Perché ho il mal di schiena quando mi alzo dal letto?

Perché ho il mal di schiena quando mi alzo dal letto?
Ultima modifica 29.01.2024
INDICE
  1. Dove e come si manifesta
  2. Cause più comuni
  3. Come curarlo
  4. Come prevenirlo

Un sonno ristoratore è essenziale per la salute generale e per poter svolgere al meglio le attività giornaliere. Non tutti però riescono a beneficiarne. Oltre all'insonnia, un problema piuttosto comune è quello di svegliarsi con un dolore a livello lombare, ovvero con il mal di schiena, che può manifestarsi in modi diversi a seconda delle cause, ma che si avverte soprattutto al momento di alzarsi dal letto.

Segui il canale WhatsApp di Mypersonaltrainer per rimanere aggiornato su tutte le novità.

Dove e come si manifesta

Il mal di schiena quando ci si alza da letto può interessare diverse zone. Il più frequente è quello che si avverte nella parte bassa della schiena o in quella posteriore del collo, nota come zona cervicale.

Seppur partendo dalla schiena, il dolore lombare a prescindere dall'intensità può estendersi anche ai glutei e alle gambe, soprattutto se viene interessato il nervo sciatico o, in caso di cervicale, alla testa, alle spalle e alle braccia.

Il male alla schiena che si avverte al mattino quando ci si alza dal letto è spesso di tipo meccanico e migliora con il riposo per poi peggiorare con il movimento. Per questo lo si avverte soprattutto quando il corpo si rimette in azione dopo ore di sosta.

Può essere particolarmente acuto se si prova a piegarsi in avanti e a volte può anche generare una breve rigidità della colonna vertebrale, della durata di qualche minuto.

Il mal di schiena al mattino può anche essere di tipo infiammatorio, anche se si tratta di una casistica meno frequente e che soprattutto difficilmente si placa la notte per poi riacutizzarsi al mattino, ma rimane costante anche durante la fase di riposo, rendendola molto più difficoltosa. Questa forma al contrario di quella precedente migliora con il movimento.

Cause più comuni

Le cause alla base del mal di schiena al mattino possono essere diverse. La prima e più comune è una lesione a carico della muscolatura della schiena, ovvero una contrattura, uno stiramento o uno strappo, causato a sua volta dal mantenimento di una postura errata per molto tempo, soprattutto per chi svolge una vita sedentaria e passa molte ore alla scrivania, o di uno sforzo eccessivo.

Anche una distorsione ai legamenti che supportano la colonna vertebrale può portare a dolore quando ci si alza dal letto. Questa è piuttosto comune quando si compiono allenamenti eccessivamente intensi o con movimenti incauti.

Anche le fuoriuscite totali e parziali di un'ernia del nucleo di un disco intervertebrale causa dolore, così come una frattura alle vertebre o uno scivolamento di una vertebra sull'altra causati da traumi.

Oltre a questi eventi singoli, il mal di schiena si può avvertire in modo acuto quando ci si alza dal letto anche in presenza di deformità congenite come la scoliosi o di condizioni degenerative, come l'artrosi della colonna vertebrale; la malattia degenerativa del disco intervertebrale e la stenosi spinale. In questi casi il dolore spesso peggiora durante la giornata.

Concorrono a questo epilogo anche alcune condizioni infiammatorie.

Anche la posizione nella quale si dorme può portare a un risveglio doloroso. Se ci si rilassa mettendosi proni, ad esempio, è più probabile avere mal di schiena al mattino perché questa postura aumenta il carico sui tessuti spinali.

Dannoso da questo punto di vista anche un materasso di scarsa qualità troppo rigido o troppo morbido.

Il mal di schiena è spesso più intenso al mattino perché durante la notte i dischi intervertebrali assorbono liquidi e se sottoposti a un carico diventano più suscettibili ed entrano in tensione. Questo potrebbe portare al riacutizzarsi in questo momento della giornata di problemi presenti anche nelle altre ore, che al momento di rimettere in moto il corpo si fanno solo più intensi.

Come curarlo

Non essendo un problema unico ma dalle mille sfaccettature, il mal di schiena necessita di un approccio personalizzato, pensato sulla persona a seconda della tipologia, dell'intensità e della causa, e quello che si manifesta quando ci si alza dal letto non fa eccezione.

Per questo se la lombalgia al risveglio non è occasionale ma si manifesta costantemente è bene rivolgersi al medico che a seconda dei sintomi possa indirizzare verso approfondimenti diagnostici e terapie.

Spesso per alleviare il dolore vengono prescritti farmaci antidolorifici e antinfiammatori non steroidei. A seconda della tipologia di mal di schiena possono dare sollievo anche impacchi caldi o freddi e massaggi localizzati.

Come prevenirlo

  • Mantenersi attivi e non svolgere una vita sedentarietà
  • Mantenere il peso ideale senza sfociare in sovrappeso o obesità che possono sovraccaricare le strutture della schiena
  • Non fumare
  • Se si passa molto tempo seduti alla scrivania mantenere una postura corretta
  • Cercare di non dormire a pancia in giù e scegliere un materasso idoneo
  • Non fare movimenti bruschi al risveglio

Ecco come far passare il mal di schiena.

Ecco quanti giorni può durare il mal di schiena