Malattie Neurologiche

Generalità

Le malattie neurologiche sono le patologie che hanno per oggetto il sistema nervoso, ossia encefalo, midollo spinale e/o nervi.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/07/malattie-neurologiche-orig.jpeg

Le malattie neurologiche comprendono condizioni di vario tipo, tra cui: patologie genetiche, malformazioni congenite, affezioni vascolari, disturbi psichiatrici, malattie autoimmuni, infezioni, patologie a carattere degenerativo, malattie a origine traumatica, sindromi da compressione nervosa e patologie idiopatiche.
Attualmente, le malattie neurologiche conosciute e descritte sono circa 600; di queste 600 condizioni, saranno sicuramente note ai lettori: l'ictus, le demenze, la spina bifida, i tumori al cervello, l'emicrania, l'epilessia, la sindrome del tunnel carpale, il morbo di Parkinson e il neuropatia periferica.

Cos'è il Sistema Nervoso in breve

Il sistema nervoso è il complesso di strutture anatomiche finemente collegate tra loro che comprende l'encefalo, il midollo spinale e i nervi.
Il sistema nervoso presenta in veste di unità funzionale le cellule conosciute come neuroni, la cui particolarità è riuscire a trasmettere le informazioni molto velocemente e a notevole distanza dal punto d'origine.
Con il supporto delle interconnessioni che caratterizzano le sue parti costituenti, il sistema nervoso svolge l'importantissimo compito di regolare il funzionamento dei vari organi del corpo umano.

Cosa sono le Malattie Neurologiche?

Le malattie neurologiche sono le patologie del sistema nervoso; quindi, in altre parole, le malattie neurologiche sono le affezioni che hanno per oggetto l'encefalo, il midollo spinale e/o i nervi.

Caratteristiche

  • L'elenco delle malattie neurologiche include: malattie genetiche, malformazioni congenite, malattie a carattere degenerativo (le cosiddette malattie neurodegenerative), tumori, malattie autoimmuni, infezioni, malattie a origine traumatica, malattie da compressione dei nervi (o sindromi da compressione nervosa), malattie vascolari, malattie psichiatriche e malattie idiopatiche (cioè senza una causa riconoscibile);
  • A oggi, il numero delle malattie neurologiche conosciute è circa 600; tra queste 600 condizioni, figurano patologie comuni, poco comuni e rare;
  • Le malattie neurologiche non sono tutte ugualmente gravi; tra loro, infatti, rientrano patologie dalla modesta gravità clinica e patologie molto severe, capaci di avere effetti altamente debilitanti e, non di rado, di portare alla morte;
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/07/malattie-neurologiche-persone-piu-colpite-orig.jpeg
  • In linea generale, le malattie neurologiche colpiscono più frequentemente le persone anziane; tuttavia, è bene precisare che, tra le malattie del sistema nervoso, figurano anche condizioni congenite (quindi manifeste fin dalla nascita) e condizioni che compaiono molto prima dell'età avanzata;
  • Le malattie neurologiche sono materia per neurologi (ossia medici con una specializzazione in neurologia), neurochirurghi (cioè medici con una specializzazione in neurochirurgia) e neuropsichiatri (ovvero medici con una specializzazione in psichiatria);
  • Le malattie neurologiche che colpiscono solo poche persone al Mondo sono esempi di malattie rare.

Epidemiologia

Secondo una stima dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) risalente al 2007,  in tutto il Mondo il numero di persone affette da una malattia neurologica sarebbe circa 1 miliardo; le malattie neurologiche, pertanto, rappresentano una classe di patologie alquanto comuni.
A ciò è doveroso quindi aggiungere quanto emerso da altre interessanti indagini statistiche, ossia:

  • Le malattie neurologiche rappresentano la prima causa di disabilità Mondo;
  • Le malattie neurologiche sono implicate, ogni anno, nella morte di almeno 7 milioni di persone;
  • Il 10% di tutte le visite al pronto soccorso è in qualche modo correlato alla presenza di una malattia neurologica.

