Scienze per la vita, la collana di libri ideata e diretta da Eliana Liotta

Scienze per la vita,  la collana di libri ideata e diretta da Eliana Liotta
Ultima modifica 06.10.2023
INDICE
  1. "Scienze per la vita", la collana di libri ideata e diretta da Eliana Liotta
  2. Il talento del cervello, di Michela Matteoli
  3. I magnifici 20 per le tue difese, di Enzo Spisni
  4. La Pancia lo sa, di Silvio Danese
  5. La felicità è un dono, di Marco Annoni
  6. Uomini che piacciono alle donne, di Emmanuele A. Jannini
  7. La vittoria sul cancro, Paolo Veronesi
  8. Il cuore ha sempre ragione, Giulio Pompilio
  9. Non ti fissare, Giancarlo Cerveri
  10. Hai da spegnere?, di Giulia Veronesi

"Scienze per la vita", la collana di libri ideata e diretta da Eliana Liotta

Eliana Liotta guida la serie editoriale Sonzogno - "Scienze per la vita', concepita per diffondere al vasto pubblico le più recenti teorie delle scienze della vita, che spaziano dalla genetica alla medicina, dalla nutrizione alle neuroscienze. La serie comprende un totale di 9 volumi, distribuiti in collaborazione editoriale con le riviste FOCUS e SORRISI, dal 20 Ottobre in Edicola. 

Le uscite avvengono mensilmente, al prezzo di 8,90 euro per ciascun libro (riviste escluse). Ogni libro sarà disponibile in edicola per un periodo di un mese. 

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2023/10/06/collana-di-libri-scienze-per-la-vita-orig.jpeg Ufficio Stampa

Il talento del cervello, di Michela Matteoli

Uscito il 20 ottobre 2023

10 lezioni facili di neuroscienze

Il cervello è l'organo in grado di invecchiare meno di tutti gli altri. Meno del fegato, della pelle o del cuore. Prendercene cura è la nostra unica opportunità di estendere la giovinezza, di assaporare a lungo la vita e di salvaguardare allo stesso tempo la salute del corpo.

Come racconta in questo libro Michela Matteoli, tra i neuroscienziati italiani più riconosciuti a livello internazionale, il cervello ha un punto di forza: la plasticità, cioè la proprietà di modificare se stesso e di autoripararsi. È il motivo per cui può evolversi nel corso dell'intera esistenza, espandendosi, letteralmente, e costruendo nuovi collegamenti tra i neuroni. Un talento unico.

In dieci lezioni facili di neuroscienze, l'autrice guida i lettori alla scoperta delle grandi potenzialità della nostra mente, ma anche del nemico principale del sistema nervoso: l'infiammazione cronica, che provoca invecchiamento precoce e innesca patologie come l'Alzheimer, il Parkinson e la depressione.

Gli scienziati sono concentrati nella ricerca di metodi che contrastino la neuroinfiammazione e, per prevenire e rallentare i suoi danni, è possibile adottare protocolli di prevenzione, com'è quello dell'Istituto di Neuroscienze del CNR, diretto da Matteoli.

Il talento del cervello vuole essere un percorso per comprendere alcune delle funzioni cerebrali più straordinarie e per indicare a tutti come adottare le strategie che preservano le capacità cognitive, dall'alimentazione al relax. Prima si comincia, meglio è.

«Il nostro cervello non vola da solo» scrive la scienziata. «L'ambiente esterno, le molecole infiammatorie nel nostro sangue o i batteri del nostro intestino lo plasmano e lo modificano, e il nostro cervello risponde. Risponde in tono sommesso o ad alta voce. Ma risponde sempre.»

I magnifici 20 per le tue difese, di Enzo Spisni

Uscito il 21 novembre 2023

Tutti i cibi che potenziano il sistema immunitario

Esistono cibi straordinari che possono potenziare il sistema immunitario: dalle noci al kefir, dall'avena agli spinaci, dalle banane ai frutti di bosco, senza farsi mancare un po' di cioccolato fondente, un sorso di tè verde e una spolverata di curry.

Li ha selezionati Enzo Spisni nel libro I magnifici 20 per le tue difese, secondo volume della collana Sonzogno «Scienze per la vita».

Direttore del laboratorio di Fisiologia traslazionale e nutrizione all'Università di Bologna, il ricercatore studia da anni il modo in cui gli alimenti interagiscono con il sistema immunitario e con la vastità di batteri che popola l'intestino, il microbiota, strettamente connesso alle nostre capacità difensive.

