COVID-19: in arrivo i Nuovi Vaccini aggiornati
Ultima modifica 31.08.2023
INDICE
  1. Introduzione
  2. Quali saranno i Vaccini disponibili?
  3. Chi deve vaccinarsi?
  4. Perché fare il vaccino?
  5. Quante dosi sono previste?
  6. Vaccino Anti COVID e Antinfluenzale
  7. Altre Informazioni e Aggiornamenti su SARS-CoV-2 e COVID-19

Introduzione

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2023/08/31/nuovi-vaccini-anti-covid-orig.jpeg Shutterstock

L'EMA, l'Agenzia Europea del Farmaco, ha annunciato che sono in arrivo, per inizio ottobre 2023, i primi nuovi vaccini anti COVID aggiornati alle ultime varianti circolanti del Nuovo Coronavirus.

Salvo imprevisti, tutto dovrebbe svolgersi secondo programma e a ottobre si dovrebbe partire con la loro somministrazione, anche in Italia, dove è previsto anche l'approvazione finale dell'AIFA.

Quali saranno i Vaccini disponibili?

Il primo vaccino a essere probabilmente disponibile già a inizio ottobre sarà Comirnaty di Pfizer-BioNTech; tuttavia, sono previsti anche l'approvazione e il rilascio delle versioni vaccinali aggiornate di Moderna (Spikevax) e di Novavax (Nuvaxovid).

Chi deve vaccinarsi?

Non c'è alcun obbligo vaccinale.

Tuttavia, le autorità sanitarie si sono espresse a riguardo, dichiarando che la somministrazione dei vaccini aggiornati è raccomandata alle persone anziane over-60 e ai soggetti fragili, con malattie croniche.

Per questi individui, se vaccinati anche negli anni scorsi, si tratterebbe di un richiamo annuale contro le varianti maggiormente circolanti.

Perché fare il vaccino?

Gli esperti ritengono che, in inverno, i casi di COVID-19 dovrebbero rialzarsi, ragion per cui consigliano la vaccinazione quanto meno alla popolazione più a rischio.

Quante dosi sono previste?

Nei soggetti adulti e nei bambini di età superiore ai 5 anni, è prevista una sola dose di vaccino.

Ciò vale anche per quegli individui che non hanno una storia vaccinale precedente per quanto concerne la vaccinazione anti COVID-19.

Vaccino Anti COVID e Antinfluenzale

A ottobre sarà possibile ricevere la somministrazione anti COVID-19 assieme all'antinfluenzale, in modo da garantire una protezione ottimale contro queste patologie respiratoria, COVID e influenzale, diffuse soprattutto nella stagione invernale.

Si ricorda che il momento ideale per vaccinarsi contro l'influenza è tra ottobre e novembre.  

Altre Informazioni e Aggiornamenti su SARS-CoV-2 e COVID-19

Per informazioni più dettagliate sul nuovo Coronavirus, sulla corretta prevenzione, sui contagi in Italia, sulle norme da rispettare e sulle modalità di quarantena, ti consigliamo la lettura degli articoli dedicati:

Autore

Antonio Griguolo
Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza