Caring

Uova di tartarughe d’acqua dolce: cosa sapere

Uova di tartarughe d’acqua dolce: cosa sapere
Ultima modifica 15.03.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Uova di tartarughe d’acqua dolce: tutto quello che bisogna sapere
  2. Quando depongono le uova le tartarughe di acqua dolce?
  3. Quante uova fanno le tartarughe d'acqua dolce?
  4. Dove depositano le uova le tartarughe di acqua?
  5. Cosa fare con le uova di tartaruga d'acqua dolce?
  6. Tartarughe d'acqua, uova senza maschio: è possibile?
  7. Uova di tartaruga d'acqua dolce non fecondate: che fare?

Uova di tartarughe d’acqua dolce: tutto quello che bisogna sapere

Le tartarughe d'acqua dolce sono teneri animaletti, più o meno placidi, che passano la maggior parte del tempo in acqua. L'adozione di una o più piccole tartarughe d'acqua è spesso frutto di una scelta dettata dall'idea, decisamente sbagliata, che le difficoltà di allevarle siano proporzionali alla loro dimensione.

Oltre al fatto che possono crescere molto di più di quel che si può pensare, le tartarughe acquatiche hanno delle esigenze molto specifiche in termini di spazi e habitat, e possono anche metterci di fronte a una questione che forse si tende a sottovalutare: le femmine, infatti, prima o poi deporranno le uova - con o senza maschio.

Prima di scoprire tutto quello che c'è da sapere sulle uova delle tartarughe d'acqua dolce, però, non dimenticate di unirvi al nostro canale Whatsapp e di seguirci su Instagram, per essere sempre aggiornati su salute e benessere…anche dei nostri animali domestici.

Quando depongono le uova le tartarughe di acqua dolce?

Le tartarughe d'acqua dolce raggiungono la maturità sessuale intorno al quinto anno di età, quando il carapace della femmina ha raggiunto mediamente i 15-20 centimetri (molti di meno nelle specie che restano piccole).

Il periodo di riproduzione delle tartarughe d'acqua dolce dipende dalle condizioni climatiche cui sono sottoposte, in giardino o in acquaterrario. In linea generale, gli accoppiamenti avvengono in primavera e le uova vengono deposte dalle femmine tra la fine di maggio e la fine di luglio.

Non sempre è facile capire quando la tartaruga sta per deporre le uova: intervenire subito, però, potrebbe essere fondamentale. Perciò è importante assicurarsi di saper riconoscere le avvisaglie della prossima deposizione: innanzitutto, si può notare che la tartaruga inizia a scavare più buche del solito nel terreno.

Un altro segno che la tartaruga è prossima a deporre le uova è che tende a passare molto più tempo sulla terraferma. I proprietari più attenti e dedicati potrebbero notare anche una certa differenza di passo nella tartaruga.

Quante uova fanno le tartarughe d'acqua dolce?

  • Emys orbicularis: dalle 2 alle 16 uova
  • Trachemys scripta (riproduzione vietata): dalle 4 alle 25 uova
  • Mauremys reevesi: più covate in una stagione, fino a 9 uova
  • Sternotherus odoratus: più covate in una stagione, fino a 10 uova

Il numero delle uova di tartarughe d'acqua dolce dipendono essenzialmente dalla specie di tartaruga con cui abbiamo a che fare: il numero di uova può variare da un minimo di 3-4 fino a superare abbondantemente le 20 uova

Dove depositano le uova le tartarughe di acqua?

Nonostante passino la maggior parte del tempo in acqua, le tartarughe d'acqua depongono le loro uova sulla terraferma: sott'acqua, infatti, gli embrioni non possono sopravvivere. In generale, tutte le specie di tartarughe (incluse quelle di terra) si preparano alla deposizione scavando con gli arti anteriori un piccolo nido sotterraneo che ospiterà la covata e la terrà al sicuro fino alla schiusa, che avverrà nel giro di 2-3 mesi.

Quando si avvicina il momento della deposizione delle uova, la tartaruga d'acqua va alla ricerca del terreno adatto a proteggere la prole: una cosa fondamentale da sapere è che quando una tartaruga non trova il luogo adatto a deporre potrebbe decidere di trattenere le uova, cosa che può dare luogo a una patologia molto grave comune ad altri rettili (distocia).

È quindi di fondamentale importanza mettere a disposizione delle proprie tartarughine non soltanto un acquaterrario che garantisca un habitat ideale all'animale, ma anche un'ampia zona emersa con terreno soffice e sabbioso, in cui possa scavare e deporre le sue uova.

È anche possibile che la tartaruga, in mancanza di un posto adatto, decida di liberarsi delle uova in acqua: un gesto che può rivelarsi molto pericoloso per la prole, e che spesso indica la presenza di uova non fecondate (che la tartaruga sa riconoscere con buona approssimazione).

Cosa fare con le uova di tartaruga d'acqua dolce?

  • Mettere le uova al sicuro (eventualmente in incubatrice);
  • Evitare assolutamente di girare le uova sottosopra;
  • Non toccare le uova dopo averle spostate;
  • Se si tratta di specie la cui riproduzione è vietata, liberarsi delle uova.

Se la tartaruga d'acqua depone le sue uova in acqua, è bene intervenire subito e spostarle sulla terraferma, dove possono contare sulla giusta quantità d'ossigeno. Alcune specie di tartarughe d'acqua dolce, come le Trachemys scripta, sono in grado di riprodursi tranquillamente deponendo le uova sotto terra, mentre per altre più delicate potrebbe essere necessario spostare le uova dall'acquaterrario a un'incubatrice con temperatura e umidità controllate.

L'ambiente dell'acquaterrario, infatti, potrebbe non essere sufficientemente caldo e umido per le uova, che hanno bisogno di una temperatura costante di 30 gradi e di circa l'80-85% di umidità. Per farlo, si può preparare una vaschetta con torba bollita e raffreddata, da inserire in un secondo acquario, che deve essere coperto per mantenere l'umidità ma deve consentire anche il passaggio d'aria, e dovrebbe contenere acqua alla stessa temperatura (28-32 gradi), fondamentale per quando i piccoli usciranno dalle uova.

Le uova delle tartarughe d'acqua dolce non vanno assolutamente maneggiate o capovolte sottosopra; sono inoltre molto delicate e sarebbe bene evitare di manipolarle del tutto, anche a costo di trattenersi dalla classica speratura (che prevede di indagare l'interno dell'uovo con l'aiuto del contrasto luminoso).

C'è però una cosa di cui tener conto, quando si parla di tartarughe d'acqua dolce: le tartarughe della specie Trachemys, infatti, sono soggette a divieto di vendita e riproduzione, in quanto specie esotiche invasive. Se una Trachemys dovesse deporre delle uova, fertili o no, l'unica cosa da fare è liberarsene.

Tartarughe d'acqua, uova senza maschio: è possibile?

Sì, le tartarughe femmine possono fare le uova anche senza aver mai conosciuto un maschio. Quasi tutte le femmine depongono uova non fecondate, anche più volte all'anno - sintomo che sono in piena maturità sessuale e pronte a procreare.

Uova di tartaruga d'acqua dolce non fecondate: che fare?

Partiamo da un presupposto: in qualche modo, le tartarughe sanno riconoscere le uova non fecondate, e quindi spesso è facile riconoscerle dal comportamento della tartaruga: se le rilascia in acqua, o le depone a terra senza sotterrarle, probabilmente sa che non ne usciranno delle piccole tartarughine (attenzione però, le femmine giovani potrebbero semplicemente essere inesperte).

Quando si trovano delle uova che certamente sono non fecondate, perché non ci sono maschi in zona o perché verificato tramite speratura non appena individuate, la cosa migliore da fare è eliminarle: come avviene per altre uova molto più grosse, quelle non feconde potrebbero marcire e contaminare quelle sane.

CONDIVIDI: