Lesione della Cartilagine: Cos'è? Cause, Sintomi, Diagnosi, Terapia e Prognosi di A.Griguolo

Generalità

La lesione di una cartilagine è un infortunio che può interessare qualsiasi tessuto cartilagineo del corpo umano e che, in genere, è frutto di traumi o processi degenerativi.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/17/lesione-della-cartilagine-orig.jpeg

Le sedi più comuni delle lesioni cartilaginee sono le articolazioni – le quali presentano la cosiddetta cartilagine articolare – gli organi respiratori di gola e torace (laringe e trachea), e strutture anatomiche esterne, come per esempio il naso o il padiglione auricolare.
I sintomi della lesione di una cartilagine variano in relazione alla sede dell'infortunio. Per esempio, la lesione di una cartilagine articolare produce dolore all'articolazione interessata, associato a rigidità, gonfiore, difficoltà motorie ecc.; la lesione della cartilagine laringeo o tracheale, invece, è responsabile di dolore in corrispondenza di gola o torace e problemi respiratori.
La cartilagine è un tessuto che non guarisce quasi mai spontaneamente; ciò implica che, in presenza di lesioni a una cartilagine, il trattamento sia per lo più chirurgico.

Ripasso di cos'è la Cartilagine

Conosciuta anche come tessuto cartilagineo, la cartilagine è un tessuto connettivo, avente funzione di sostegno e dotato di estrema flessibilità e resistenza.
Costituita da cellule particolari chiamate condrociti e sprovvista di vasi sanguigni, la cartilagine del corpo umano non è tutta esattamente uguale, ma possiede caratteristiche diverse, a seconda della sede anatomica e dei compiti specifici a cui è preposta. Ecco allora che, in conseguenza delle suddette caratteristiche, gli anatomisti hanno pensato di distinguere il tessuto cartilagineo in 3 grandi tipologie:

  • La cartilagine ialina. Liscia, flessibile e di colore bianco-bluastro, è la tipologia di cartilagine più presente nel corpo umano. Esempi di sedi in cui è possibile rinvenirla sono: costole, naso, trachea, bronchi, laringe e superfici articolari;
  • La cartilagine elastica. Di colore giallo opaco, è un tipo di cartilagine che spicca soprattutto per l'elasticità. Esempi di sedi in cui è possibile riscontrarla sono: padiglioni auricolari, tube di Eustachio ed epiglottide;
  • La cartilagine fibrosa. Di colore biancastro, è la tipologia di cartilagine più presente a livello articolare, in quanto è molto resistente alle sollecitazioni meccaniche. Esempi di sedi in cui è possibile rinvenirla sono: dischi intervertebrali, menischi del ginocchio e sinfisi pubica.

Cos'è una Lesione della Cartilagine?

Lesione della cartilagine è l'espressione che descrive qualsiasi danno a carico di un tessuto cartilagineo, sia quest'ultimo di tipo ialino, elastico oppure fibroso.
Le lesioni della cartilagine, quindi, sono infortuni che possono coinvolgere molte parti del corpo umano, dalle strutture anatomiche esterne come per esempio il naso o il padiglione auricolare delle orecchie a le articolazioni o gli organi interni costituiti da tessuto cartilagineo.

È grave?

Di norma, la cartilagine è sprovvista di vasi sanguigni, quindi non vi circola sangue; ciò comporta che, se danneggiata, difficilmente possa guarire in modo spontaneo, come avverrebbe nel caso di cute lesionata od ossa fratturate.

Una lesione della cartilagine è tanto più grave, quanto più è esteso il danno.

Sedi più comuni di Lesione della Cartilagine

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/17/lesione-della-cartilagine-sedi-piu-comuni-orig.jpeg

La cartilagine più soggetta a lesione è, senza dubbio, la cartilagine presente nelle articolazioni, ossia la cosiddetta cartilagine articolare; a seguire, si segnalano le lesioni della cartilagine appartenente agli organi respiratori di gola e torace - in altri termini, laringe e trachea – e le lesioni della cartilagine di naso e orecchie (padiglione auricolare).

Cause

Tra le cause principali di lesione della cartilagine, figurano traumi e malattie degenerative.

Traumi alla Cartilagine

Da un trauma possono dipendere:

  • La lesione della cartilagine di un'articolazione (cartilagine articolare). Le cartilagini articolari più soggette a lesioni traumatiche sono quelle di articolazioni importanti, come ginocchio, caviglia, anca e spalla.
    Nella maggior parte dei casi, le lesioni traumatiche delle cartilagini articolari sono il risultato di infortuni sportivi (gli sport più a rischio sono calcio, rugby, football americano e pallacanestro) o infortuni patiti durante lavori usuranti, che minano l'integrità delle articolazioni;
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/11/17/lesione-della-cartilagine-cause-orig.jpeg
  • La lesione della cartilagine costituente gli organi respiratori di gola e torace. Le cartilagini di organi come la laringe o la trachea possono subire un danno a seguito di violenti colpi alla gola o al torace.
    Nella maggioranza dei casi, le lesioni traumatiche delle cartilagini di laringe e trachea sono il frutto di incidenti automobilistici o, ancora una volta, di infortuni sportivi;
  • La lesione della cartilagine che forma il naso o il padiglione auricolare. Le cartilagini di naso e padiglioni auricolari possono danneggiarsi a seguito di tagli, strofinamenti ripetuti e ustioni.

Malattie Degenerative della Cartilagine

Premessa: una malattia è degenerativa, quando altera in maniera graduale e irrimediabilmente prima l'anatomia e poi la funzione di un organo o un tessuto.

Esistono varie malattie degenerative capaci di produrre lesioni della cartilagine; di norma, queste malattie degenerative sono affezioni articolari, quindi le lesioni in questione riguardano la cartilagine delle articolazioni.
Tra le più note e diffuse malattie degenerative che causano danno alle cartilagini, figura l'artrosi.
Conosciuta anche come osteoartrite, l'artrosi è l'infiammazione di una o più articolazioni, risultante dalla degenerazione progressiva della cartilagine articolare (la cartilagine articolare è la cartilagine che ricopre le superficie delle ossa coinvolte in un'articolazione).

Sintomi e Complicazioni

I sintomi di una lesione della cartilagine dipendono dalle sede dell'infortunio.
Per esempio:

  • Quando la sede dell'infortunio è un'articolazione, la lesione della cartilagine è causa di:
    • Dolore, esacerbato dal movimento;
    • Senso di rigidità articolare (anchilosi);
    • Gonfiore;
    • Arrossamento e calore esternamente all'articolazione interessata;
    • Scricchiolii a ogni movimento dell'articolazione coinvolta;
    • Difficoltà a compiere tutte quelle attività fisiche correlate al movimento dell'articolazione danneggiata.
  • Quando la sede dell'infortunio è un organo respiratorio di gola o torace, la lesione della cartilagine produce problemi respiratori e dolore alla gola (se l'organo interessato è contenuto nella gola) o al torace (se l'organo coinvolto è contenuto nel torace).
  • Quando la sede dell'infortunio è un il naso o il padiglione auricolare, la lesione della cartilagine è motivo di problemi estetici.

Diagnosi

Nella lesioni cartilaginee, gli esami per la diagnosi variano in relazione alla sede dell'infortunio. Per esempio, per la diagnosi di una lesione della cartilagine del naso o del padiglione auricolare è sufficiente l'osservazione della struttura anatomica coinvolta; per la diagnosi una lesione della cartilagine articolare o della cartilagine di un organo respiratorio, invece, oltre all'esame obiettivo e all'anamnesi, servono test più approfonditi, come la risonanza magnetica, i raggi X, l'artroscopia diagnostica (per la articolazioni), le procedure endoscopiche (laringoscopia, per la laringe, e tracheoscopia, per la trachea) ecc.

Terapia

Ricordando che la cartilagine è un tessuto che non guarisce quasi mai spontaneamente, la terapia di una lesione della cartilagine dipende da svariati fattori, tra cui: sede dell'infortunio, severità del danno e causa scatenante.

Cura di una Lesione della Cartilagine Articolare

Nelle lesioni alla cartilagine di un'articolazione, l'approccio terapeutico può essere conservativo, se l'infortunio è molto lieve, oppure chirurgico, se l'infortunio è moderato-grave.

TRATTAMENTO CONSERVATIVO

Il trattamento conservativo di una lesione della cartilagine articolare può prevedere:

TRATTAMENTO CHIRURGICO

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/02/17/artroscopia-del-ginocchio-orig.jpeg

La chirurgia per le lesioni alla cartilagine di un'articolazione comprende varie opzioni di trattamento, tra cui:

  • La cosiddetta pulizia dell'articolazione. È indicata quando la cartilagine lesionata presenta bordi taglienti, che potrebbero danneggiare le strutture articolari adiacenti.
    Brevemente, può consistere in operazioni di levigatura o rimozione delle imperfezioni sviluppate dalla cartilagine articolare, a seguito dell'infortunio;
  • La stimolazione del midollo osseo. Consiste nel forare la superficie ossea su cui poggia la cartilagine articolare danneggiata, fino ad arrivare ai vasi sanguigni interni; quest'opera di foratura, infatti, porta alla formazione di coaguli di sangue all'interno della cartilagine lesionata, seguita dalla generazione di nuova cartilagine.
    Purtroppo la nuova cartilagine ottenuta con questa tecnica chirurgica presenta caratteristiche diverse dalla cartilagine articolare originale; nello specifico, è meno elastica;
  • La mosaicoplastica articolare. È di fatto un trapianto autologo di cartilagine; prevede, infatti, il prelievo di un pezzo di cartilagine sana da un'altra zona del corpo del paziente e l'applicazione di tale pezzo al posto della cartilagine lesionata.
    La mosaicoplastica articolare rappresenta una buona soluzione solo quando le lesioni cartilaginee sono di piccole dimensioni (es: in presenza di artrosi è completamente inadatta);
  • L'impianto di condrociti autologhi. Consiste nel prelevare alcuni condrociti dalla cartilagine lesionata, coltivarli in laboratorio per 1-3 mesi in modo da produrne altri e, infine, impiantare il risultato della coltivazione laddove c'è la lesione cartilaginea.

Cura di una Lesione alla Cartilagine di Laringe o Trachea

Nelle lesioni alla cartilagine di laringe o trachea, la terapia è soltanto chirurgica e consiste in un intervento finalizzato al ripristino della normale anatomia dell'organo lesionato.

Cura di una Lesione alla Cartilagine di Naso od Orecchie

In caso di lesioni alla cartilagine di naso od orecchie (padiglione auricolare), esiste la possibilità intervenire chirurgicamente, per ripristinare l'aspetto dell'area coinvolta.

Lo sapevi che…

Le operazioni per rimediare alle lesioni cartilaginee di naso o padiglione auricolare sono intervento di chirurgia maxillo-facciale.

Prognosi

La prognosi in caso di una lesione della cartilagine dipende dalla sede dell'infortunio e dalla gravità del danno.

Antonio Griguolo

L'autore

Antonio Griguolo

Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza


Ultima modifica dell'articolo: 17/11/2018

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