Caseina e Proteine del Siero del Latte: Differenze

Caseina e Proteine del Siero del Latte: Differenze
Ultima modifica 07.01.2021
INDICE
  1. Cosa sono caseina e siero del latte
  2. Tutti i benefici
  3. Quali scegliere

La caseina e il siero del latte sono entrambi proteine derivate dal latte e sottoprodotti della produzione di formaggio, ma presentano alcune differenze.

Cosa sono caseina e siero del latte

Caseina e siero del latte sono i due tipi di proteine presenti nel latte vaccino, che costituiscono rispettivamente l'80% e il 20% delle proteine del latte.

Sono proteine di alta qualità, poiché contengono tutti gli amminoacidi essenziali per il mantenimento della salute e sono facilmente digeribili.

Sia la caseina che il siero del latte sono sottoprodotti della produzione di formaggio.

Durante la caseificazione, al latte riscaldato vengono aggiunti enzimi o acidi speciali che fanno sì che la caseina nel latte si coaguli o si trasformi in uno stato solido, separandosi da una sostanza liquida. Questa sostanza liquida è la proteina del siero di latte, che viene quindi lavata ed essiccata in una forma in polvere per l'uso in prodotti alimentari o integratori alimentari.

La cagliata rimanente di caseina può essere lavata e asciugata per creare una polvere proteica o aggiunta ai prodotti lattiero-caseari, come la ricotta.

Non hanno lo stesso assorbimento

Una delle differenze più significative tra caseina e proteine del siero di latte è la velocità con cui il corpo le assorbe.

Le proteine della caseina si digeriscono lentamente, mentre il siero del latte rapidamente. Queste differenze nei tassi di assorbimento rendono le proteine della caseina migliori da assumere prima di coricarsi e quelle del siero del latte ideali in vista di un allenamento perché stimolano il processo di costruzione muscolare.

Tutti i benefici

Caseina e siero contengono diversi peptidi bioattivi, benefici per il corpo.

Quelli della caseina si sono dimostrati utili al sistema immunitario e digestivo e giovano anche alla salute del cuore, abbassando la pressione sanguigna e riducendo la formazione di coaguli di sangue.

Inoltre, si legano a e trasportano minerali come calcio e fosforo, migliorandone la digeribilità nello stomaco.

Le proteine del siero del latte, invece, contengono una serie di proteine attive chiamate immunoglobuline, che potenziano il sistema immunitario. Studi su animali e in provetta hanno anche dimostrato che queste proteine esercitano effetti antiossidanti e inibiscono la crescita di tumori e cancro, oltre a trasportare importanti nutrienti, come la vitamina A, e a migliorare l'assorbimento di altri nutrienti, come il ferro.

Le molti doti delle proteine

In generale, ciò che conta più di ogni altra cosa è l'apporto giornaliero totale di proteine, visto che si tratta di elementi incredibilmente importanti per la salute.

Le loro funzioni, infatti, sono diverse: svolgono reazioni chimiche nel corpo, rimuovono particelle estranee come i virus per aiutare a combattere le infezioni, coordinano le segnalazioni cellulari, forniscono forma e supporto alla pelle, alle ossa e ai tendini e spostano sostanze, tra cui ormoni, medicinali ed enzimi, attraverso il corpo.

Oltre alle funzioni nutrizionali di base, portano molti altri vantaggi, tra cui aiutare la perdita di grasso, diminuendo l'appetito e aumentando il metabolismo, e migliorare il controllo della glicemia nelle persone con diabete di tipo 2 se consumate al posto dei carboidrati. Inoltre, diversi studi dimostrano che le persone che consumano più proteine, indipendentemente dalla fonte, hanno la pressione sanguigna più bassa.

Questi benefici sono associati a un maggiore apporto proteico in generale, non necessariamente alla caseina o al siero di latte.

 

 

Quali scegliere

Nonostante i loro diversi componenti bioattivi, le proteine del siero del latte e della caseina variano poco quando si tratta dei dati nutrizionali.

Per un misurino standard di 31 grammi, le proteine del siero di latte contengono:

  • Calorie: 110
  • Grassi: 1 grammo
  • Carboidrati: 2 grammi
  • Proteine: 24 grammi
  • Ferro: 0% della dose giornaliera di riferimento (RDI)
  • Calcio: 8% della RDI
  •  

Per misurino standard di 34 grammi, le proteine della caseina contengono:

  • Calorie: 120
  • Grassi: 1 grammo
  • Carboidrati: 4 grammi
  • Proteine: 24 grammi
  • Ferro: 4% della RDI
  • Calcio: 50% della RDI

Questi valori nutrizionali possono variare a seconda del prodotto specifico, quindi è consigliabile leggere attentamente le etichette.

Nella scelta di quale sia meglio assumere sotto forma di integratore, esistono altri fattori da considerare.

  • Le proteine della caseina in polvere sono generalmente più costose del siero di latte.
  • Le proteine del siero del latte in polvere tendono a mescolarsi meglio della caseina.
  • Le proteine del siero di latte in polvere hanno spesso una consistenza e un gusto migliori della caseina.

Scegliere una soluzione rispetto all'altra non darà necessariamente risultati migliori in palestra o migliorerà notevolmente la salute, quindi meglio dirigersi verso ciò che si preferisce o acquistare una miscela che li contenga entrambi.

Come usarle

Queste polveri proteiche possono essere mescolate con acqua o latte. Il latte renderà i frullati proteici, specialmente quelli con caseina, più densi.

Se possibile, meglio mescolare le proteine in polvere e il liquido con un frullatore invece che con un cucchiaio, in modo che la consistenza finale sia più liscia e la distribuzione delle proteine più uniforme.

Aggiungere sempre prima il liquido, questo ordine impedirà alle proteine di attaccarsi al fondo del contenitore.