In queste pagine Spisni ci conduce, con un linguaggio semplice e accattivante, alla scoperta di una nuova disciplina che si occupa del rapporto tra quello che mangiamo e il nostro esercito personale: l'immunonutrizione.

I magnifici 20 superfood rappresentano un suggerimento concreto per comprendere come arricchire la tavola con le vitamine e i minerali indispensabili al corretto funzionamento del sistema immunitario. Il vassoio su cui servirli è l'alimentazione corretta, che è un'ancella delle difese, come ha ribadito durante la pandemia da COVID-19 l'Organizzazione mondiale della sanità.

Proprio per questo Spisni dedica un capitolo all'immunodieta, con tantissimi consigli pratici per augurare a se stessi una vita lunga e in salute, abbattendo le probabilità di ammalarsi di tutte le patologie, da quelle croniche non trasmissibili a quelle infettive di origine virale o batterica.

La Pancia lo sa, di Silvio Danese

In uscita il 19 dicembre 2023

Interpretare i messaggi di stomaco e intestino per vivere meglio

Da uno dei maggiori gastroenterologi italiani, coordinatore dell'Immuno Center di Humanitas, un libro che mancava: la guida per comprendere i segnali dello stomaco e dell'intestino e rimettere in sesto corpo e mente.

Mangiamo cibi sbagliati? La pancia lo sa. Accumuliamo troppo stress a casa o al lavoro? La pancia è la prima a saperlo. Abbiamo preoccupazioni così sedimentate che ormai non ci facciamo più nemmeno caso? La pancia sa anche questo e, in un certo senso, conosce cose che noi stessi ignoriamo. Dovremmo imparare ad ascoltarla per stare meglio: gonfiore, stipsi e difficoltà digestive, per esempio, possono avere origine da tensione, tristezza o intolleranze alimentari.

Come un moderno aruspice, il gastroenterologo di fama internazionale Silvio Danese in La pancia lo sa guida il lettore alla comprensione di sé attraverso i segnali che arrivano dal basso. Gli antichi predicano da secoli che il ventre è il centro dell'energia. E oggi gli studi all'avanguardia concludono che l'intestino e lo stomaco sono cruciali per lo stato di salute generale: da loro dipendono i livelli infiammatori dell'organismo, l'abilità del sistema immunitario nel fronteggiare i virus e i malanni, il metabolismo e dunque il peso, l'umore e il modo in cui ci rapportiamo agli altri.

Pagina dopo pagina, l'autore, forte della pratica clinica in ospedale e dell'impegno nella ricerca, descrive gli stili di vita e le strategie che consentono all'apparato digerente di diventare il migliore alleato della longevità e di un'esistenza più serena.

Che cosa portare e non portare in tavola, quando sospettare che un alimento sia un nemico, come allontanare l'ansia con pratiche semplici e alla portata di tutti. Silvio Danese fa chiarezza sui problemi più comuni e sui test seri per diagnosticarne la causa, che si tratti di cattive abitudini alimentari, di sensibilità non celiaca al glutine, di un'infezione o di una patologia cronica.

La felicità è un dono, di Marco Annoni

In uscita il 20 gennaio 2024

Perché l'altruismo intelligente è la scelta  migliore che puoi fare

In un mondo dilaniato da diseguaglianze feroci, fare del bene somiglia a «un sasso nello stagno dell'indifferenza», come si legge nella prefazione di Telmo Pievani, che definisce eccellenti le argomentazioni di questo libro unico nel panorama italiano.

La felicità è un dono, ed è davvero così, perché fare del bene fa bene innanzitutto a se stessi. Chi dona il proprio tempo, il proprio denaro o il proprio sangue pone le basi per condurre un'esistenza più ricca di significato e anche, a sorpresa, più sana e più longeva. A suggerirlo sono le neuroscienze cognitive e la biologia evoluzionistica: gli studi recenti mostrano come le azioni generose e solidali abbiano effetti concreti per la persona che le compie a livello fisico e psicologico.

Marco Annoni racconta con un linguaggio chiaro e affascinante quanto l'altruismo rappresenti una chiave fondamentale per costruire una vita densa di umanità. Ma anche la donazione richiede consapevolezza.

Scrive Pievani: «Troviamo in questo libro la migliore difesa dell'altruismo intelligente, cioè non meramente emotivo e istintuale, non autolesionista, non sprecone.» Attraverso dati e aneddoti, l'autore ci guida tra le immense possibilità del dono, pensando alle persone meno fortunate del proprio quartiere oppure al benessere del pianeta e degli animali o ancora al progresso della ricerca scientifica. Basta un gesto anche piccolo per diventare persone migliori e più felici.

