organismo umano e rappresenta, secondo quanto decretato da tutte le principali associazioni mondiali che si occupano di salute, un agente cancerogeno, quindi è causa di morte prematura.

I danni del fumo passivo riguardano soprattutto l'apparato respiratorio e l'apparato cardiocircolatorio: in caso di esposizione continuativa, il fumo passivo irrita le vie aeree, danneggia i vasi sanguigni, favorisce la formazioni di coaguli sanguigni anomali, aumenta del 20-30% il rischio di tumore al polmone, ictus e malattia coronarica e innalza le probabilità di sviluppare la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Inoltre, è da segnalare che:

Danni del Fumo in Gravidanza

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo---quali-sono-3-orig.jpeg Shutterstock

Nelle donne in gravidanza, il fumo può recare danni al feto e, talvolta, mettere in pericolo la salute della madre; fumare in gravidanza, infatti, è associato a:

Rimedi

Il rimedio migliore contro i danni del fumo è smettere di fumare. Del resto, numerosi esperimenti e osservazioni cliniche hanno dimostrato che i danni del fumo sono reversibili.
Per riuscire a smettere di fumare servono pazienza e forza di volontà, ma, se l'intervento comportamentale è tempestivo, ci sono buone possibilità di evitare le complicanze peggiori dei danni del fumo.

Se è vero che gli anni di tabagismo incidono sulla severità dei danni da fumo, è altrettanto vero che prima un fumatore smette di fumare e minori saranno le conseguenze e i rischi di complicanze fatali.

Programmi per Smettere di Fumare

Per i fumatori con meno forza di volontà e per quelli semplicemente bisognosi di un aiuto, esistono dei programmi appositi per smettere di fumare; di fatto, questi programmi sono guide, scritte da esperti e ricche di consigli e trucchi su come abbandonare il vizio del fumo.
Chiunque fosse interessato a conoscere nei dettagli i suddetti programmi può rivolgersi al proprio medico curante.

Rimedi contro l'Astinenza da Nicotina

Pur affidandosi a un programma contro il vizio del fumo, alcuni fumatori non riescono a vincere l'astinenza da nicotina e falliscono nel loro proposito di smettere di fumare.
Questi soggetti sono i candidati ideali per l'assunzione di alcuni prodotti farmacologici, specifici contro il controllo dell'astinenza da nicotina, come il bupropione, la vareniclina e i cosiddetti sostituti della nicotina.

  • Bupropione e vareniclina sono due farmaci che mimano gli effetti della nicotina, pur non contenendola. Assumibili solo su prescrizione medica, sono entrambi discretamente efficaci nel ridurre il desiderio di fumare.
  • I sostituiti della nicotina (o sostituti alla nicotina) sono medicinali a base di nicotina, studiati per ridurre il desiderio di fumare in maniera graduale; la loro somministrazione attenua, con buoni risultati, l'impatto che i sintomi dell'astinenza da nicotina hanno sugli ex-fumatori più sensibili.
    Utilizzabili anche senza prescrizione medica, i sostituti della nicotina esistono sottoforma di cerotti, gomme da masticare, inalatori, spray e lozioni.
    In caso di gravidanza, è meglio chiedere consiglio al proprio medico, prima di farne uso.

Sigaretta Elettronica: un valido alleato per Smettere di Fumare

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/06/06/fumo-e-salute-danni-causati-dal-fumo---rimedi-orig.jpeg Shutterstock

Ormai da qualche anno, i fumatori possono ricorrere all'utilizzo della sigaretta elettronica.
Sulla sicurezza di questo strumento, medici ed esperti hanno sollevato alcuni dubbi, ma hanno anche ammesso che gli effetti sulla salute dell'essere umano sono sicuramente inferiori ai danni del fumo di tabacco.

Autore

Antonio Griguolo
Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza