Dolore alla spalla mentre si dorme: cause e rimedi

Dolore alla spalla mentre si dorme: cause e rimedi
Ultima modifica 09.11.2023
INDICE
  1. Introduzione
  2. Com'è fatta la spalla
  3. Cause del dolore alla spalla mentre si dorme
  4. Borsite
  5. Lesione alla cuffia dei rotatori
  6. Spalla congelata
  7. Lussazione della spalla
  8. Sindrome da impingement

Introduzione

Un dolore alla spalla prolungato e/o improvviso non è quasi mai un segnale positivo, a maggior ragione se compare di notte. In questo caso, oltre a rappresentare un disturbo fastidioso di per sé, può ostacolare anche il sonno, causando conseguenze aggiuntive. Una spalla dolorante o pulsante infatti può rendere difficile l'addormentamento o causare risvegli nel corso del sonno, anche per questo il dolore alla spalla mentre si dorme non va mai ignorato, ma va sempre indagato e risolto.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Com'è fatta la spalla

La spalla è formata da tre ossa: l'omero, ossia l'osso della parte superiore del braccio; la scapola, l'osso piatto, di forma triangolare, che collega il tronco al braccio, situato postero-lateralmente alla gabbia toracica; la clavicola che collega lo sterno alla scapola, situato antero-superiormente al torace.

Queste ossa formano tre articolazioni principali: gleno – omerale, che unisce omero e scapola; quella acromion – claveare, che collega scapola e clavicola; e l'articolazione scapolo-toracica, che permette il movimento della scapola sulla gabbia toracica.

Il dolore alla spalla è un sintomo piuttosto comune: se è improvviso può essere legato a traumi che colpiscono la parte, ma alla base possono esserci anche cause specifiche. Per esempio, in alcuni casi il dolore alla spalla mentre si dorme è causato dalla posizione assunta durante il sonno, che esercita una pressione eccessiva sulla zona e la comprime. In altri casi, all'origine del problema c'è un infortunio, che magari si acuisce dormendo su un fianco, posizione che aumenta la pressione sulla parte della spalla lesionata.

Cause del dolore alla spalla mentre si dorme

Borsite

La borsite della spalla è l'infiammazione della borsa presente nella regione attorno alle articolazioni della spalla, la piccola sacca di liquido sinoviale che normalmente permette lo scorrimento senza attrito dei tendini sulle ossa.

Oltre al dolore quando si è sdraiati sulla spalla interessata, altri sintomi caratteristici sono la rigidità e il dolore che si provano quando si tenta di muovere la zona, specie quando si esegue un movimento sopra la testa. I soggetti più a rischio di sviluppare questo disturbo sono quelli che praticano sport come il calcio, il softball o il lacrosse, i pittori, i costruttori e i falegnami .

Come rimediare: in caso di borsite lieve è utile tenere a riposo la parte e applicare il ghiaccio più volte al giorno per qualche minuto. Se il dolore persiste, il medico può consigliare una terapia fisica o iniezioni di antinfiammatori. Nei casi più complessi può essere indicato un intervento chirurgico.

Lesione alla cuffia dei rotatori

La cuffia dei rotatori è un gruppo di muscoli e tendini che circondano l'articolazione della spalla. Con l'avanzare dell'età, è molto comune che questa zona si lesioni, specie nelle persone che tendono a ripetere lo stesso movimento della spalla per motivi sportivi e/o lavorativi (per esempio, è ciò che succede in chi gioca a tennis, baseball o basket e in chi svolge professioni come falegname e pittore).

Molti soggetti con problemi alla cuffia dei rotatori avvertono un aumento del dolore durante la notte. In genere, il dolore di una lesione alla cuffia dei rotatori è un dolore sordo, che può accompagnarsi anche a una debolezza del braccio durante il giorno e a una difficoltà a svolgere attività come allungarsi sopra la testa o spazzolarsi i capelli

Come rimediare: è importante tenere la spalla a riposo, applicare del ghiaccio per qualche minuto più volte al giorno ed eseguire esercizi di fisioterapia. In alcuni casi possono essere indicate iniezioni di farmaci antinfiammatori. Lesioni più gravi potrebbero richiedere un intervento chirurgico.

Spalla congelata

Tecnicamente detta capuslite adesiva, la spalla congelata si verifica quando la capsula del tessuto connettivo che racchiude l'articolazione della spalla si ispessisce e si restringe, limitando il movimento dell'articolazione. Questa condizione può causare rigidità alle spalle e dolore che peggiora durante la notte.

Le cause non sono ben chiare, anche se si è visto che sono più a rischio le persone che soffrono di diabete, disfunzioni tiroidee, artrite, specie se donne, e quelle che hanno subito un infortunio alla cuffia dei rotatori o un intervento chirurgico alla spalla.

Come rimediare: la spalla congelata spesso migliora da sola nel giro di qualche mese. Nel frattempo, gli antidolorifici da banco possono ridurre il disagio, mentre esercizi di mobilità o fisioterapia possono aiutare a migliorare la qualità del movimento.

Lussazione della spalla

Si verifica una lussazione quando l'osso del braccio fuoriesce dall'incavo della spalla. Il sintomo principale della problematica è un dolore intenso, anche quando ci si sdraia, spesso accompagnato da rigidità o lividi

In alcuni casi, l'area potrebbe apparire deformata o fuori posto e potrebbero anche subentrare difficoltà di movimento. Alcune persone avvertono anche dolore o intorpidimento che si irradia lungo il braccio. Le lussazioni della spalla sono spesso causate da un colpo improvviso, per esempio da cadute gravi o da sport di contatto come il calcio o l'hockey.

Come rimediare:  se si pensa di avere una spalla lussata è importante rivolgersi al medico, che potrebbe eseguire una manovra per riportare manualmente l'osso del braccio nell'incavo della spalla e consigliare di indossare un tutore per alcune settimane per impedire alla spalla di muoversi mentre guarisce.

Sindrome da impingement

Il dolore alla spalla mentre si dorme potrebbe essere dovuto anche alla tendinite della cuffia dei rotatori, nota anche come sindrome da conflitto. I sintomi possono essere simili a quelli di una rottura della cuffia dei rotatori: dolore nella parte anteriore della spalla che peggiora quando si alza il braccio, debolezza e rigidità

Lesioni più gravi possono anche rendere più difficile svolgere attività quotidiane in cui si alza il braccio, come afferrare o raggiungere qualcosa in alto.

Come rimediare: per favorire la guarigione è utile tenere a riposo la parte e applicare del ghiaccio. Il medico potrebbe anche raccomandare la terapia fisica per ricostruire la forza e la flessibilità della spalla. Se queste misure non aiutano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.