Sostituire il materasso: quando farlo?

Sostituire il materasso: quando farlo?
Ultima modifica 24.06.2022
INDICE
  1. I 5 materassi migliori secondo le recensioni di Amazon
  2. Quanto durano i materassi
  3. Perché sostituire il materasso
  4. Come capire quando cambiare il materasso
  5. Come far durare più a lungo il materasso

Purtroppo i materassi, anche se di ottima qualità, non sono eterni.

Non esiste una regola universale che stabilisca quando cambiarli ma indicativamente sarebbe meglio non aspettare che diventino scomodi o i segni di usura risultino visibili, ma giocare d'anticipo.

Dormire su un materasso che necessiterebbe di essere cambiato, infatti, potrebbe essere poco salubre e pericoloso per la salute.

I 5 materassi migliori secondo le recensioni di Amazon

Qui di seguito, una selezione dei cinque materassi più gettonati tra quelli disponibili per l'acquisto su Amazon, selezionati tra quelli con la media recensioni più elevata:

Sleepys Grandeur

Tra i materassi più apprezzati su Amazon, spicca quello di Sleepys denominato Grandeur. Questo materasso è in Memory Air, lavorato a sette zone di portanza differenziata. Il Memory Air è un prodotto che introduce nuovi concetti nel mondo del dormire, offrendo un piacevole comfort e un'eccellente traspirazione. Questo è possibile grazie alla struttura a cella aperta, che permette il passaggio dell'aria facilitando l'areazione. La lavorazione a sette zone di portanza differenziata garantisce una perfetta ergonomia, consentendo alla colonna vertebrale di poggiare in tutta la sua superficie e di ottenere una postura ideale durante il riposo. La struttura di Grandeur è ideata per sorreggere pesi importanti, si tratta infatti di un materasso ad alta densità, capace di sostenere fino a 140kg per piazza. La portanza è medio/rigida, offre infatti comfort unito ad un eccellente sostegno. La struttura di Grandeur è completamente ribaltabile, questo offre una maggiore igiene e una minor usura dello stesso.

Materasso a molle Italymaterassi

Per chi preferisce un materasso più tradizionale, quello proposto da Italymaterassi ha un'altezza di 24 cm e dispone di 800 molle indipendenti nella versione singola e ben 1600 nella versione matrimoniale. Ciascuna molla indipendente viene stimolata individualmente dal peso del corpo e garantisce una accoglienza perfetta ad ogni zona. Grazie ai 3.5 cm di memory foam a zone il materasso risulta essere anatomico e molto confortevole. Il memory foam si adatta perfettamente alle forme ed ai pesi risultando ottimo per migliorare la circolazione sanguigna e allineare la colonna vertebrale. Il materasso è quindi consigliato anche a colore che soffrono di dolori alla schiena o alle articolazioni. Il rivestimento termoregolatore CoolSensation garantisce la massima igiene, la riduzione dell'umidità oltre alla protezione da acari, germi e batteri. Il materasso è sfoderabile e lavabile.

Materasso Memory Foam Dinaflex

Il materasso ritenuto migliore tra quelli in materiale memory è questo modello di Dinaflex, apprezzato per freschezza e naturalezza del tessuto, capace di assorbire il calore in eccesso, creando un microclima asciutto e confortevole. Il rivestimento é traspirante sia verticalmente che lateralmente, garantendo una maggior freschezza in estate e una ottima flessibilità nei periodi invernali. Questo modello, che alterna 4,5 cm di memory e 20 cm di water foam, é garantito 15 anni e prodotto interamente in Germania. E' adatto anche per chi ha un peso superiore agli 80/90 kg.

Materasso One Miasuite

Questo modello di Miasuite è l'optimum in relazione al suo rapporto tra qualità da fascia alta e prezzo relativamente contenuto. Sfoderabile e in Memory 80x190 cm, One è un materasso doppio strato dotato di portanza media. La lastra memory è alta 3 cm e si auto-modella al peso del corpo ed al calore, mentre la lastra water foam è alta 17 cm e dona consistenza alla struttura. Il rivestimento è altamente traspirante, anallergico e antiacaro. Viene consegnato arrotolato e sottovuoto, con 15 anni di garanzia - 100% Made in Italy.

Materasso Waterfoam Baldiflex

Il materasso proposto da Baldiflex è in poliuretano Waterfoam, una schiuma innovativa, morbida ed elastica, caratterizzata da una composizione a celle molto aperte grazie alle quali è garantita una notevole circolazione dell'aria, eliminando il ristagno dell'umidità. Di elevata resistenza, ha caratteristiche intrinseche anallergiche e antibatteriche. E' ottenuto con un ciclo produttivo che impiega le più avanzate tecnologie nel rispetto degli standard internazionali di sicurezza per l'uomo e l'ambiente. Particolarmente apprezzato per la sua garanzia decennale, questo modello è ortopedico, anallergico e antiacaro, alto 15 cm, traspirante, non sfoderabile e rifinito con una elegante bordatura. Con l'acquisto, si viene omaggiati di un cuscino in memory.

