Ultima modifica 19.07.2019

L'herpes genitale è una malattia contagiosa provocata da un virus.
Il gruppo degli herpes virus è abbastanza vasto; quelli che colpiscono i genitali sono detti herpes simplex e si differenziano in tipo 1 e tipo 2. Il tipo 1 colpisce più spesso la bocca, gli occhi e il naso, mentre il tipo 2 interessa elettivamente l'area genitale.
Rimedi Herpes GenitaleL'infezione da herpes genitale (o genitalis) si manifesta con l'insorgenza delle tipiche vesciche a livello dei genitali esterni (glande, prepuzio, scroto, clitoride, grandi e piccole labbra, vagina), dell'ano e del perineo.
Inizialmente, insorge una sintomatologia pruriginosa, di calore, gonfiore e tensione superficiale a livello intimo. Tale sensazione evolve rapidamente in pizzicore e bruciore, annunciando l'insorgenza locale di piccole vesciche sierose. Dopo essere state riassorbite o rotte, queste lesioni evolvono in croste superficiali che sanguinano facilmente.


Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento dell'Herpes Genitale; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

Cosa Fare

L'infezione da herpes genitale è di tipo cronico e non può essere curata in maniera definitiva.
Pertanto, a infezione avvenuta, il trattamento delle acuzie ha un ruolo esclusivamente preventivo e implica in buona parte il supporto del sistema immunitario:

Cosa NON fare

Altri comportamenti sono in grado di favorire le acuzie e dovrebbero essere evitati. Tra questi:

  • Eccedere con gli impegni lavorativi, famigliari e sociali difficilmente sostenibili. Anche se il periodo impegnativo sembra limitato, può essere sufficiente a scatenare l'infezione.
  • Ammalarsi con regolarità, sia a livello generale o sistemico (ad esempio influenza), sia localizzato (infezioni batteriche, fungine ecc).
  • Trascurare il trofismo del sistema immunitario:
  • Assumere integratori alimentari a base di arginina; sembra che favorisca le acuzie.
  • Seguire protocolli sportivi con frequenza, volume e intensità eccessive, senza rispettare i tempi di recupero e non ascoltando il proprio corpo.
  • Fare uso di farmaci in maniera illogica (abuso), soprattutto di antibiotici (che incidono negativamente sulla flora batterica intestinale).
  • Utilizzare biancheria intima realizzata con tessuti sintetici, irritanti o contenti pigmenti fastidiosi; sono particolarmente responsabili di reazioni avverse gli indumenti economici di dubbia provenienza (estera).

Cosa Mangiare

L'alimentazione non può curare l'herpes ma incide sulla frequenza e sulla gravità delle recidive. E' consigliabile favorire l'assunzione di alcuni cibi piuttosto di altri. In particolare:

Cosa NON Mangiare

Devono essere evitati comportamenti alimentari scorretti come:

  • Diete monotematiche.
  • Dieta vegana.
  • Dieta priva di ortaggi e verdure.
  • Diete basate esclusivamente su:
    • Cibi cotti.
    • Cibi conservati.
  • Integratori alimentari di arginina (che come abbiamo già detto esercita un effetto negativo).

Cure e Rimedi naturali

Esistono dei prodotti che “potrebbero” migliorare il trofismo del sistema immunitario o agire positivamente sull'infezione.
Tra questi ricordiamo:

Cure Farmacologiche

Nella lotta contro l'herpes genitale, i farmaci non sono risolutivi e non costituiscono un rimedio.
Le molecole utilizzate nelle pomate e nelle compresse hanno lo scopo di: migliorare la sintomatologia, forzare il regresso della proliferazione virale e semplificare la cicatrizzazione.
Alcuni sono:

Prevenzione

La prevenzione dell'herpes genitale è di due tipi:

  • Prevenzione contro il contagio: si tratta di accorgimenti prettamente igienici. L'herpes simplex si diffonde molto facilmente con l'attività sessuale; meno frequentemente se la malattia è latente. L'utilizzo di servizi igienici pubblici, piscine, asciugamani e biancheria altrui sono considerati fattori di rischio meno rilevanti ma da non trascurare.
  • Prevenzione contro le acuzie, dopo il contagio: valgono tutti gli accorgimenti menzionati nei paragrafi precedenti.

Trattamenti medici

Non esistono trattamenti definitivi contro l'herpes simplex.
Qualunque terapia è esclusivamente palliativa o destinata a migliorare la sintomatologia.
Oltre alla prevenzione del contagio, alla prevenzione delle manifestazioni e all'eventuale utilizzo di farmaci, non si conoscono altri trattamenti medici contro l'herpes genitale.