Dormire Con i Calzini: Fa Bene al Sonno? Perché Migliora l’Orgasmo?

Dormire Con i Calzini: Fa Bene al Sonno? Perché Migliora l’Orgasmo?
Ultima modifica 17.11.2021
INDICE
  1. Premessa
  2. Facilita l’Addormentamento?
  3. Perché Indossare i Calzini A Letto?
  4. Disturbi del Sonno
  5. Altri Potenziali Vantaggi
  6. Calzini a Letto e Sesso: Quali Benefici?
  7. Svantaggi
  8. Quando è Controindicato
  9. Alternative ai Calzini per Dormire Meglio
  10. Igiene del Sonno e Consigli per l’Uso

Premessa

Prima o poi, tutti sperimentiamo quest'esperienza: è pieno inverno, ci si mette sotto le coperte ed i piedi sembrano ghiacciati.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/11/12/dormire-con-calzini-orig.jpeg Shutterstock

In questa situazione, risulta spontaneo pensare di dormire con un paio di calzini, semplicemente perché fa così freddo, ma, per il resto dell'anno, l'idea di addormentarsi con le estremità coperte non è altrettanto piacevole. Si potrebbe cambiare opinione a riguardo se dormire con i calzini regolarmente significasse addormentarsi più velocemente e persino avere una vita sessuale più appagante? Vediamo quali sono i benefici del dormire con i calzini e quali i rischi, anticipando solo che si tratta di uno dei dibattiti più che mai divisivi per la scienza.

Fa Bene o Male alla Salute?

L'idea di dormire con i calzini è controversa: molte persone amano indossare i calzini a letto; altri sono convinti che sia una cattiva abitudine o, per lo meno, considerano scomodo dormire così. Sorprendente è la quantità di studi scientifici mirati ad approfondire il modo in cui indossare i calzini a letto influisce sia sulla salute, che sul sonno.

Facilita l’Addormentamento?

Dormire con i Calzini: può aiutare ad Addormentarsi Più Velocemente?

Nelle ore di veglia, in un individuo sano, la temperatura corporea è compresa tra i 36.4 ed i 37.2 gradi centigradi (°C). Tuttavia, durante la giornata, il corpo umano subisce delle variazioni (in termini di riscaldamento e raffreddamento) a seconda all'attività ciclica del metabolismo e di alcune sostanze biologiche secrete con ritmo circadiano.

Le temperature corporee più basse precedono, di solito, la sonnolenza e le prove suggeriscono che l'utilizzo di calze o un altro metodo di riscaldamento dei piedi può abbassare la temperatura corporea centrale, contribuendo ad un più veloce addormentamento.

Per quanto riguarda la camera da letto, la ricerca scientifica suggerisce di mantenere temperature comprese tra 18 e 21°C per dormire meglio, salvo preferenze personali: alcuni preferiscono che la loro stanza sia più fresca, altri più calda.

La temperatura ottimale per il sonno è influenzata anche dal sesso: le donne hanno un tasso metabolico a riposo più basso rispetto agli uomini, il che influisce sulla loro sensibilità verso ambienti più freddi. Il sesso maschile ha, d'altra parte, maggiori probabilità di essere resistente alle temperature più calde della camera da letto. Morale: se si dorme con una/un partner, è bene trovare una temperatura confortevole per entrambi, nonostante l'impostare il termostato della camera da letto sia solo una parte dell'equazione per ottenere il miglior sonno possibile.

Perché Indossare i Calzini A Letto?

Cosa succede Quando Si Dorme con i Calzini?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/11/12/dormire-con-calzini-cosa-succede-orig.jpeg Shutterstock

In considerazione del fatto che il nostro corpo aumenta la produzione di melatonina verso la fine della giornata per prepararci al sonno, la temperatura corporea centrale inizia a calare. Indossare le calze può aiutare un processo chiamato vasodilatazione distale, che si riferisce ad un aumento del sangue nelle mani e nei piedi capace di ridurre la temperatura corporea più velocemente.

Aumentare il flusso sanguigno a livello dei piedi riscaldandoli - indossando calze a letto, scaldapiedi realizzati appositamente per dormire o sfruttando altri sistemi - può aiutare a prendere sonno più velocemente.

Nello studio "Effects of feet warming using bed socks on sleep quality and thermoregulatory responses in a cool environment" (Ko Y, Lee JY. J Physiol Anthropol. 2018 Apr 24;37(1):13), i partecipanti che hanno utilizzato calze o altri metodi per riscaldare i piedi non solo si sono addormentati più velocemente, ma hanno riferito di:

  • Rimanere addormentati più a lungo;
  • Aver sperimentato una qualità del sonno complessivamente migliore.

Disturbi del Sonno

Dormire con i Calzini può aiutare nel caso di Disturbi del Sonno?

Anche se indossare i calzini a letto potrebbe non contribuire ad alleviare tutti i disturbi sonno-veglia, le evidenze scientifiche suggeriscono che riscaldare i piedi per 20 minuti prima di andare a letto può ridurre i sintomi dell'insonnia, così come la stanchezza.

Tuttavia, l'età sembra avere un ruolo importante nell'efficacia dell'effetto del riscaldamento dei piedi sul sonno. La ricerca suggerisce, in particolare, che i pazienti anziani con disturbi del sonno non riscontrano cambiamenti nei loro sintomi se riscaldano le estremità prima di dormire.

Altri Potenziali Vantaggi

Oltre ad addormentarsi più velocemente ed a dormire più a lungo, è possibile trarre altri benefici quando s'indossano i calzini a letto:

·        Vampate di Calore della Menopausa

Le vampate di calore della menopausa sono dovute ad un aumento della temperatura corporea, che può verificarsi durante la veglia o il sonno. Chiaramente altri fattori influenzano l'insorgenza delle vampate, come i livelli ormonali, ma è noto che indossare i calzini a letto aiuta il corpo a ridurre la temperatura corporea centrale, quindi potrebbe contribuire ad alleviare questa manifestazione.

·        Sindrome di Raynaud

La sindrome di Raynaud comporta una restrizione delle piccole arterie nelle mani e nei piedi, spesso a causa dell'esposizione al freddo. Indossare calze a letto può aiutare a prevenire la reazione innescata dalle basse temperature, specialmente durante l'inverno, e potrebbe aiutare a prevenire i sintomi della sindrome di Raynaud.

·        Piedi screpolati

Non esiste un momento migliore di coccolarsi che mentre si dorme: applicare un balsamo o una crema per piedi prima di andare a letto, quindi coprire con i calzini è un beauty tips da conoscere quando si vuole mantenere idratati i piedi. L'importante è assicurarsi di usare un paio di calzini puliti ogni notte.

Calzini a Letto e Sesso: Quali Benefici?

Perché i Calzini a Letto Aumentano le Probabilità di Avere un Orgasmo?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/11/12/calzini-a-letto-orgasmo-orig.jpeg Shutterstock

Oltre migliorare il sonno, indossare i calzini a letto potrebbe anche migliorare, per alcuni, la vita sessuale: uno studio ha evidenziato che l'80% delle coppie che indossavano calzini riusciva a raggiungere l'orgasmo, rispetto al 50% di quelle che praticavano il rapporto senza calze. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, è chiaro che aumentare il flusso sanguigno e la temperatura della pelle aiuta le persone a raggiungere l'orgasmo.

Svantaggi

Svantaggi nell’Indossare i Calzini a Letto

·        Circolazione ridotta

Se le calze che si sceglie di indossare per dormire sono troppo strette, può verificarsi una diminuzione del flusso sanguigno. Per questo, è bene optare per gli scaldapiedi o scegliere una taglia di calzini superiore a quella che s'indosserebbe normalmente durante il giorno.

·        Scarsa igiene

In alcuni casi, indossare i calzini a letto troppo stretti o non puliti può aumentare le possibilità di infezioni, cattivi odori e scarsa traspirazione. Per contrastare questo problema, è bene assicurarsi di cambiare i calzini prima di andare a letto e scegline un paio realizzati con materiali traspiranti come cotone, lana merino, cashmere o bambù.