Uomini che piacciono alle donne, di Emmanuele A. Jannini

In uscita il 20 febbraio 2024

Le risposte scientifiche ai misteri della seduzione e dell'amore. Prefazione di Piero Angela

L'amore è figlio del tempo che abitiamo e il nostro è un tempo in cui le donne (per fortuna) si sono ribellate alle rudezze del machismo e alla finta condiscendenza del paternalismo. E gli uomini? Quelli veri, tutt'altro che spaventati da una presunta perdita di virilità, sono coloro che spalleggiano le compagne in questa rivoluzione storica e che le affiancano nel cammino della vita con rispetto, attenzione e tenerezza.

È la tesi di un grande esperto delle relazioni di coppia, il primo professore universitario in Italia di Sessuologia medica, Emmanuele A. Jannini, che nel saggio Uomini che piacciono alle donne raccoglie le molte risposte della scienza ai misteri della seduzione e dei sentimenti.

Come scrive Piero Angela nella prefazione, «basta scorrere l'indice per essere subito sedotti dalla varietà e dall'interesse degli argomenti trattati in questo bel libro: l'attrazione, il corteggiamento, il colpo di fulmine, il rapporto sessuale, il tradimento, i segreti delle unioni lunghe, ma anche quanto contano la bellezza e l'intelligenza nella scelta reciproca».

Quali sono le strategie che una donna può mettere in atto per smascherare il maschilista? Come riesce a individuare i segnali che distinguono un single a oltranza da un vero compagno?

Qual è la lezione della scienza del comportamento e della biologia per imparare le tattiche che donne e uomini utilizzano per affascinarsi reciprocamente? E come queste vanno mutando nella società contemporanea?

Sono le domande (senza età) cui l'autore propone punti di vista dettati dalla lunga esperienza clinica e dai dati dei più importanti e recenti studi scientifici sul tema. «Il libro di Jannini» commenta Angela, «non è solo un'opera di divulgazione ma una lezione di vita.»

La vittoria sul cancro, Paolo Veronesi

In uscita il 20 marzo 2024

Dalla parte delle donne: le ricerche e le cure per battere il tumore al seno

Paolo Veronesi ha operato oltre ottomila pazienti ammalate di tumore al seno.

Le ha accompagnate nel loro percorso di cura, prima e dopo l'intervento, le ha viste soffrire, le ha guardate sorridere. «Sono ottomila pezzi di me, e mi hanno insegnato più di quanto qualsiasi chirurgo oncologo possa imparare all'università o in sala operatoria» scrive nell'incipit.

«È da loro che arriva questo libro e la sua idea di fondo: il tumore al seno si deve combattere e si può vincere. Guarire non è destinato a poche fortunate. Non più.»

Finalmente le donne con una diagnosi di tumore al seno hanno un testo che mancava, una guida attendibile e affettuosa: La vittoria sul cancro.

Leggeranno come interpretare un referto, quali sono le terapie nuove, efficaci e meno invasive per evitare una recidiva, quali controlli fare e che specialisti consultare, dal cardiologo al ginecologo. Con un linguaggio accessibile a tutti e carico di gentilezza e di umanità, il senologo più noto d'Italia racconta come sia fondamentale da una parte puntare su cure mirate, che lui stesso ha contribuito a innovare attraverso le sue ricerche e la pratica clinica allo ieo di Milano, e dall'altra considerare la persona nella sua complessità. Le pagine sono dense di consigli per superare le difficoltà che una paziente oncologica può incontrare, come il tipo di attività fisica o l'alimentazione durante le cure. Commovente il ricordo che affiora in più parti del padre Umberto, il grande medico con cui Paolo Veronesi ha lavorato a lungo.

Il cuore ha sempre ragione, Giulio Pompilio

In uscita il 20 aprile 2024

L'età d'oro della cardiologia: dai tessuti rigenerati alle cure per ipertensione e colesterolo alto

Cuori che si rigenerano e ringiovaniscono, robot che operano a distanza, intelligenza artificiale al servizio di diagnosi rapidissime e personalizzate, valvole sostituite senza bisturi. Siamo nell'età d'oro della cardiologia ed è uno dei suoi protagonisti, Giulio Pompilio, a condurci alla scoperta di traguardi che hanno il sapore della fantascienza.

Come i personaggi di Jules Verne solcano gli oceani atmosferici, così i ricercatori si avventurano in universi infinitesimali, affidando ai virus l'incarico di trasportare geni nelle cellule cardiache e ai batteri il compito di insegnare come tagliare e ricucire il DNA. Alcune conquiste fanno già parte della pratica clinica, altre mete saranno raggiunte probabilmente in una manciata d'anni. Il progresso non riguarda solo gli interventi d'avanguardia. A essersi evolute sono anche le strategie per combattere condizioni diffuse come ipertensione, diabete e colesterolo alto, fattori di rischio per il cuore: tra diete, movimento e nuovi farmaci, la seconda parte del libro è un vademecum prezioso per la prevenzione e la cura.

«Molti di noi sognano di vivere a lungo, tutti desideriamo vivere bene gli anni che ci attendono, senza sofferenze croniche» scrive Pompilio, che è direttore scientifico del Centro Cardiologico Monzino di Milano, il primo istituto in Europa dedicato esclusivamente alla ricerca e alla cura delle malattie cardiovascolari. «Dobbiamo partire dal cuore: è nell'organo che scandisce i nostri battiti la chiave della longevità sana.» Come recita il titolo del libro, Il cuore ha sempre ragione.

Non ti fissare, Giancarlo Cerveri

In uscita il 21 maggio 2024

Liberarsi dalle ossessioni personali per una vita più serena

Esistono fissazioni che ci conducono al successo e altre che ci fanno perdere occasioni preziose. C'è la persona in sovrappeso che smaltisce decine di chili grazie a una determinazione invidiabile e l'innamorato deluso che non accetta la fine della relazione. C'è il genio della scienza che si concentra sulla sua teoria e il professionista che resta ancorato agli standard del passato e non riesce a fare carriera.

In questo libro, lo psichiatra Giancarlo Cerveri, che tiene un forum molto seguito sul sito del Corriere della Sera, distingue tra le convinzioni forti che aiutano a raggiungere una meta e le rigidità mentali e i fanatismi che invece possono annichilire.

Lo fa attraverso un racconto puntellato dalle incursioni nelle esistenze straordinarie dei suoi pazienti e dei protagonisti della storia e
dell'attualità, da Napoleone a Elon Musk. I lettori non potranno fare a meno di riconoscersi in qualcuna delle piccole o grandi ossessioni descritte, per la pulizia, per l'ordine o per il cibo, per un obiettivo professionale o per un amore da riconquistare.

L'autore li aiuterà a orientarsi, per cercare di comprendere se un'idea si dissolverà o se supererà la sfida del tempo, se condurrà lontano o se non servirà a nulla. Nel libro Non ti fissare, Cerveri ci dice che spesso il segreto per essere più felici sta nell'imperfezione, nell'approccio morbido. Abbracciare la vita anziché cozzare con la vita. Adattarsi all'ambiente invece di pretendere che sia l'ambiente a conformarsi a noi.

Hai da spegnere?, di Giulia Veronesi

In uscita il 20 giugno 2024

10 ragioni che non vi hanno mai raccontato per abolire il fumo

Perché non iniziare mai a fumare e perché smettere se si ha già il vizio?

Vi hanno sempre spiegato che la sigaretta aumenta il rischio di cancro ai polmoni, ed è vero, verissimo. E i suoi effetti sulla salute non si fermano qui: ecco perché è l'unico prodotto che uccide fino alla metà dei suoi utilizzatori assidui, sette milioni di persone ogni anno secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Questa prospettiva individuale, però, rischia di mettere in ombra il quadro più generale: il fumo fa male anche a chi non fuma ed è uno dei nemici numero uno dello sviluppo sostenibile. Nel saggio scientifico Hai da spegnere?, Giulia Veronesi, direttrice del programma di Chirurgia robotica toracica dell'ospedale San Raffaele di Milano, racconta le dimensioni finora ignorate del fenomeno.

Tanto per cominciare quelle ambientali, che sono enormi. Coltivare, lavorare e commercializzare il tabacco brucia risorse naturali che potrebbero essere impiegate in modo più sostenibile, come acqua, energia e terreno coltivabile. A questo si aggiunge l'uso massiccio di pesticidi, il disboscamento e l'inquinamento dovuto anche ai mozziconi tossici.

Il lettore viene accompagnato alla scoperta dell'incessante attività di marketing dell'industria del tabacco, che da oltre un secolo cerca di rendere sexy il fumo di sigaretta tra i più giovani e che oggi, anche grazie ai social network, spinge la diffusione dei nuovi dispositivi elettronici, dalle e-cig ai device a tabacco riscaldato. Pagina dopo pagina, si scoprono i meccanismi biologici e psicologici responsabili di una delle dipendenze più sottovalutate: quella da nicotina. Non mancano infine i consigli medici della professoressa Veronesi su come chiudere definitivamente con il fumo e soprattutto su come farlo senza patire l'astinenza e senza prendere peso.