Cartilagine del Ginocchio di A.Griguolo

Generalità

La cartilagine del ginocchio è lo strato di tessuto cartilagineo che riveste la superficie inferiore del femore, la superficie superiore della tibia e la superficie interna della rotula.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/cartilagine-del-ginocchio-orig.jpeg

La cartilagine del ginocchio è divisibile in tre zone, i cui nomi sono: menisco mediale, menisco laterale e cartilagine articolare. Il menisco mediale e il menisco laterale risiedono esclusivamente sulla superficie della tibia; la cartilagine articolare, invece, occupa l'intera superficie inferiore del femore, l'intera superficie interna della rotula e le parti di superficie superiore della tibia non ricoperta dai due menischi.
La cartilagine del ginocchio riveste diverse funzioni, le quali sono indispensabili al corretto funzionamento dell'articolazione e alla salvaguardia della sua salute.

Breve ripasso di cos'è il Tessuto Cartilagineo o Cartilagine

La cartilagine, o tessuto cartilagineo, è un tessuto connettivo, avente funzione di sostegno e dotato di estrema flessibilità e resistenza.
Costituita dai condrociti (una particolare linea cellulare) e sprovvista di vasi sanguigni, la cartilagine presente nel corpo umano non è tutta esattamente uguale, ma possiede particolarità diverse a seconda della sede anatomica e dei compiti specifici a cui è preposta.
Ecco allora che, in conseguenza delle suddette particolarità, gli anatomisti hanno pensato di distinguere il tessuto cartilagineo in tre tipologie: la cartilagine ialina, la cartilagine elastica e la cartilagine fibrosa.

  • Cartilagine ialina. Liscia, flessibile e di colore bianco-bluastro, è il tipo di cartilagine più diffuso nel corpo umano.
    Sede (esempi): costole, naso, trachea, bronchi, laringe e superfici articolari.
  • Cartilagine elastica. Di colore giallo opaco, è dotata di notevole elasticità.
    Sede (esempi): padiglioni auricolari, tube di Eustachio ed epiglottide.
  • Cartilagine fibrosa. Di colore biancastro, è particolarmente resistente alle sollecitazioni meccaniche.
    È riccamente presente a livello articolare.
    Sede (esempi): dischi intervertebrali, menischi del ginocchio e sinfisi pubica.

Ai fini della comprensione di questo articolo sulla cartilagine del ginocchio, è particolarmente importante tenere a mente l'esistenza e le caratteristiche delle cartilagini ialina e fibrosa.

Cos'è la Cartilagine del Ginocchio?

La cartilagine del ginocchio è l'indispensabile componente cartilaginea del ginocchio che ricopre la superficie inferiore del femore, la superficie superiore della tibia e la superficie interna della rotula.
La cartilagine del ginocchio è di tipo fibroso, in alcune aree dell'articolazione, e di tipo ialino, in altre; la sua disposizione non è casuale, ma è in funzione dei compiti che deve svolgere.

Per una comprensione migliore: Anatomia e Funzione del Ginocchio

Il ginocchio è l'importante articolazione sinoviale del corpo umano, posta tra femore (superiormente), tibia (inferiormente) e rotula (anteriormente).
Oltre alla cartilagine, il ginocchio comprende diversi altri elementi strutturali, tra cui:

  • La membrana sinoviale, che tappezza l'articolazione dall'interno e produce il liquido sinoviale, un fluido con un'azione lubrificante per tutte le strutture interne del ginocchio;
https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/artrosi-al-ginocchio-anatomia-del-ginocchio-orig.jpeg
  • I legamenti collaterali, i legamenti crociati e il tendine rotuleo, i quali, tutti assieme, garantiscono la stabilità dell'articolazione e il giusto allineamento tra femore e tibia;
  • Le borse sinoviali, che sono piccole sacche di membrana sinoviale, ripiene di un liquido lubrificante molto simile al liquido sinoviale;

Grazie alla sua posizione strategica e alla sua particolare anatomia, il ginocchio gioca un ruolo fondamentale nel sostenere il peso del corpo e nel permettere i movimenti di estensione e flessione della gamba, durante una camminata, una corsa, un salto ecc.

Anatomia

Secondo la più classica delle descrizioni anatomiche, la cartilagine del ginocchio è divisibile in tre zone, i cui nomi sono:

  • Menisco mediale,
  • Menisco laterale e
  • Cartilagine articolare.

