Andrologo, Urologo, Neurologo
Ultima modifica 03.10.2019
INDICE
  1. Chi è l’Andrologo?
  2. Chi è l’Urologo?
  3. Chi è il Neurologo?

Chi è l’Andrologo?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/08/07/andrologo---chi-e--orig.jpeg Shutterstock

L'andrologia è quella branca della medicina interna che studia e cura i problemi dell'apparato riproduttivo e dell'apparato urinario.
L'andrologo, quindi, è un medico internista esperto nella diagnosi e nella cura delle malattie che possono interessare gli organi maschili deputati alla riproduzione (penetesticoliprostata e vescicole seminali) e all'escrezione delle urine (reni, ureterivescica e uretra).

UN ANDROLOGO È O NON È UN UROLOGO?

Tutti gli andrologi sono anche urologi, ovvero medici internisti specializzati nell'identificazione e nel trattamento delle patologie che possono colpire l'apparato urinario di entrambi i sessi e l'apparato riproduttivo maschile.

Un esperto di andrologia, pertanto, possiede una preparazione ben più ampia di quello che, talvolta, si è portati a pensare, in quanto solo in un secondo momento sceglie di restringere il proprio campo d'azione.

Il termine andrologia deriva dalla parola greca "aner", il cui genitivo è "andros", che significa uomo.

PERCHÉ RIVOLGERSI AD UN ANDROLOGO?

È compito degli andrologi occuparsi di uomini affetti da disfunzione erettile (impotenza), infertilità, orchitecriptorchidismoipospadiabalanitemalattia di Peyronieeiaculazione retrograda ecc.

Inoltre, molti esperti di andrologia si dedicano anche alla pianificazione e all'esecuzione di procedure chirurgiche, come la circoncisione, la vasectomia (e l'intervento opposto) o l'orchidopessi.

Chi è l’Urologo?

L'urologia è quella branca della medicina interna che studia e cura i problemi a carico del tratto urinario di entrambi i sessi e dell'apparato riproduttivo maschile.
L'urologo, quindi, è un medico internista specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie che interessano l'apparato urinario dell'uomo e della donna e gli organi deputati, nell'uomo, alla riproduzione (pene, prostata, testicoli e vescicole seminali).

LE SOTTOSPECIALIZZAZIONI DELL'UROLOGIA

Grazie anche ai progressi della medicina, l'urologia moderna comprende diverse sottospecializzazioni, pertanto esistono urologi particolarmente esperti in:

QUALI CONDIZIONI MORBOSE RICHIEDONO UN CONSULTO UROLOGICO?

I disturbi e i problemi per i quali, di solito, ci si rivolge a un urologo sono numerosi. Si va, infatti, dal prolasso della vescica a varie tipologie di tumore (prostata, vescica, testicoli o reni), dall'ipertrofia prostatica benigna all'incontinenza urinaria; dall'infertilità maschile alla malattia di Peyronie; dalla cistite interstiziale alla calcolosi renale o ureterale; dalla prostatite al criptorchidismo; dalla stenosi uretrale alle infezioni del tratto urinario ecc.

Chi è il Neurologo?

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2019/08/07/neurologo---chi-e--orig.jpeg Shutterstock

La neurologia è quella branca della medicina interna che studia le malattie del sistema nervoso centrale e periferico, a partire dalle caratteristiche e i metodi d'individuazione fino alla cura più efficace.
Il neurologo, quindi, è un medico internista specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle patologie che possono colpire il cervello, il midollo spinale, i nervi e i muscoli.

QUANDO RIVOLGERSI A UN NEUROLOGO?

È bene richiedere il consulto di un neurologo se si soffre di problemi di coordinazione, debolezza muscolare insolita, alterazioni degli organi di senso (disturbi oculari, dell'olfatto, tattili ecc), formicolio persistente in una parte del corpo, intorpidimento o perdita del controllo intestinale.

Le patologie del sistema nervoso centrale e di quello periferico, di cui s'interessa di solito un neurologo, sono:

ESAME NEUROLOGICO

Punto di partenza di ogni indagine neurologica è il cosiddetto esame obiettivo neurologico, durante il quale lo specialista analizza i riflessi nervosi, la forza muscolare, le capacità di movimento ed equilibrio, le abilità cognitive e la qualità del linguaggio del paziente.

SOTTOSPECIALIZZAZIONI DEL NEUROLOGO

Grazie anche ai progressi della medicina nel campo della neurologia, i neurologi moderni hanno la possibilità di specializzarsi ulteriormente in un settore della loro disciplina.

Esistono, pertanto, neurologi esperti in problemi del sistema nervoso tipici dell'anziano (neurologia geriatrica) o del bambino (neurologia pediatrica), in patologie neurologiche di tipo tumorale (neuro-oncologia), nelle varie forme di epilessia esistenti ecc.