Bruciore alle Gambe

Generalità

Il bruciore alle gambe, inteso come bruciore agli arti inferiori, è un sintomo largamente diffuso, tra le cui cause ci sono sia condizioni poco rilevanti, dal punto di vista clinico, sia condizioni clinicamente molto importanti.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/01/03/bruciore-alle-gambe-orig.jpeg

Un esempio di causa di bruciore alle gambe poco rilevante dal punto di vista clinico è l'intenso esercizio fisico, mentre un esempio di causa di bruciore alle gambe clinicamente importante è la neuropatia diabetica.
Il bruciore alle gambe può presentarsi in modo isolato o in associazione ad altri sintomi; in questo secondo caso, la sintomatologia di accompagnamento dipende dal fattore d'origine del sintomo in questione.
Scoprire, attraverso un'indagine diagnostica accurata, che cosa scatena un bruciore alle gambe è fondamentale per la pianificazione della terapia più adeguata.

Cos'è il Bruciore alle Gambe?

Il bruciore alle gambe, inteso come bruciore agli arti inferiori, è un sintomo molto comune, che può dipendere da tantissime cause diverse, alcune decisamente più gravi di altre.
Il bruciore alle gambe non è sempre uguale, ma può variare, da paziente a paziente, in termini di durata della sensazione, intensità della sensazione, velocità di comparsa, sintomi associati e così via.

Le gambe in anatomia e nel linguaggio comune: una breve puntualizzazione

In anatomia umana, il termine gamba indica la porzione di arto inferiore compresa tra ginocchio e caviglia. Al di fuori dell'ambito anatomico, però, trova spesso impiego come sinonimo di arto inferiore, quindi comprende anche la porzione sovrastante, che corrisponde al nome di coscia.

Cause

Come anticipato, le cause di bruciore alle gambe sono numerose; tra questi fattori scatenanti, figurano cause di natura fisica e malattie vere e proprie.

Cause fisiche di bruciore alle gambe

Sono classificabili come cause fisiche di bruciore alle gambe:

  • Le ustione/bruciature, comprese quelle dovute all'eccessiva esposizione solare, che interessano gli arti inferiori;
  • L'eccessiva esposizione al freddo degli arti inferiori;
  • L'esposizione a sostanze tossiche/velenose degli arti inferiori;
  • Un intenso esercizio fisico per gli arti inferiori;
  • Infortuni (es: abrasioni, tagli, graffi ecc.) alle cosce o alle gambe;
  • La compressione meccanico-fisica (es: una cintura troppo stretta) di un nervo che decorre lungo gli arti inferiori.

Malattie che causano bruciore alle gambe

L'elenco delle malattie che possono causare bruciore alle gambe è esteso e comprende:

