Caffè prima del sesso: quali benefici per erezione e orgasmo?

Caffè prima del sesso: quali benefici per erezione e orgasmo?
Ultima modifica 21.02.2023
INDICE
  1. Sesso: cosa può (e non può) fare la caffeina
  2. Il caffè migliora l’orgasmo?
  3. Funziona contro la disfunzione erettile?

Sesso: cosa può (e non può) fare la caffeina

Il caffè è una delle bevande più popolari al Mondo e, a prescindere dalle ragioni per cui si decide di consumarlo, è noto che migliori i livelli di energia, favorisca la concentrazione e sia ricco di antiossidanti.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2023/02/21/caffe-prima-di-fare-sesso-orig.jpeg Shutterstock

Oltre a questi effetti, pare che bere caffè prima di avere un rapporto sessuale possa fare la differenza: diamo un'occhiata a quali sono i reali benefici per la sfera sessuale e quali sono, invece, solo miti da sfatare.

Il caffè migliora l’orgasmo?

Caffè: è vero che amplifica l’orgasmo femminile?

Un trend che circola in rete sostiene che bere caffè prima del sesso riesca ad intensificare l'orgasmo di almeno il 50%.

Per capire se la caffeina ha qualche effetto sull'intensità di un orgasmo, dobbiamo prima ricordare di cosa stiamo parlando:

  • L'orgasmo consiste nell'insieme di reazioni neuro-muscolari, involontarie e di breve durata, che esitano in una serie di contrazioni perivaginali, generalmente al culmine dell'eccitazione sessuale.
  • Nelle donne, gli orgasmi possono essere raggiunti in molti modi diversi, tra cui la stimolazione del capezzolo, del clitoride, della vagina e del retto.
  • In ciascuno di questi casi, vengono stimolate terminazioni nervose diverse, il che innesca rilascio di alcune sostanze neurochimiche e l'aumento del flusso sanguigno che provoca diversi cambiamenti nel corpo. Durante un orgasmo, ad esempio, le donne sperimentano un aumento significativo della frequenza cardiaca e della pressione; nell'area genitale, invece, la vagina inizia a secernere un fluido lubrificante viscoso, mentre la maggiore irrorazione produce erezione del clitoride e tumescenza di grandi e piccole labbra.
  • Gli orgasmi rilasciano anche neurotrasmettitori, come l'ossitocina, la dopamina e le endorfine responsabili della sensazione di benessere. Questo "cocktail chimico" pro piacere può migliorare l'umore e la qualità del sonno, riducendo al contempo i livelli di ormoni dello stress nel corpo.
  • Il cablaggio nervoso attraverso la vulva e la vagina può variare da persona a persona, quindi l'esperienza dell'orgasmo è soggettiva anche dal punto di vista fisiologico.

La presunta connessione caffeina-orgasmo potrebbe trovare spiegazione nell'effetto vasodilatatore della caffeina: ciò significa che questa sostanza dilata o rende più pervi i vasi sanguigni, permettendo a più sangue di fluire alle estremità. Per fare un esempio: il viagra è un vasodilatatore, quindi essenzialmente provoca la dilatazione dei vasi sanguigni, consentendo a più sangue di fluire attraverso di essi ed aiutando l'erezione, che può aiutare con una maggiore sensibilità e potenziale per l'orgasmo. D'altro lato, è interessante notare che l'effetto della caffeina sui vasi sanguigni varia, quindi, per alcuni distretti corporei, il caffè funziona anche come vasocostrittore e, agendo sui vasi sanguigni che irrorano i muscoli di testa e collo, può produrre un effetto stimolante per il cervello e, qualora fosse presente, aiutare ad alleviare la cefalea.

Su come la caffeina influenzi l'orgasmo resta ancora molto da approfondire. In uno studio del 2005 che esaminava l'effetto acuto della caffeina sui ratti e la loro attività sessuale, è stato osservato che, una volta somministrata la sostanza, la femmina aumentava selettivamente le visite al maschio, quando era possibile il contatto fisico. Il team di ricerca ha aggiunto che lo studio non è stato replicato ed è difficile dire se fosse significativo o meno: potrebbe essere che la caffeina faccia semplicemente rimanere svegli gli animali (e forse le persone), quindi li rende più attivi anche dal punto dell'attività sessuale.

Tornando all'orgasmo femminile, in conclusione, il caffè come stimolante avrebbe senso per la seguente sequenza di eventi:

  1. La caffeina può aumentare il flusso sanguigno in alcune parti del corpo (vasodilatazione)
  2. L'eccitazione e l'accesso all'orgasmo dipendono in gran parte dalla quantità di sangue nei genitali
  3. Migliore è la circolazione, maggiore è il flusso verso i tessuti erettili, quindi è più probabile raggiungere i picchi di eccitazione che preparano il terreno per orgasmi intensi.

Il caffè aumenta la libido femminile?

Uno studio del 2010 condotto presso l'Università del Texas ad Austin ha esaminato come la caffeina potrebbe influenzare il livello di eccitazione femminile. Nello studio, lo stato fisico di eccitazione è stato misurato prima e dopo aver consumato caffè (in presenza di uno stimolo erotico), evidenziando che, avendo la caffeina proprietà stimolanti che causano un aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, può facilitare anche l'eccitazione sessuale.

Precisiamo: il desiderio sessuale non può essere ridotto al semplice aumento del flusso sanguigno ai genitali, senza trascurare che nessun aspetto della sessualità rimane lo stesso per sempre, ma risente dell'influenza di ormoni, esperienze soggettive e altri fattori che contribuiscono nell'insieme all'eccitazione fisica, al desiderio e alla pulsione sessuale. In altre parole, il caffè "non crea" desiderio sessuale, ma se lo facesse effettivamente in chi è sensibile ai suoi effetti, potrebbe rendere le cose un po' più facili.

Quanto caffè bere e dopo quanto tempo ha effetto sull’orgasmo?

L'effetto benefico sull'orgasmo si otterrebbe con l'assunzione di 100 mg di caffeina e visto che siamo in tema di avvertenze, è bene sapere che, quando si beve una tazzina di caffè, servono dai 15 minuti alle 2 ore prima che la caffeina inizi a fare davvero effetto. Detto questo, la caffeina non sostituisce preliminari appropriati e legame stabilito con il/la proprio/a tuo partner. La complicità e un sano rispetto reciproco supererà di gran lunga qualsiasi beneficio che si potrebbe ottenere dal bere un caffè.

Per approfondire: Orgasmo: Cos’è? Come Funziona e A Cosa Serve

Funziona contro la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile è un problema che colpisce milioni di uomini in tutto il Mondo ed è stato osservato che il consumo moderato di caffè ne riduce i sintomi, da un lato aumentando il flusso sanguigno e dall'altro contribuendo all'aumento dei livelli di testosterone nel sangue. Certo, il caffè non è una soluzione e la disfunzione erettile (che può avere cause psicogene o organiche) va sempre trattata con la consulenza di un esperto.

Caffè: migliora la disfunzione erettile?

Moderati livelli di consumo di caffeina possono aiutare a mantenere l'erezione. Uno studio condotto nel 2015 ha rilevato che gli uomini che consumavano tra 85 e 170 milligrammi di caffeina al giorno avevano il 42% in meno di probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto a quelli che non consumano caffeina. Coloro che consumavano tra 171 e 303 milligrammi di caffeina al giorno avevano il 39% in meno di probabilità di manifestare i sintomi del disturbo rispetto a coloro che non consumavano caffeina. Quest'effetto si presume sia attribuibile alla caffeina, che rilassa le arterie e la muscolatura liscia del pene, consentendo un maggiore flusso sanguigno e migliorando la funzione erettile.

Tuttavia, uno studio più recente non ha trovato alcuna associazione tra l'assunzione di caffeina e la disfunzione erettile, quindi sono necessarie ulteriori ricerche per determinare quale effetto la caffeina può avere.

Precisiamo che l'eccesso di caffeina – quindi bere troppo caffè -  non è privo di effetti collaterali come ansia, disturbi del sonno, mal di testa e palpitazioni cardiache, che non solo possono avere un risvolto negativo sul benessere generale, ma possono interferire anche con la funzione sessuale.

Bere caffè prima del sesso aumenta il testosterone?

La ricerca suggerisce che il caffè può aumentare temporaneamente i livelli di testosterone, il che può essere utile prima del rapporto sessuale. Ciò si deve all'azione che la caffeina svolge come inibitore dell'aromatasi, che può aumentare la produzione di testosterone.

Bere caffè può anche provocare il rilassamento della muscolatura liscia cavernosa che si trova nel pene e migliorare l'afflusso di sangue attraverso le arterie peniene per migliorarne il flusso sanguigno.

Potrebbe interessare: Valori di Testosterone: cosa significa quando è basso?

Bibliografia e fonti utili

  • Haskell-Ramsay, C.F.; Jackson, P.A.; Forster, J.S.; Dodd, F.L.; Bowerbank, S.L.; Kennedy, D.O. The Acute Effects of Caffeinated Black Coffee on Cognition and Mood in Healthy Young and Older Adults. Nutrients 2018, 10, 1386.
  • Guarraci FA, Benson A. "Coffee, tea and me": moderate doses of caffeine affect sexual behavior in female rats. Pharmacol Biochem Behav. 2005 Nov;82(3):522-30
  • Mykoniatis I, Grammatikopoulou MG, Bouras E, Karampasi E, Tsionga A, Kogias A, Vakalopoulos I, Haidich AB, Chourdakis M. Sexual Dysfunction Among Young Men: Overview of Dietary Components Associated With Erectile Dysfunction. J Sex Med. 2018 Feb;15(2):176-182.
  • Lopez DS, Wang R, Tsilidis KK, Zhu H, Daniel CR, Sinha A, Canfield S. Role of Caffeine Intake on Erectile Dysfunction in US Men: Results from NHANES 2001-2004. PLoS One. 2015 Apr 28;10(4):e0123547.
  • David S Lopez, Lydia Liu, Eric B Rimm, Konstantinos K Tsilidis, Marcia de Oliveira Otto, Run Wang, Steven Canfield, Edward Giovannucci, Coffee Intake and Incidence of Erectile Dysfunction, American Journal of Epidemiology, Volume 187, Issue 5, May 2018, Pages 951–959.

Autore

Dott.ssa Giulia Bertelli

Dott.ssa Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici