È giusto vestire i gatti?

È giusto vestire i gatti?
Ultima modifica 31.01.2024
INDICE
  1. Vestire i gatti serve davvero?
  2. Vestire i gatti è giusto?
  3. Ai gatti fa bene essere vestiti?
  4. Quando vestire i gatti?
  5. Come vestire i gatti?
  6. Quali sono i gatti che hanno bisogno di essere vestiti?

Vestire i gatti serve davvero?

Vestire i gatti è una tentazione per tantissimi padroni che vorrebbero non solo tenere al caldo il proprio pet d'inverno, ma anche realizzare qualche divertente foto da conservare in occasioni importanti come Natale, Halloween oppure un compleanno. Il benessere del proprio animale – in ogni caso – va messo sempre al primo posto, dunque è lecito chiedersi se è giusto vestire i gatti, ma soprattutto in che modo farlo per evitare traumi o problemi.

Di seguito troverai tutte le informazioni che ti servono, prima però ricordati che puoi unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Vestire i gatti è giusto?

Vestire i gatti è giusto oppure no? Partiamo da una considerazione importante: tutto dipende dal carattere dell'animale. Se il tuo micio è estroverso e appena qualcuno entra in casa corre a incontrarlo, lasciandosi coccolare dagli sconosciuti senza problemi, probabilmente accetterà volentieri di essere vestito.

Se invece è un gattino timido che si nasconde spesso e non ama essere toccato da chi non conosce, probabilmente sarebbe meglio non fargli indossare nulla e lasciarlo stare. In ogni caso sarebbe meglio vestire il gatto sempre per gradi, testando la sua reazione al vestito. Mettigli l'abito, se resiste in alcun modo e mostra segni di insofferenza, non forzarlo ulteriormente.

Ai gatti fa bene essere vestiti?

La maggioranza dei gatti non ha alcun bisogno di essere vestito. Esistono però delle eccezioni: i mici senza peli infatti potrebbero avere necessità di indossare degli abiti d'inverno per stare al caldo e non soffrire eccessivamente il freddo.

Non solo: se il gatto da poco ha subito un intervento chirurgico potrebbe avere bisogno di proteggere la sua zona d'incisione con un abito. In ogni caso è essenziale procedere sempre con cautela, utilizzando un rinforzo positivo per non creare un trauma nell'animale.

Quando vestire i gatti?

  • In caso di pelo corto o assente
  • Se la temperatura esterna è molto bassa
  • Il pet è malato o ha subito un'operazione, rasando il pelo
  • Nelle giornate di pioggia se si trova all'esterno
  • Se siete in vacanza sulla neve

Dunque quando vestire i gatti? Questa scelta andrebbe fatta in alcune situazioni particolari e non per puro divertimento, soprattutto per non traumatizzare l'animale. Ad esempio l'inverno alcune razze di mici – come sottolineato – soffrono il freddo e potrebbero trovare piacevole indossare un vestito per stare al caldo.

In particolare se vi trovate in luoghi in cui ci sono neve o ghiaccio e la temperatura esterna è molto bassa.  In ogni caso l'elemento più importante da tenere in considerazione è il carattere del tuo pet: tieni d'occhio il suo comportamento e la reazione di fronte alla possibilità di indossare dei vestiti. In questo modo eviterai di commettere degli errori e farai la cosa giusta per il suo bene.

 

Come vestire i gatti?

  • Lasciare l'indumento a portata di naso;
  • Posa l'abito sulla schiena del gatto;
  • Usa il rinforzo positivo;
  • Prova a farglielo indossare per un breve lasso di tempo;
  • Premialo ancora.

Per vestire il gatto prima di tutto abitualo all'idea di indossare in anticipo un capo d'abbigliamento. Dunque lascia l'indumento sul pavimento in modo che possa iniziare a conoscerlo e ad annusarlo. Il secondo step sarà quello di posare l'abito direttamente sulla schiena del tuo pet per qualche istante. Assicurati sempre di ricompensare l'animale con premietti a base di cibo e momenti di gioco: in questo modo assocerà il costume a qualcosa di positivo.

Quando il gatto si sarà abituato al vestito può iniziare a farglielo indossare. Subito dopo che l'avrai vestito, premia il micio con qualcosa che adora: potresti dargli un bocconcino prelibato o farlo giocare con il suo gioco preferito. In questo modo, a poco a poco, il tuo pet capirà che potrà muoversi tranquillamente con il vestito e non si paralizzerà.

Va però specificato che la reazione del gatto dipende dal carattere del singolo animale. Alcuni mici accettano tranquillamente di indossare dei vestiti, altri invece reagiscono male, si bloccano, si nascondono, agitano le zampe oppure si rigirano sulla schiena. Se è chiaro che il tuo pet è a disagio cerca di non stressarlo e rimuovi il vestito.

 

Quali sono i gatti che hanno bisogno di essere vestiti?

  • Sphynx
  • Siamese
  • Peterbald
  • Abissino
  • Devon Rex

Non è un mistero: i gatti adorano il caldo! La temperatura corporea di questi felini è infatti più alta rispetto a quella degli umani ed è di circa 38 gradi. Dunque questi animali avvertono in modo particolare i cambi di temperatura e possono soffrire il freddo. In particolare alcune razze sono più freddolose di altre poiché possiedono una minore resistenza alle basse temperature. Parliamo di gatti con poco pelo oppure con un manto assente, come lo Sphynx, ma anche l'Abissino, il Peterbald e il Siamese. Il Devon Rex, nonostante diversi strati di pelo, è una razza di gatto che ha grande difficoltà ad affrontare l'inverno.