Le zone del menisco mediale e del menisco laterale localizzano esclusivamente sulla tibia, mentre la zona della cartilagine articolare si ripartisce tra: superficie inferiore del femore, superficie interna della rotula e superficie superiore della tibia non ricoperta dalle zone dei menischi.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/cartilagine-del-ginocchio-menisco-mediale-e-menisco-laterale-orig.jpeg

Menisco mediale: i dettagli

Il menisco mediale, o menisco interno, è la zona di cartilagine del ginocchio a forma di mezzaluna (o di C), che prende posto sulla porzione mediale della superficie superiore della tibia.

In anatomia, il termine "mediale" è sinonimo di vicinanza al piano sagittale, cioè l'asse antero-posteriore che separa simmetricamente il corpo umano in due metà, una metà destra e una metà sinistra.  
Con riferimento al menisco mediale, quindi, la porzione mediale della superficie superiore della tibia non è altro che la porzione di tale superficie ossea più vicina all'asse che divide in due metà uguali e simmetriche il corpo umano.

Il menisco mediale è pura cartilagine fibrosa, caratterizzata da un'elevata resistenza.

Menisco laterale: i dettagli

Il menisco laterale, o menisco esterno, è la zona di cartilagine del ginocchio più simile a una O, che a una mezzaluna, che si estende sulla porzione laterale della superficie superiore della tibia.

In anatomia, il termine "laterale" è sinonimo di lontananza dal piano sagittale.
Con riferimento al menisco laterale, quindi, la porzione laterale della superficie superiore della tibia non è altro che la porzione di tale superficie ossea più lontana dall'asse che divide in due metà uguali e simmetriche il corpo umano.

Come il menisco mediale, il menisco laterale è pura cartilagine fibrosa, contraddistinta da un'elevata resistenza.

Cartilagine articolare: i dettagli

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/cartilagine-del-ginocchio-cartilagine-articolare-orig.jpeg

La cartilagine articolare è la zona di cartilagine del ginocchio che occupa la quasi totalità della superficie inferiore del femore, la faccia interna della rotula e le aree della superficie superiore della tibia incluse all'interno dei due menischi.
Esempio di cartilagine ialina, la cartilagine articolare è uno strato cartilagineo bianco, duro, liscio, flessibile e, grazie all'azione lubrificante garantita dal liquido sinoviale, anche molto scivoloso.

Lo sapevi che...

La zona della in cui prendere la cartilagine articolare costituisce parte del cosiddetto piatto tibiale.

Funzione

Nelle vesti dei due menischi, la cartilagine del ginocchio serve a:

  • Proteggere l'articolazione del ginocchio dai possibili danni derivanti dall'iperestensione e dall'iperflessione dell'arto inferiore;
  • Assorbire nel migliore dei modi eventuali urti a carico dell'articolazione;
  • Ammortizzare il peso del corpo e ripartirlo uniformemente su tutta l'articolazione (evita quindi che il peso del corpo si concentri in un solo punto);
  • Aiutare i legamenti a stabilizzare l'articolazione;
  • Favorire una distribuzione del liquido sinoviale che garantisce la lubrificazione ottimale della cartilagine articolare.

Lo sapevi che…

Gli esperti in materia di ginocchio paragonano il menisco mediale e il menisco laterale a dei cuscinetti ammortizzatori.

Nelle vesti di cartilagine articolare, invece, la cartilagine del ginocchio è preposta a:

  • Garantire lo scivolamento senza attriti del femore sulla tibia e sulla rotula. Uno scivolamento siffatto è alla base della mobilità articolare che caratterizza il ginocchio;
  • Evitare la collisione diretta tra la superficie inferiore del femore, la superficie interna della rotula e la superficie inferiore della tibia. Se queste porzioni ossee collidessero, l'essere umano lamenterebbe dolore a ogni movimento.

Lo sapevi che…

Grazie al liquido sinoviale, la scivolosità della cartilagine articolare del ginocchio è 3 volte superiore a quella di un pattino sul ghiaccio e dalle 4 alle 10 volte superiore a quella delle componenti che, nella protesi al ginocchio, dovrebbero sostituire proprio lo strato di cartilagine articolare.

Patologie

Le più importanti patologie riguardanti la cartilagine del ginocchio sono le lesioni del menisco mediale o laterale e l'artrosi al ginocchio.

Lesione del menisco mediale o laterale

Volgarmente note come lesioni della cartilagine meniscale, le lesioni del menisco mediale o laterale sono infortuni alla cartilagine del ginocchio che possono incorrere quando l'articolazione è vittima di traumi bruschi e improvvisi o ripetuti sollecitazioni dannose, che ne causano la progressiva degenerazione.

Il più classico degli eventi traumatici bruschi e improvvisi all'origine di una lesione del menisco mediale o laterale è la distorsione del ginocchio.
La tipica causa delle lesioni degenerative del menisco mediale o laterale, invece, è la continua ripetizione di movimenti usuranti la cartilagine meniscale.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/05/27/cartilagine-del-ginocchio-lesione-menisco-orig.jpeg

Le lesioni del menisco mediale o laterale sono responsabili di una tipica sintomatologia, che comprende: dolore al ginocchio, gonfiore articolare, ridotta mobilità articolare, senso di rigidità al ginocchio, emissione di strani rumori dal ginocchio al momento di un suo movimento e instabilità articolare.

Artrosi al Ginocchio

L'artrosi al ginocchio è l'infiammazione cronica del ginocchio, risultante dall'assottigliamento della cartilagine del ginocchio, complici fenomeni di tipo degenerativo, e dal conseguente anomalo sfregamento del femore sulla tibia.
Conosciuta anche come gonartrosi, l'artrosi al ginocchio è, purtroppo, una condizione irreversibile e progressiva; produce, infatti, lesioni alla cartilagine del ginocchio impossibili da recuperare e destinate a peggiorare nel tempo.
Solitamente bilaterale, l'artrosi al ginocchio è causa di svariati sintomi; in particolare, è responsabile di: dolore al ginocchio, arrossamento e gonfiore a livello del ginocchio, riduzione della mobilità articolare, rigidità dell'articolazione, emissione di scricchiolii o crepitii dal ginocchio al momento del piegamento dell'arto inferiore, instabilità articolare e formazione di osteofiti all'interno dell'articolazione.
L'artrosi al ginocchio è una condizione tanto più severa, quanto più marcata è la degenerazione della cartilagine del ginocchio.

Antonio Griguolo

L'autore

Antonio Griguolo

Laureato in Scienze Biomolecolari e Cellulari, ha conseguito un Master specialistico in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza


ARTICOLI CORRELATI

Il ginocchio Dolore al ginocchio Altezza ginocchio e riduzione della statura con l'invecchiamento Distorsione ginocchio Piatto Tibiale Artroscopia del Ginocchio Artrosi al Ginocchio Dolore al Ginocchio Interno Dolore Dietro al Ginocchio Ginocchio Gonfio: Cos'è? Cause, Sintomi Associati, Diagnosi, Rimedi e Terapia Tendine Rotuleo: Cos'è? Anatomia, Funzione, Patologie e Uso Clinico Morbo di Osgood Schlatter: Cos'è? Cause, Sintomi, Diagnosi e Terapia Acqua nel ginocchio - Versamento al ginocchio Cisti di Baker Ginocchio Valgo Ginocchio Varo Gonalgia Gonartrosi Legamenti del Ginocchio Protesi al ginocchio Risonanza Magnetica al Ginocchio Rotula o Patella Valgismo Varismo Artrosi del ginocchio Borsite al ginocchio Controllo muscolare per la stabilità del ginocchio Distorsione al ginocchio sintomi Distorsione al ginocchio trattamento Dolore al ginocchio - Sintomi e cause di Dolore al ginocchio Dolore al ginocchio in giovani pallavoliste Esercizi Facili per Ridurre la Cellulite all’interno del Ginocchio Grasso localizzato nella parte interna del ginocchio Le macchine isotoniche nel recupero funzionale del legamento crociato anteriore Lesione del crociato anteriore e intervento chirurgico Lesione legamento crociato anteriore (LCA) e trattamento con il Taping kinesiologico ®. Prevenzione delle patologie traumatiche del LCA Prevenzione delle patologie traumatiche del LCA - 2a parte - Prevenzione delle patologie traumatiche del LCA - 3a parte - Prevenzione delle patologie traumatiche del LCA - 4a parte - Prevenzione delle patologie traumatiche del LCA - 5a parte - Protesi al ginocchio - Ripresa dopo l'intervento, Rischi e Benefici Riabilitazione dopo ricostruzione chirurgica del crociato anteriore Sintomi Cisti di Baker Sintomi Ginocchio valgo Sintomi Ginocchio varo Sintomi Gonartrosi Sublussazione del ginocchio e leg extension Tendinite al ginocchio Tendinopatia del legamento rotuleo e rimedi proposti dalla comunità internazionale e dalle evidenze scientifiche Trattamento conservativo dopo lesione del crociato anteriore Ginocchio su Wikipedia italiano Knee su Wikipedia inglese Cartilagine su Wikipedia italiano Cartilage su Wikipedia inglese