Pulizia degli occhiali: cosa rischi se non la fai spesso?

Pulizia degli occhiali: cosa rischi se non la fai spesso?
Ultima modifica 02.01.2024
INDICE
  1. Rischi
  2. Peggiora la visuale
  3. Le lenti potrebbero graffiarsi
  4. Aumenta il rischio di irritazioni cutanee o sfoghi
  5. Aumenta il rischio di infezione agli occhi
  6. Quando e come pulire gli occhiali

Normalmente si presta attenzione a pulire spesso e bene le cose che si usano ogni giorno, soprattutto se queste entrano direttamente a contatto con il nostro viso o altre parti del corpo particolarmente esposte.

Tra gli oggetti che più spesso vengono dimenticati ci sono però gli occhiali da vista, che possono accumulare polvere e sporcizia su lenti e montatura.

Non curarsi della loro pulizia in modo costante però può costare caro e portare a una serie di problemi, alla vista, agli occhi ma anche alla pelle del viso della zona circostante.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Rischi

  • Peggiora la visuale
  • Le lenti potrebbero graffiarsi
  • Aumenta il rischio di irritazioni cutanee o sfoghi
  • Aumenta il rischio di infezione agli occhi

Peggiora la visuale

Se sulle lenti c'è una macchia molto grande la si vede e solitamente la si rimuove ma il più delle volte le macchie che si formano sono piccole e non sempre visibili ad occhio nudo. Se indossate però, le lenti sporche creano sfocature e limitano la quantità di luce che entra nell'occhio, peggiorando il modo in cui si vede e inducendo gli occhi a sforzarsi di più per mettere a fuoco gli oggetti.

Le lenti potrebbero graffiarsi

Pulviscoli di polvere o detriti rimasti sulle lenti possono causare segni o graffi e questo può finire per aumentare i problemi alla vista. I graffi, infatti, creano sfocature e possono generare aloni e riflessi per chi li indossa.

Aumenta il rischio di irritazioni cutanee o sfoghi

Lo sporco e il sebo che si accumulano sul viso durante il giorno possono trasferirsi sulle montature, soprattutto intorno al naso o alle orecchie. Se non le si puliscono a fondo quindi, lo sporco può ritrasferirsi sul viso e i batteri causare irritazione o sfoghi alla pelle della zona circostante.

Per preservare la zona oculare, ecco un metodo anti-age per struccare gli occhi. 

Aumenta il rischio di infezione agli occhi

I germi e i batteri che possono stazionare sugli occhiali se non li si lava spesso possono portare allo sviluppo di infezioni agli occhi. A dirlo è anche un piccolo studio pubblicato nel numero di novembre 2018 di PLOS One. I ricercatori che se ne sono occupati hanno infatti identificato 215 diversi tipi di batteri su 21 paia di occhiali, inclusi germi che causano infezioni come lo‌ stafilococco.

Questa presenza è pericolosa soprattutto per la salute degli occhi, nei quali i batteri possono insinuarsi se si tocca la montatura e poi si sfiorano gli occhi stessi.

Ecco gli esercizi facciali anti-age perfetti per il contorno occhi.

Quando e come pulire gli occhiali

L'ideale sarebbe pulire le lenti almeno una volta al giorno o di più nel caso si noti l'accumulo di sporco. Nessuna zona deve essere tralasciata ma ovviamente l'attenzione più grande dovrebbe essere riservata alle lenti.

Per pulirle efficacemente spruzzare su di esse uno spray detergente senza alcool e asciugarle con un panno per lenti in microfibra. Se non si ha tempo, per una pulizia più rapida può bastare pulire le lenti con il panno in microfibra, purché lo si faccia spesso.

Le montature dovrebbero essere sciacquate sotto l'acqua tiepida e asciugate con un panno in microfibra.

Da evitare, invece, asciugamani o fazzoletti di carta, che possono graffiare la superficie delle lenti, così come la saliva, poiché i suoi oli naturali potrebbero danneggiare le lenti.