10 benefici del sesso a tutte le età

10 benefici del sesso a tutte le età
Ultima modifica 10.11.2021
INDICE
  1. Migliora il sistema immunitario
  2. Fa bene al cuore
  3. Abbassa la pressione sanguigna
  4. Allevia il mal di testa
  5. Riduce il rischio di cancro alla prostata
  6. Migliora il sonno
  7. Allevia lo stress
  8. Potenzia le capacità mentali
  9. Allunga la vita
  10. Aumenta l’autostima

L'attività sessuale è un toccasana per l'organismo a qualunque età e oltre alle sensazioni personali, a confermarlo adesso è anche la scienza.

Come documentato dalla rivista Medical News Today esisterebbero infatti ben 10 ambiti in cui fare sesso porterebbe a miglioramenti concreti della salute. Ecco quindi i benefici principali di un'attività sessuale regolare.

Migliora il sistema immunitario

Stando a una ricerca realizzata dalla Wilkes University in Pennsylvania, avere rapporti sessuali con una frequenza pari a una o due volte la settimana potenzierebbe il sistema immunitario.

Gli studiosi hanno scoperto che così facendo l'organismo produrrebbe il 30% in più di un anticorpo chiamato immunoglobulina, rispetto a chi pratica meno frequentemente. Inoltre, sembrerebbe che le persone sessualmente attive siano esposte a più agenti infettivi rispetto a quelle che non lo sono.

Fa bene al cuore

Dal punto di vista scientifico il sesso è considerato in tutto e per tutto un'attività fisica che stimola il cuore e di conseguenza fa bene sotto questo punto di vista.

Durante un rapporto, infatti, il ritmo cardiaco aumenta e raggiunge il massimo dei battiti con l'orgasmo. Questa sorta di allenamento fa sì che gli uomini con una regolare vita sessuale abbiano il 45% in meno di possibilità di avere un disturbo cardiaco.

L'attività sessuale, inoltre, a meno di ulteriori precisazioni da parte del proprio medico, non è per nulla sconsigliata a chi già soffre di problemi di cuore perché lo sforzo che necessita è paragonabile a quello che serve per svolgere le normali azioni della vita quotidiana.

Abbassa la pressione sanguigna

Questo beneficio riguarderebbe in particolar modo le donne. A seguito di uno studio condotto dall'Università del Michigan su un gruppo di età compresa tra i 57 e gli 85 anni, infatti, è emerso che coloro che avevano ancora una vita sessuale attiva difficilmente soffrivano di pressione alta.

Allevia il mal di testa

Avere un rapporto sessuale sarebbe anche un metodo infallibile per combattere emicrania e mal di testa a grappolo, almeno secondo quanto emerso da uno studio dell'Università tedesca di Muenster. Analizzato persone che soffrivano di questi disturbi, gli studiosi hanno infatti scoperto che fare sesso porterebbe a un netto miglioramento nel 60% dei casi di emicrania e 37% di mal di testa a grappolo.

Il motivo sarebbe da ricercare nel fatto che l'amplesso stimola il rilascio di endorfine nel cervello, una sorta di antidolorifici naturali dell'organismo.

Riduce il rischio di cancro alla prostata

In questo caso a giovarne sarebbero gli uomini. Una ricerca fatta dal National Cancer Institute di Bethesda ha scoperto che se un uomo eiacula 21 volte o più al mese ha un terzo di rischio in meno di sviluppare un tumore alla prostata rispetto a quanti lo facciano 4-7 volte nello stesso tempo.

Due le spiegazioni possibili di questo fenomeno. La prima è che le eiaculazioni frequenti potrebbero permettere alla ghiandola prostatica di eliminare eventuali agenti cancerogeni e altri elementi che potrebbero concorrere a formarli. La seconda è che il drenaggio regolare del liquido prostatico può impedire che microcalcificazioni cristalloidi si formino nel condotto della prostata.

Forse non tutti lo sanno ma le erezioni maschili non sono tutti uguali e dividono i peni in Shower o Grower.

Migliora il sonno

Alcune delle sostanze chimiche rilasciate dall'organismo durante il rapporto sessuale possono aiutare ad addormentarsi più facilmente e a rimanere addormentati durante la notte.

Questo avviene perché nel corso del rapporto sessuale e dell'orgasmo diverse sostanze chimiche inondano il cervello. Tra queste l'ossitocina e la prolattina, che combinate insieme indurrebbero

sonnolenza.

Allevia lo stress

Lo stress è una situazione di malessere che a sua volta può causare molti altri problemi di salute.

Alcuni dati pubblicati su Psychosomatic Medicine mostrano che l'intimità fisica o emotiva delle coppie riduca i livelli di stress e uno psicologo dell'Università di Paisley, nel Regno Unito, ha ipotizzato che l'effetto calmante possa essere causato dall'emissione di ossitocina.

Per alleviare lo stress e aumentare il piacere si può sperimentare anche il sesso tantrico.

Potenzia le capacità mentali

Una ricerca pubblicata su Archives of Sexual Behavior sostiene che frequenti rapporti sessuali possono migliorare la memoria nelle donne, in particolare verso le parole astratte. L'ipotesi è che ciò avvenga perché il sesso stimolerebbe la creazione di nuovi neuroni nell'ippocampo, l'area cerebrale coinvolta nei processi dell'apprendimento.

Un altro studio compiuto dall'Università di Amsterdam ha inoltre constatato che anche solo pensare al sesso stimoli il pensiero analitico.

Allunga la vita

Uno studio pubblicato sulla rivista The Bmj è arrivato alla conclusione che l'attività sessuale possa portare gli uomini a vivere più a lungo.

Per decretarlo gli scienziati hanno seguito per 10 anni l'andamento della mortalità in 1.000 uomini di età compresa tra 45 e 59 anni, constatando che il rischio di morte fosse del 50% più basso in coloro che avevano frequenti orgasmi, rispetto ad altri che ne avevano più raramente.

Aumenta l’autostima

Infine, una soddisfacente vita sessuale sarebbe benefica anche dal punto di vista emotivo. Una ricerca pubblicata su Social Psychology and Personality Science e condotta sugli studenti del college ha infatti rilevato che coloro che avevano rapporti frequenti dichiaravano livelli di autostima più alti rispetto agli altri.

Questo aspetto vale allo stesso modo per uomini e donne.

A volte, però, può verificarsi il post sex blues

Ecco invece cosa succede a fare poco sesso.