  • La neuropatia alcolica. È una sofferenza dei nervi periferici dovuta all'eccessiva assunzione di alcol.
    L'eccessiva assunzione di alcolici compromette l'assorbimento dei cibi e determina episodi ricorrenti di diarrea e vomito; il cattivo assorbimento dei cibi e i continui episodi di diarrea e vomito fanno sì che il soggetto interessato non incameri nutrienti come le vitamine, le quali sono fondamentali alla buona salute del sistema nervoso periferico.
  • La neuropatia diabetica. È una sofferenza dei nervi periferici dovuta al diabete mellito.
    Gli alti livelli di glucosio che caratterizzano il diabete mellito sono fonte di danno per diversi organi del corpo umano, compresi i vasi sanguigni deputati a mantenere in vita i nervi periferici. Mancando del giusto apporto di sangue, i nervi periferici perdono, dapprima, la loro normale funzione, dopodiché vanno incontro a necrosi. È con la necrosi dei nervi periferici che ha inizio la neuropatia diabetica.
  • La sindrome di Guillain-Barré. È una malattia autoimmune che colpisce il sistema nervoso periferico. Nelle malattie autoimmuni, il sistema immunitario funziona in maniera errata e aggredisce l'organismo che dovrebbe difendere, determinando effetti talvolta devastanti, come nel caso della sindrome di Guillain-Barré (dove a subire l'aggressione da parte del sistema immunitario sono i nervi periferici).
  • La meralgia parestesica. È una neuropatia (quindi una malattia dei nervi), che colpisce il nervo cutaneo laterale della coscia, un nervo periferico di tipo sensitivo.
    A favorire la comparsa della meralgia parestesica può essere: l'obesità, la gravidanza, il diabete, l'abitudine a indossare indumenti troppo stretti a livello della vita, la presenza di un tumore a livello pelvico/addominale ecc.
  • La sclerosi multipla. È una malattia cronica e invalidante, che insorge per effetto di una degradazione progressiva della mielina appartenente ai neuroni del sistema nervoso centrale.
  • L'arteriopatia periferica. È un'affezione delle arterie che conducono il sangue agli arti (soprattutto quelli inferiori). Dovuta principalmente all'aterosclerosi, l'arteriopatia periferica riduce il flusso sanguigno attraverso i vasi arteriosi interessati e conseguentemente l'irrorazione dei tessuti che i suddetti vasi arteriosi dovrebbero provvedere a ossigenare; tutto ciò, quindi, si traduce in una sofferenza per gli arti coinvolti.
  • L'artrite reumatoide. È una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario aggredisce le articolazioni e ne causa la degenerazione, con logiche ripercussioni sulla funzionalità articolare.
  • Le carenze vitaminiche. Come affermato alla voce "neuropatia alcolica", le vitamine sono indispensabili alla sopravvivenza dei nervi periferici.
    Le carenze vitaminiche dovute a uno stato di malnutrizione portano molto spesso a una neuropatia degli arti inferiori.
  • Il lupus eritematoso sistemico. È una malattia infiammatoria cronica, di tipo autoimmune e di natura multisistemica; "multisistemica" significa che colpisce diversi organi e tessuti del corpo.
  • La nevralgia post-erpetica. È una possibile complicanze delle infezioni virali da Herpes zoster (o fuoco di Sant'Antonio).
    Tale condizione s'instaura quando il virus Herpes zoster riesce a raggiungere le cellule del sistema nervoso e a danneggiarle in maniera progressiva.
  • La stenosi spinale. È il restringimento del canale spinale, ossia il canale risultante dall'impilamento delle vertebre della colonna vertebrale e al cui interno prende posto il midollo spinale.
    La presenza di una stenosi spinale può causare la compressione del suddetto midollo spinale oppure la compressione delle radici dei nervi periferici che dipartono dal midollo spinale.
  • Le discopatie. Discopatia è il termine medico che indica qualsiasi malattia del disco intervertebrale.
    Tra le varie discopatie che possono colpire l'essere umano, la più nota è senza dubbio l'ernia del disco.
    Le discopatie sono responsabili di una compressione delle radici dei nervi periferici, compressione da cui dipende una neuropatia periferica.
  • L'ictus e l'attacco ischemico transitorio (TIA). Sono due gravi condizioni cerebrovascolari, in cui si assiste a un ridotto apporto di sangue a un'area più o meno estesa dell'encefalo.
    Mentre nel TIA il ridotto apporto di sangue è temporaneo (quindi a un certo punto avviene un ripristino della normale circolazione sanguigna), nell'ictus il ridotto apporto di sangue è permanente e causa la morte dell'area encefalica interessata.
    Colpendo l'encefalo, ossia l'organo che dirige il sistema nervoso umano, gli episodi di ictus e TIA possono avere ripercussioni più o meno profonde sulla buona salute dei nervi periferici.

Sintomi e Complicazioni

Diversi altri sintomi nonché alcuni segni possono accompagnare la sensazione di bruciore alle gambe. Questi sintomi e questi segni variano a seconda della condizione scatenante; ciò vuol dire, per esempio, che un bruciore alle gambe dovuto al diabete sarà associato a disturbi diversi da quelli che fanno da accompagnamento al bruciore alle gambe dovuto a una bruciatura.
Entrando maggiormente nei dettagli, tra i sintomi e segni che più comunemente si abbinano alla presenza di un bruciore alle gambe, figurano:

  • Perdita di sangue. Tale segno ha luogo quando le gambe hanno subìto un trauma fisico, come per esempio un graffio, un taglio, una bruciatura ecc.
  • Vesciche. In genere, questi segni arricchiscono il quadro sintomatologico del bruciore alle gambe dovuto a un'eccessiva esposizione solare.
  • Senso d'intorpidimento lungo gli arti inferiori. Questo è un sintomo tipico delle condizioni che causano una neuropatia periferica agli arti inferiori (es: neuropatia alcolica, neuropatia diabetica ecc.).
  • Dolore. Esistono due tipologie di dolore connesse al bruciore alle gambe: il dolore nocicettivo e il dolore neuropatico.
    Il dolore nocicettivo è la classica sensazione dolorosa, che un individuo prova a seguito di un taglio, una ferita, una bruciatura ecc. (cause fisiche di bruciore alle gambe); il dolore neuropatico, invece, è la sensazione dolorosa di tipo cronico, che s'instaura a seguito di un danno o un malfunzionamento dei nervi periferici o delle strutture del sistema nervoso centrale (neuropatie diabetica, alcolica ecc.).
  • Arrossamento, calore e gonfiore. Caratterizzano il bruciore alle gambe dovuto a: bruciature solari, freddo o infortuni agli arti inferiori.
  • Formicolio. È un sintomo che accompagna classicamente il bruciore alle gambe dovuto a una neuropatia.

Altri sintomi associati al bruciore alle gambe

Anche se meno raramente dei disturbi precedenti, al bruciore alle gambe possono associarsi anche i seguenti sintomi e segni:

Quando il bruciore alle gambe è dovuto a condizioni come l'ictus o il TIA – cioè a emergenze mediche – il paziente può manifestare disturbi molto particolari come: letargia, difficoltà a parlare, senso di svenimento, alterazioni dello stato di coscienza, mancanza di attenzione, problemi di vista, forte mal di testa, confusione, delirio e allucinazioni.

Quando rivolgersi al medico?

Il bruciore alle gambe è un sintomo che deve preoccupare e indurre il diretto interessato a consultare un medico, quando è prolungato nel tempo e/o associato a sintomi o condizioni di una certa rilevanza clinica.
Per capire, un banale bruciore alle gambe, che colpisce un individuo sano dopo un intenso esercizio fisico, è sicuramente meno preoccupante di un bruciore alle gambe combinato a formicolio e senso d'intorpidimento agli arti inferiori, che interessa un soggetto malato di diabete o un alcolista.

Complicazioni

Eventuali complicanze che possono colpire il soggetto con un bruciore alle gambe dipendono non da quest'ultimo (il bruciore alle gambe è, come già detto, solo un sintomo), ma dall'evento/condizione scatenante.
Tra le cause di bruciore alle gambe, ci sono sia eventi/condizioni che possono sfociare in gravi complicazioni sia eventi/condizioni per i quali non esiste alcuna seria conseguenza alla loro presenza.

Diagnosi

Quando il bruciore il gambe desta preoccupazioni e/o la sua origine non è chiara, è doveroso indagare la precisa causa scatenante, per capire la gravità del problema in corso e l'eventuale terapia da adottare.
La diagnosi delle cause di un bruciore alla gambe parte sempre da un'anamnesi accurata; quindi, in base a ciò che emerge da quest'ultima, può proseguire con:

Anamnesi

Per un soggetto che lamenta bruciore alle gambe, l'anamnesi consiste in alcune tipiche domande, che sono:

  • Da quanto tempo è in atto la sensazione di bruciore alle gambe? Ricorda un evento particolare che ha preceduto la comparsa del sintomo in questione?
  • Dov'è localizzato per la precisione il bruciore alle gambe?
  • Oltre al bruciore alle gambe, avverte altri sintomi?
  • Sta assumendo qualche medicinale particolare?
  • In cosa consiste la sua alimentazione quotidiana? Beve alcolici e, se sì, in che quantità?

Se accurata, l'anamnesi può essere di notevole aiuto e, talvolta, può essere sufficiente a capire qual è la causa scatenante il bruciore alle gambe.

Perché è importante scoprire le cause scatenanti?

La conoscenza delle cause di bruciore alle gambe è molto importante, perché permette di pianificare la terapia attraverso cui è possibile ottenere la guarigione (o, quanto meno, un miglioramento della sintomatologia).

Senza sapere cos'ha provocato il bruciore alle gambe, ci sono poche speranze di stabilire qual è il trattamento più adeguato.

Terapia

In presenza di bruciore alle gambe, la terapia adottata varia in relazione alla causa scatenante.
Questo significa che l'individuo con un bruciore alle gambe dovuto a una neuropatia diabetica necessita di un trattamento diverso dall'individuo con un bruciore alle gambe dovuto a una neuropatia alcolica o a una carenza vitaminica.
Occorre precisare che, quando il bruciore alle gambe non è legato a condizioni cliniche particolarmente rilevanti (es: intenso sforzo fisico), non serve ricorrere ad alcuna particolare terapia, ma è sufficiente stare a riposo, in attesa della risoluzione spontanea del problema.

Esempi di trattamento contro il bruciore alle gambe

  • Se il bruciore alle gambe è dovuto alla neuropatia diabetica, il paziente troverà giovamento da tutti quei trattamenti indicati in caso di diabete mellito (dieta appropriata, esercizio fisico, riduzione del peso corporeo ecc.);
  • Se il bruciore alle gambe è dovuto alla neuropatia alcolica, il paziente necessita di un cambio radicale dello stile di vita, abolendo con effetto immediato il consumo di sostanze alcoliche e assumendo i nutrienti di cui ha bisogno l'organismo umano per essere in salute;
  • Se il bruciore alle gambe è dovuto a un eccessivo sforzo fisico, il paziente può scegliere tra: stare a riposo uno o due giorni (per riposo s'intende limitarsi alle attività quotidiane) o ridurre l'intensità della pratica sportiva per qualche giorno;
  • Se il bruciore alle gambe dipende da condizioni come la malattia di Guillain-Barré, la sclerosi multipla, il lupus eritematoso sistemico ecc., il paziente deve sottoporsi alle cure previste in ognuna delle sopraccitate circostanze.

Prognosi

La prognosi in caso di bruciore alle gambe dipende dalla gravità della causa scatenante: un bruciore alle gambe dipendente da una condizione irrilevante dal punto di vista clinico si risolve senza problemi e in poco tempo, mentre un bruciore alle gambe legato a un grave stato di salute può durare a lungo, talvolta senza mai guarire del tutto.


ARTICOLI CORRELATI

Video Esercizi per le Gambe Sindrome delle gambe senza riposo Crampi alle gambe Formicolii alle Gambe Sistema circolatorio e problemi circolatori negli arti inferiori Modellare gambe e glutei Trasformazione corporea - Rassodare Gambe e Glutei Stretching per le Gambe Lividi sulle Gambe Tibia e Perone: Cosa Sono? Anatomia, Funzione, Ossificazione e Fratture Alleniamo i Muscoli dell'Esterno coscia Formicolio alle gambe - Cause e Sintomi GAG (Gambe - Addominali - Glutei) Allenamento a Casa Muscoli della Gamba Ossa della Gamba Perdite di Liquidi dalla Gamba Perone Sindrome delle Gambe senza Riposo - Sintomi Tibia Triangolo Femorale - Triangolo di Scarpa Allenamento per Ridurre l'Accumulo Adiposo su Cosce e Fianchi Sindrome delle Gambe senza Riposo - Diagnosi e Cura 6 Esercizi per Avere Fianchi e Gambe Sexy Allenamento di una sola gamba Allenamento gambe Allenamento Gambe e Spalle Allenamento per snellire e tonificare l'interno e l'esterno coscia Allenare le gambe Anatomia ed esercizi per braccia e gambe Bottega Verde -Crema sollievo gambe alla Vite Rossa-Mirtillo Core - Gambe - Glutei con Disco Balance Cosce, Glutei e Polpacci - Fitness e Chirurgia Estetica Dolore alle gambe, gambe dolenti, perché? Esercizi a corpo libero efficaci per snellire le gambe e dimagrire Esercizi Facili con Cavigliere per Glutei Alti e Cosce al Top Esercizi Facili per Modellare Interno Esterno Cosce Esercizi Facili per Tonificare e Ridurre la Cellulite nelle Gambe e nei Glutei Esercizi per Gambe Leggere e Meno Gonfie Gambe dolenti: Cause e Sintomi Gambe e Glutei Sexy in Poche Mosse Gambe e glutei: falsi miti ed errori nell'allenamento femminile Gambe e glutei: falsi miti ed errori nell'allenamento femminile - seconda parte - Gambe gonfie: Cause e Sintomi Gambe Magre e Glutei Sodi con Manubri Gambe più Snelle in 5 Mosse Gambe stanche, gambe pesanti: Cause e Sintomi Ginnastica dolce per avere gambe e glutei forti Glutei e Gambe Perfetti Con Elastico Glutei Sodi e Gambe Toniche Senza Cellulite Guam - Gel defaticante gambe Gutei e gambe sorprendenti - Amazing Leg and Butt gambe su Wikipedia italiano Human leg su Wikipedia inglese Parestesie su Wikipedia italiano Paresthesia su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 14/03/2018

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