Cause

Tra le cause delle malattie neurologiche, rientrano:

  • Mutazioni genetiche. Una mutazione genetica è un cambiamento stabile nella caratteristica sequenza di DNA che costituisce un certo gene.
    Esempi di malattie genetiche, le malattie neurologiche dovute a una mutazione genetica sono per lo più condizioni congenite, ma possono anche essere condizioni a insorgenza ritardata;
  • Agenti infettivi. Tra gli agenti infettivi che possono causare malattie neurologiche, figurano batteri, virus, funghi e parassiti.
    Le malattie neurologiche connesse all'azione di un agente infettivo sono esempi di infezioni;
  • Processi degenerativi. Nei processi degenerativi, si assiste alla perdita, da parte di un certo organo o tessuto, della normale anatomia/istologia.
    Le malattie neurologiche dovute alla degenerazione dell'encefalo, del midollo spinale e/o dei nervi sono esempi di malattie neurodegenerative;
  • Processi proliferativi di tipo tumorale (o neoplastico). I processi proliferativi di tipo neoplastico sono eventi che hanno per protagonista la crescita eccessiva e incontrollata delle cellule appartenenti a un certo tessuto od organo.
    Le malattie neurologiche dovute alla proliferazione incontrollata dei neuroni di alcune parti del sistema nervoso sono esempi di tumori del sistema nervoso;
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/07/malattie-neurologiche-tumore-al-cervello-orig.jpeg
  • Risposte esagerate o improprie del sistema immunitario. In alcuni individui, per cause quasi sempre sconosciute, il sistema immunitario funziona in modo anomalo e, anziché proteggere l'organismo, ne aggredisce alcune componenti, provocando in queste danni anche molto importanti e debilitanti.
    Esempi di malattie autoimmuni, le malattie neurologiche sostenute da un comportamento anomalo del sistema immunitario vedono quest'ultimo aggredire, per lo più, i nervi;
  • Traumi lesivi a carico di encefalo, midollo spinale o nervi. Quando encefalo, midollo spinale o i nervi sono vittime di un trauma lesivo, vanno incontro a una perdita funzionale, che può avere conseguenze fortemente debilitanti;
  • Alterazioni a carico dell'apporto di sangue destinato a una o più componenti del sistema nervoso. L'afflusso di sangue ossigenato è vitale per qualsiasi organo e tessuto del corpo umano, senza eccezioni.
    Come un qualsiasi altro organo o complesso cellulare, quando encefalo, midollo spinale o nervi ricevono meno (o non ricevono affatto) sangue ricco di ossigeno, entrano dapprima in uno stato di sofferenza e successivamente vanno incontro a necrosi;
  • Un errato stile di vita. L'alcolismo e la malnutrizione, per esempio, causano la carenza di vitamine indispensabili per il corretto funzionamento e la buona salute dell'encefalo;
  • Fenomeni di compressione nervosa. La compressione nervosa è la compressione di un nervo con effetti irritativi a carico di quest'ultimo.
    Il fenomeno della compressione nervosa dipende solitamente da un'alterazione della normale anatomia degli elementi che circondano il nervo coinvolto;
  • Anomalie nella comunicazione tra neuroni in assenza di traumi o altri insulti a carico del sistema nervoso. Assieme ad altri fattori, tali anomalie sembrano essere alla base delle malattie neurologiche incluse nell'elenco delle malattie psichiatriche.

Sintomi

In genere, le malattie neurologiche sono condizioni contraddistinte da diversi sintomi e segni; tra questi sintomi e segni meritano senza dubbio una citazione le seguenti manifestazioni:

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/07/malattie-neurologiche-sintomi-orig.jpeg
  • Confusione;
  • Dolore (il dolore che caratterizza alcune malattie neurologiche è una sensazione dolorosa di tipo cronico, il cui nome specifico è dolore neuropatico);
  • Deficit cognitivi, difficoltà di apprendimento e/o problemi di memoria;
  • Sbalzi di umore;
  • Alterazioni dello stato di coscienza;
  • Difficoltà nell'espletare funzioni semplici, ma vitali, come respirare, deglutire, parlare ecc.

Alcune malattie neurologiche sono patologie presenti fin dalla nascita o che compaiono nei primi anni di vita; altre malattie neurologiche, invece, insorgono soltanto in età adulta. La modalità di comparsa di una malattia neurologica dipende, fondamentalmente, dalle cause.

Diagnosi

Le indagini che portano alla diagnosi delle malattie neurologiche cominciano sempre da un accurato esame obiettivo e da una scrupolosa anamnesi; quindi, a seconda delle circostanze (soprattutto in base a quanto emerge dalle ricerche precedentemente citate), possono proseguire con:

Terapia

Il trattamento delle malattie neurologiche varia in relazione alla natura di tali condizioni, dove il termine "natura" comprende cause e caratteristiche.
Nell'elenco delle terapie e dei rimedi che possono trovare applicazione in presenza di una malattia neurologica, meritano sicuramente una sottolineatura particolare:

  • L'adozione di uno di stile di vita all'insegna della salute e del benessere dell'organismo umano. È il rimedio indispensabile per curare malattie neurologiche come l'encefalopatia di Wernicke o la sindrome di Korsakoff, alla cui origine ci sono carenze vitaminiche dovute a grave alcolismo e/o malnutrizione;
  • La fisioterapia con finalità riabilitative. È tra i trattamenti che servono a recuperare da traumi lesivi all'encefalo o al midollo spinale;
  • Il controllo farmacologico del dolore neuropatico. È una forma di terapia sintomatica, che permette di alleviare malattie neurologiche come la neuropatia periferica, la polineuropatia, la polinevrite ecc.;
  • Le operazione di neurochirurgia. Rappresentano i trattamenti più importanti per la cura dei tumori al cervello o al midollo spinale.

Esempi Importanti

Tra le malattie neurologiche più note, rientrano: le lesioni a carico di uno dei lobi del cervello (lesioni cerebrali), le lesioni del midollo spinale, la mielite, l'epilessia, l'emicrania, le neuropatia periferica, la polineuropatia, le nevralgia (es: nevralgia del trigemino), la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson, tutte le forme di demenza, l'atrofia muscolare spinale (o SMA), la sclerosi laterale amiotrofica (o SLA), la spina bifida, le forme di autismo, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), la sindrome di Tourette, la malattia di Huntington, l'ictus, tutti i vari tipi di tumore al cervello, le forme di encefalite, le forme di encefalopatia, la meningite, le malattie da prioni (es: il morbo della mucca pazza di malattia di Creutzfeldt-Jakob), la narcolessia, la sindrome del tunnel carpale e la sciatalgia (o sciatica).
Di seguito, il lettore avrà la possibilità di approfondire alcune della condizioni sopraccitate.

Lesioni di uno Lobi del Cervello

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/04/16/lobi-del-cervello-orig.jpeg

Le lesioni dei lobi del cervello sono esempi di malattie neurologiche che traggono origine da traumi considerevoli a carico dell'encefalo.

Quando sono oggetto di lesione, i lobo del cervello perdono la loro integrità e subiscono un'alterazione che ne pregiudica la funzione in modo irreversibile.
La particolarità delle lesioni a carico dei lobi del cervello è che il quadro sintomatologico varia in relazione alla sede dell'evento traumatico: una lesione del lobo temporale, per esempio, causa sintomi e segni diversi da una lesione del lobo frontale.

Lo sapevi che…

Le lesioni dei lobi del cervello possono essere responsabili di sintomi quali: afasia recettiva, afasia espressiva, prosopagnosia, dislessia acquisita, perdita di memoria, apatia, disgrafia, disartria ecc.

Demenze

Le demenze sono esempi di malattie neurologiche dovute a un processo degenerativo a carico dell'encefalo.

Le demenze – la cui principale rappresentante è la malattia di Alzheimer – sono malattie neurodegenerative dell'encefalo, tipiche dell'età avanzata (ma non esclusive degli anziani), che comportano la riduzione graduale e quasi sempre irreversibile delle facoltà intellettive del soggetto colpito.
In base alle ricerche più recenti, a sostenere l'insorgenza e la progressione di una demenza sarebbero la morte delle cellule nervose encefaliche e/o il loro cattivo funzionamento per quanto concerne la comunicazione intercellulare.

Lo sapevi che…

Le forme di demenza più note e comuni al Mondo sono la già citata malattia di Alzheimer (è presente nel 50-70% delle persone con demenza), la demenza vascolare, la demenza a corpi di Lewy e la demenza frontotemporale.

Sindrome del Tunnel Carpale

La sindrome del tunnel carpale è un esempio di malattia neurologica dovuta alla compressione di un nervo periferico.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/09/07/malattie-neurologiche-sindrome-del-tunnel-carpale-orig.jpeg

La sindrome del tunnel carpale è l'insieme di sintomi che compare successivamente alla compressione del nervo mediano, compressione operata dalle strutture ossee e legamentose del tunnel carpale.
Frutto solitamente di più fattori concomitanti, la sindrome del tunnel carpale è tipicamente associata a manifestazioni quali: dolore al polso, formicolio alla mano e senso d'intorpidimento a livello delle aree anatomiche innervate dal nervo mediano.

Approfondimento

  • Il nervo mediano è una delle 5 branche terminali del cosiddetto plesso brachiale nonché uno dei principali nervi dell'arto superiore.
  • Il tunnel carpale è lo stretto canale anatomico, situato sul lato palmare del polso, attraverso cui passano i tendini di ben 9 muscoli della mano e il nervo mediano.

Encefalopatia di Wernicke

L'encefalopatia di Wernicke è un esempio di malattia neurologica correlata a un errato stile di vita.

L'encefalopatia di Wernicke è la sofferenza dell'encefalo che scaturisce da una carenza di tiamina (vitamina B1) e che è associata a condizioni quali malnutrizione o grave alcolismo.
L'encefalopatia di Wernicke è una condizione reversibile.

Lo sapevi che…

In medicina, il termine "encefalopatia" identifica un gruppo di patologie caratterizzate da un'alterazione strutturale e/o funzionale dell'encefalo.

Tumore al Cervello

Il tumore al cervello è un esempio di malattia neurologica dovuta a un processo di proliferazione di carattere neoplastico.

I tumori al cervello sono masse cellulari anomale in continua proliferazione, che possono avere caratteristiche benigne (cioè essere a crescita lenta) oppure caratteristiche maligne (ossia presentare una crescita rapida).
I tumori al cervello sono responsabili di una sintomatologia che dipende da 3 specifiche caratteristiche della massa tumorale: la sede, le dimensioni e il ritmo di crescita.

Lo sapevi che…

A prescindere che siano benigni o maligni, i tumori al cervello richiedono sempre un trattamento finalizzato alla loro rimozione, in quanto, in tutti i casi, causano una sintomatologia incompatibile con una vita normale.

Spina Bifida

La spina bifida è un esempio di malattia neurologica dovuta a un errato sviluppo in età fetale.

La spina bifida è una malformazione congenita della colonna vertebrale, a causa della quale le meningi e, talvolta, anche il midollo spinale fuoriescono dalla loro sede naturale (corrispondente al canale spinale).

Lo sapevi che…

La spina bifida è frutto di un difetto di sviluppo del tubo neurale.

Ictus

L'ictus è un esempio di malattia neurologica dovuta a un'alterazione dell'apporto di sangue destinato all'encefalo.

In medicina, il termine "ictus" e i suoi sinonimi "colpo apoplettico", "infarto cerebrale" e "stroke" indicano la morte (o necrosi), per mancanza di apporto sanguigno, di un'area più o meno estesa di encefalo.
A seconda di come avviene privazione dell'apporto sanguigno, l'ictus può essere di tipo ischemico oppure di tipo emorragico.

Lo sapevi che…

L'ictus è una delle più diffuse malattie neurologiche: solo in Italia, ogni anno, colpisce 200.000 persone.


ARTICOLI CORRELATI

Dieta per la cirrosi Vitamina B1 ed Alcolismo Mucca Pazza: Cos'è? Cause, Sintomi, Diagnosi, Terapia e Relazioni con l'Essere Umano Elettroencefalogramma Encefalopatia Sintomi Encefalopatia di Wernicke Lattulosio Confabulazione - Cause e Sintomi Encefalopatia epatica Sintomi Malattia di Creutzfeldt-Jakob Encefalopatie su Wikipedia italiano Encephalopathy su Wikipedia inglese Infezioni urinarie Infezioni Vaginali Patologia respiratoria nel ciclista Infezioni Genitali - Sintomi e Cure Malattie Rare AIDS, infezioni opportunistiche e tumori Attività agonistica e prevenzione delle infezioni Attività agonistica, infezioni e vaccinazioni Difese naturali contro le infezioni Infezioni in gravidanza: Toxoplasmosi e Malaria Infezioni nello sport Infezioni urinarie - Erboristeria NORFLOX ® Norfloxacina Tisana antisettica con Tarassaco infezioni su Wikipedia italiano Infection su Wikipedia inglese Ictus - Cause e Tipi di Ictus Carotide e Malattie della Carotide - Stenosi Carotidea Prevenzione dell'Ictus - Il ruolo dell'Attività Motoria Apoplessia Attacco Ischemico Transitorio (TIA) Attacco Ischemico Transitorio - Farmaci e Cura Edema cerebrale Emorragia cerebrale Farmaci per la cura dell'Ictus Ictus - Sintomi, Segni e Complicazioni Ictus Emorragico Ictus, tra miti e verità Attacco ischemico transitorio (TIA) - Sintomi e Terapia Ictus - Definizione, Cause e Sintomi Ictus - Diagnosi, Trattamento, Prevenzione Ictus: Sintomi, Diagnosi e Trattamento Sintomi Ictus Edema cerebrale - Sintomi e cause di Edema cerebrale Ictus - Attività motoria Preventiva contro l'Ictus Ictus - Attività motoria Terapeutica contro l'Ictus Ischemia cerebrale: Sintomi, Diagnosi, Trattamento e Prevenzione Sintomi Attacco ischemico transitorio Sintomi Emorragia cerebrale Sintomi Ischemia cerebrale TIA - Diagnosi, Trattamento, Prevenzione Iscover - clopidogrel Zopya - clopidogrel Ictus su Wikipedia italiano Stroke su Wikipedia inglese Neuropatie su Wikipedia italiano Peripheral neuropathy su Wikipedia inglese Malattie Neurodegenerative su Wikipedia italiano Neurodegeneration su Wikipedia inglese