Nella vasta gamma di materassi disponibili per l'acquisto online, anche altri modelli hanno scalato la classifica delle preferenze da parte degli utenti: ecco una ulteriore selezione dei più gettonati

Quanto durano i materassi

Un materasso ha una durata media di circa 8 anni, anche se a seconda dalla qualità e della tipologia esistono variazioni.

Un materasso a molle contiene sistemi di supporto a spirale che aiutano a distribuire il peso in modo uniforme su tutta la sua superficie e può resistere fino a 10 anni, a volte più a lungo.

I materassi in schiuma sono disponibili in diversi materiali e densità, che determinano la loro tenuta. Uno in memory foam di qualità, ad esempio, può durare dai 10 ai 15 anni, purché ci se ne prenda cura correttamente e lo si giri con frequenza.

La vita di un materasso in lattice, invece, varia a seconda che si tratti di materiale sintetico o organico ma in linea generica se di ottima qualità può resistere anche 20 o 25 anni.

I materassi ibridi sono una fusione di quelli in schiuma e a molle e di solito contengono una base di schiuma, un sistema di supporto della bobina e uno strato superiore di nuovo di schiuma. Non durano quanto altri tipi, anche se la loro vita dipende dal grado della schiuma alla base e dal tipo di bobine. In media però andrebbero sostituiti dopo 6 anni.

I materassi ad acqua, infine, possono essere di due tipi: hard-side e soft-side. I primi sono i tradizionali in vinile, mentre i secondi sono racchiusi in una sorta di scatola di schiuma che li fa assomigliare molto agli altri materassi più tradizionali. Entrambe le tipologie possono durare in media da 5 a 10 anni.

Perché sostituire il materasso

Uno dei motivi principali per sostituire il materasso è la sensazione di comfort che scema. Con il passare del tempo, infatti, può perdere la sua forma e iniziare a cedere, creando avvallamenti e bozzi e diventando di conseguenze scomodo. Questo, oltre a minare la salute della schiena, compromette la qualità del sonno, un aspetto da non sottovalutare visto che non dormire abbastanza o farlo male può portare a diversi problemi di salute più o meno gravi.

Inoltre, anno dopo anno acari della polvere e altri allergeni si accumulano nei materassi e possono causare o peggiorare eventuali sintomi allergici, asma e altre condizioni respiratorie. Basti pensare che uno studio del 2015 ha rilevato che i materassi contengono la più alta concentrazione di acari della polvere di tutta la casa.

Come capire quando cambiare il materasso

A suggerire che sia arrivato il momento di sostituire il materasso è l'insorgenza di almeno uno dei seguenti aspetti.

  1. Segni di usura come cedimenti o avvallamenti che possono essere percepite attraverso il tessuto.
  2. Sorgenti rumorose come le molle che cigolano quando ci si muove, segno che le bobine sono usurate e non forniscono più il supporto che dovrebbero.
  3. Rigidità muscolare al mattino data dal fatto che quando il materasso è vecchio non sostiene più il corpo come dovrebbe.
  4. Peggioramento di allergie o asma dovuto alla maggior concentrazione di acari della polvere e allergeni. Anche se passare l'aspirapolvere e pulire regolarmente il materasso può aiutare, dopo un determinato periodo è necessario cambiarlo.
  5. Se non si dorme da soli, sentire la persona con la quale si condivide il letto muoversi. Un materasso, infatti, più è vecchio più perde la propria capacità di ridurre l'ammortizzazione dei movimento, facendoli quindi percepire in modo più netto dalle altre persone.

Come far durare più a lungo il materasso

Pur non rendendola eterna, allungare la vita del proprio materasso è possibile mettendo in pratica qualche azione di cura in più come le seguenti.

  • Utilizzare un copri materasso per proteggere da macchie, polvere e altre cose che potrebbero danneggiarlo.
  • Assicurarsi che il materasso sia adeguatamente sostenuto con le giuste reti o doghe.
  • Ruotare il materasso ogni 3-6 mesi per favorire un'usura uniforme.
  • Pulire il materasso come indicato dal produttore.
  • Aprire regolarmente le finestre della camera da letto per favorire una migliore ventilazione, che può ridurre l'accumulo di polvere e umidità.
  • Tenere il materasso in posizione verticale quando lo si sposta per evitare pieghe o danni alle molle.
  • Tenere gli animali domestici fuori dal letto per ridurre il rischio di danni da graffi e masticazione.
  • Non lasciare che i bambini saltino sul letto per non danneggiare le bobine e altri componenti del materasso.
  • Rimuovere occasionalmente lenzuola e copri materasso per arieggiare il materasso.
  • Aspirare regolare il materasso per ridurre al minimo gli allergeni e gli acari della polvere. Per una pulizia più efficace lo si può cospargere di bicarbonato di sodio e aspirarlo 24 ore dopo, così da rimuovere l'umidità e gli odori intrappolati.

A rendere insalubri i materassi sono spesso gli acari, ecco come eliminarli

Contenuto sponsorizzato: My-personaltrainer.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, My-personaltrainer.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.