Posizioni per dormire meglio: quali migliorano il sonno?

Posizioni per dormire meglio: quali migliorano il sonno?
Ultima modifica 02.04.2024
INDICE
  1. Introduzione
  2. Posizione fetale: benefici
  3. Posizione laterale
  4. Dormire a pancia in giù: benefici
  5. Dormire supini: benefici
  6. Posizioni suggerite per dormire meglio

Introduzione

La posizione che si assume durante il sonno può fare la differenza sulla qualità del riposo. Tenendo una sorta di diario sui cambiamenti delle posizioni durante il sonno e i relativi benefici o disagi, è possibile scegliere quella in cui il corpo -muscoli, articolazioni in primis -traggono maggior beneficio. 

Posizione fetale: benefici

La posizione fetale prevede di dormire su un fianco con le gambe piegate verso il corpo. È la posizione per dormire più comune ed è benefica in caso di mal di schiena o in gravidanza, riducendo oltretutto anche il russare.

Tuttavia, dormire in posizione fetale presenta alcuni svantaggi, come limitare la respirazione profonda durante il sonno. Inoltre, in caso di dolori articolari o rigidità, dormire in una posizione fetale stretta potrebbe causare dolori che si accentuano al mattino.

Per rendere la posizione fetale più comoda è bene mantenere una postura rilassata, con le gambe relativamente distese ed eventualmente un cuscino tra le ginocchia.

Posizione laterale

Come la posizione fetale, dormire su un fianco apporta alcuni vantaggio come: ridurre il russare, favorire la digestione, e ridurre il bruciore di stomaco.

Nonostante questi vantaggi, dormire su un fianco potrebbe non essere sempre la soluzione migliore. Non solo può causare rigidità alle spalle, ma può anche portare a rigidità della mascella da quel lato.

Mettere un cuscino in mezzo alla parte inferiore delle gambe aiuterà ad allineare meglio i fianchi per evitare dolori alla schiena.

Qual è il lato migliore per dormire?

A seconda di singoli disturbi o condizioni di salute cronica, potrebbero esserci più benefici nel dormire sul lato sinistro rispetto a quello destro. Alcune ricerche hanno dimostrato come il lato destro sia associato ad un aumento del bruciore di stomaco e del reflusso acido, quindi dormire a sinistra potrebbe essere più vantaggioso in tal senso. 

Anche dormire sul fianco sinistro può essere utile per favorire la regolarità dei movimenti intestinali. L'intestino tenue sposta le scorie nell'intestino crasso attraverso la valvola ileocecale, che si trova nell'addome in basso a destra. Dormire sul lato sinistro potrebbe potenzialmente consentire alla gravità di aiutare il processo di spostamento attraverso la valvola ileocecale.

Dormire a pancia in giù: benefici

Dormire a pancia giù rappresenta l'opzione meno indicata generalmente, sebbene sia una buona posizione per non russare o per chi soffre di apnea notturna. Tuttavia, dormire a pancia in giù può causare dolori sia al collo che alla schiena, sottoponendo ad un carico eccessivo muscoli ed articolazioni, motivo per cui al risveglio potrebbero presentarsi dolori e stanchezza.

Per rendere più confortevole il sonno a pancia in giù, è possibile posizionare un cuscino sottile sotto la testa (o dormire senza cuscino) per ridurre lo stress aggiuntivo sul collo. Posizionare un cuscino sotto il bacino, invece, aiuta a ridurre il dolore lombare.

Dormire supini: benefici

Dormire supini offre i maggiori benefici per la salute. Protegge la colonna vertebrale e può anche aiutare ad alleviare il dolore all'anca e al ginocchio.

Dormire sulla schiena sfrutta la gravità per mantenere il corpo in allineamento uniforme rispetto alla colonna vertebrale. Questo può aiutare a ridurre qualsiasi pressione non necessaria sulla schiena o sulle articolazioni. In questo caso un cuscino dietro le ginocchia può aiutare a sostenere la curva naturale della schiena.

Una posizione non idonea per soffre di russamento o apnea notturna. Posizionare un cuscino dietro le ginocchia per ridurre il dolore alla schiena e alleviare la pressione sulla colonna vertebrale. 

Ecco le posizioni migliori per l'intestino

Qui i benefici dello sleep touch.

Ecco cos'è lo snooze

Ecco quanto allenarsi a settimana per dormire bene

Posizioni suggerite per dormire meglio

Lombalgia  Laterale, Fetale, Supina Quando dormi su un fianco, prova a posizionare un cuscino tra le ginocchia per facilitare l'allineamento della colonna vertebrale
Dolore cervicale  Supina, Laterale Usa un cuscino più spesso se dormi sul fianco e un cuscino più sottile quando dormi sulla schiena.
Apnee notturne Laterale, A Pancia in giù Se dormi a pancia in giù, prova a mettere un cuscino sotto il bacino e considera l'utilizzo di un cuscino più sottile sotto la testa.
Reflusso gastroesofageo Laterale sinistro -
Gravidanza  Fetale, Laterale Sperimenta l'utilizzo di un cuscino per il corpo o di un cuscino a cuneo per un maggiore comfort.
Congestione sinusale Supino Sostieni la testa con un cuscino extra per favorire il drenaggio.
Dolore alla schiena all'anca o al ginocchio   - Prova a posizionare un cuscino sotto le ginocchia per alleviare la pressione sulla colonna vertebrale.