·        Surriscaldamento

Anche se indossare il giusto paio di calzini a letto aiuta alla più veloce termodispersione, ci sono casi in cui potrebbe avere l'effetto opposto. Se i tuoi calzini non sono traspiranti e non si verifica la cessione di calore attraverso la vasodilatazione, è possibile incorrere in un fastidioso surriscaldamento.

Quando è Controindicato

Chi NON dovrebbe Dormire con i Calzini?

Dormire con i calzini potrebbe non essere adatto a chi ha problemi circolatori, gonfiore dei piedi o altre condizioni che potrebbero aumentare la probabilità che i calzini limitino il flusso sanguigno alle gambe e ai piedi. Come sempre, il medico è la figura di riferimento per capire se dormire con i calzini è giusto per sé.

Bambini e Neonati possono Dormire con i Calzini?

La letteratura scientifica finora disponibile sul dormire con i calzini è limitata agli adulti. Pertanto, è difficile prendere una decisione basata sull'evidenza riguardo al fatto che bambini e neonati debbano dormire con i calzini. Va considerato, però, che calze troppo costrittive potrebbero contribuire a problemi circolatori, evenienza pericolosa nei più piccoli. Anche in questo caso, quindi, è opportuno chiedere consiglio al pediatra.

Alternative ai Calzini per Dormire Meglio

Se mal si sopporta dormire con i calzini, è ancora possibile ottenere i medesimi benefici con pratiche o alternative altrettanto valide:

  • Fare un pediluvio o una doccia calda poco prima di andare a dormire
  • Indossare delle pantofole calde appena prima di andare a letto
  • Aggiungere una coperta in fondo al letto, in modo che sovrasti i piedi e li tenga al caldo
  • Mettere un termoforo ai piedi del letto prima di andare a dormire (sempre rispettando le conformità e tutte le precauzioni di sicurezza indicate dal produttore)

Igiene del Sonno e Consigli per l’Uso

Per Quale Tipo di Calzini Optare?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2021/11/12/calzini-a-letto-igiene-sonno-orig.jpeg Shutterstock

Per dormire, è meglio scegliere calzini:

  • Abbastanza larghi da consentire una corretta circolazione del sangue: la vestibilità deve essere ampia e confortevole; assolutamente da evitare sono i calzini a compressione
  • Che non trattengano l'umidità, poiché potrebbe favorire la crescita batterica (ad esempio, i calzini realizzati con materiali naturali sono spesso migliori di quelli realizzati con materiali sintetici, come il poliestere)

Assicurarsi di cambiare i calzini ogni sera e, seppur possa sembrare scontato, lavarsi i piedi regolarmente è sempre una buona abitudine.

I calzini in cashmere o lana merino consentono un adeguato accumulo e rilascio del calore corporeo grazie alle ridotte dimensioni delle loro fibre; questi sono generalmente molto morbidi e confortevoli, ma sono spesso più costosi di altri tipi di calze. I calzini in cotone sono igienici e larghi, spessi, traspiranti e inibiscono anche la proliferazione eccessiva dei batteri.

Indossare i Calzini A Letto: Come influisce sull'Igiene del Sonno?

Indossare i calzini a letto può aiutare a addormentarsi più velocemente e dormire più a lungo, quindi potrebbe diventare una parte importante della routine di igiene del sonno.

L'igiene del sonno si riferisce alle abitudini, ai comportamenti e ai fattori ambientali che influenzano i momenti che precedono la buonanotte (es. rinfrescare la camera da letto, incorporare tecniche di rilassamento prima di andare a letto o modificare la propria routine di esercizi).

Se si riscontra che dormire con i calzini possa aiutare effettivamente ad addormentarsi più velocemente, è possibile prendere in considerazione l'idea di includere quest'abitudine nella propria igiene del sonno o, in alternativa, includere un'altra strategia per riscaldare i piedi prima di mettersi sotto le coperte.  Se non altro, incorporare nella propria routine serale un massaggio riscaldante ai piedi o un bel bagno caldo può aiutare a cambiare marcia a conclusione di una giornata impegnativa, così da essere rilassato e pronto a riposare bene.

Autore

Giulia Bertelli
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici