Speciale: Dormire bene

Guida all'acquisto del materasso perfetto, come scegliere quello giusto

Guida all'acquisto del materasso perfetto, come scegliere quello giusto
Ultima modifica 03.04.2024
INDICE
  1. Guida all'acquisto del materasso perfetto
  2. Perché è importante scegliere il materasso giusto
  3. Tipi di materassi
  4. Cosa si deve guardare quando si compra un materasso?
  5. Come scegliere il materasso in base al peso
  6. Come scegliere il materasso per il mal di schiena

Guida all'acquisto del materasso perfetto

Rigido oppure più morbido, alto oppure basso: quando si tratta di capire quale sia il materasso migliore la sfida sembra davvero difficile da affrontare. E magari, dopo tanto rifletterci, alla fine ci ritroviamo a dormire su un materasso che non sembra rispondere alle nostre esigenze. Ma quindi come scegliere il materasso giusto per noi? Ecco una guida all'acquisto.

Perché è importante scegliere il materasso giusto

Se c'è una cosa che non dovremmo mai sottovalutare, è la qualità del nostro sonno. E una delle chiavi per un riposo ottimale è un buon materasso. Dormire su un letto con materasso inadeguato per noi compromette la qualità del sonno e potremmo facilmente svegliarci sentendoci stanchi e irrigiditi. Con il tempo potremmo cominciare a soffrire di dolori alla schiena, al collo e alle articolazioni. Il risultato è che iniziamo le nostre giornate già irritati, doloranti e stanchi. 

Tipi di materassi

Iniziamo col dire che in commercio troviamo tantissimi tipi di materassi in materiali diversi. Potremmo essere affascinati dall'idea di dormire su un materasso ad acqua, ma potrebbe non essere una buona idea. Le tipologie più comuni sono:

  • Materasso a molle: uno tra i più comuni in commercio. In genere si tratta di materassi a molle insacchettate che vuol dire che ogni molla è contenuta in un sacchetto di tessuto, il che consente un movimento indipendente delle molle. Molti materassi a molle hanno uno strato di imbottitura che serve fornire un ulteriore comfort (in questo caso si può parlare anche di materasso ibrido)
  • Materasso in lattice: offre un supporto uniforme su tutta la superficie del materasso, distribuendo il peso del corpo in modo equo. Ciò può aiutare a mantenere la colonna vertebrale in una posizione neutra durante il sonno, riducendo così il rischio di dolori e dolori al risveglio. I materassi in lattice si adattano al corpo.
  • Materasso in schiuma: realizzati utilizzando diversi tipi di schiuma, tra cui poliuretano, memory foam e lattice, o una combinazione tra questi. Sono tra le tipologie di materassi più apprezzate perché la schiuma si adatta al corpo, distribuendo uniformemente il peso. In questo modo la colonna vertebrale mantiene una posizione neutra durante il sonno, riducendo la pressione su punti specifici del corpo e alleviando così i dolori. I materassi in schiuma sono disponibili in una vasta gamma di fermezze, che vanno da morbidi a extra solidi.
  • Materasso in Memory Foam: anche in questo caso troviamo in commercio materassi in memory con diversi gradi di fermzza, dal più morbido al più rigido. Il memory foam reagisce al calore corporeo e alla pressione, ammorbidendosi e adattandosi ai contorni del corpo: in questo modo offre un supporto ottimale e una distribuzione uniforme del peso, aiutando a mantenere la colonna vertebrale in una posizione neutra durante il sonno. Infine aiuta a ridurre i punti di pressione su aree sensibili come spalle, fianchi e schiena, e può alleviare il dolore e i dolori muscolari, migliorando così la qualità complessiva del sonno.
  • Materasso ad acqua: è composto da un grande sacco d'acqua sigillato all'interno di una struttura esterna resistente. Poiché non contiene materiali organici come schiuma o lattice, il materasso ad acqua può essere una scelta ideale per le persone con allergie o sensibilità ambientali.

Le misure

Le dimensioni del materasso possono variare leggermente a livello internazionale, ma ci sono misure standard dei materassi di larga produzione, quindi non personalizzati:

  • Singolo: 80/90 cm di larghezza per 190/200 cm di lunghezza. Adatto a una sola persona.
  • Matrimoniale: 160/170 cm di larghezza e una lunghezza di 190/200 cm. Indicato per due persone.
  • Una Piazza e Mezza: 120 cm di larghezza e circa 190 cm in lunghezza. Più comodo per una persona.
  • Alla Francese: 140 cm di larghezza e 190 cm circa di lunghezza. Può ospitare due persone.

Cosa si deve guardare quando si compra un materasso?

Indipendentemente dal materiale di cui è fatto il materasso, ciò a cui dobbiamo prestare attenzione sono l'altezza del materasso e la posizione in cui siamo abituati a dormire. 

I materassi con un'altezza compresa tra i 20 e i 30 cm generalmente offrono il migliore sostegno.

Anche la posizione che adottiamo abitualmente per dormire ha un ruolo importante nella scelta del materasso giusto. Dormire su un materasso che non offre il giusto sostegno alla nostra posizione può contribuire a causare dolore e una scarsa qualità del sonno.

La giusta posizione per dormire Shutterstock
La giusta posizione per dormire

Ad esempio:

  • Extra Morbido/morbido o medio morbido: adatto a chi dorme in posizione laterale e non pesa più di 59 kg
  • Medio: adatto a chi dorme in posizione laterale o a pancia in giù e ha un peso tra 59 e 104 kg
  • Fermo: adatto a chi dorme in posizione laterali e pesa sui 100 kg; ma anche a chi dorme in posizione supina e sulla pancia sulla con un peso superiore a 59 kg
  • Extra fermo: per chi dorme sulla schiena e sullo pancia e pesa più di 104 chilokggrammi.

Come scegliere il materasso in base al peso

Il peso, come abbiamo visto, è un dato importante nella scelta del materasso giusto per noi. La cosa più importante è garantire il rispetto della naturale curvatura della colonna vertebrale. In linea di massima le indicazioni sono:

  • Profilo leggero: le persone che pesano meno di 59 kg possono beneficiare di materassi più morbidi che offrono un adeguato sostegno e massimo comfort
  • Profilo medio: le persone con un peso compreso tra 59 e 104 kg possono seguire le indicazioni sulla fermezza in base alla loro posizione preferita durante il sonno.
  • Profilo rigido: chi pesa di più può beneficiare di un materasso più rigido per evitare l'affondamento e garantire un adeguato supporto.

Come scegliere il materasso per il mal di schiena

Il mal di schiena può essere influenzato dal materasso utilizzato durante il sonno. Ecco alcuni consigli per scegliere il materasso migliore:

  • Mal di schiena lombare: preferire materassi medio morbidi a medio rigidi.
  • Mal di schiena medio e superiore: optare per materassi che alleviano la pressione e contribuiscono all'allineamento della colonna vertebrale.

Per alleviare il mal di schiena è fondamentale anche valutare che posizione assumiamo durante il sonno. Ad esempio gli esperti consigliano di non dormire a pancia in giù perché a lungo andare questa posizione mette sotto stress colonna vertebrale e collo, contribuendo al dolore. 

Ma quanto conta la durezza del materasso per chi soffre di mal di schiena?

Gli esperti solitamente consigliano alle persone con mal di schiena persistente di scegliere materassi molto rigidi. Ma diverse ricerche hanno suggerito che materassi di media rigidità sarebbero più efficaci nel ridurre il dolore e migliorare la qualità del sonno.

Stesso discorso per chi soffre di dolore ai muscoli, alle articolazioni o ai punti chiave come spalle e fianchi: in questi casi è consigliabile un materasso in schiuma di media rigidità.

Chi soffre di cervicale potrebbe trovare giovamento e comfort da un materasso di media fermezza in Memory Foam.

Fonti

Autore

Mi occupo di contenuti per il web da ormai 15 anni e proprio come la Rete sono in continua evoluzione. Cresco insieme ai miei bambini che sanno di me cose che io non so e amo giocare con loro, con un indice sempre sulla tastiera. Anche se a volte sogno il silenzio