Temperatura del cane: come misurarla e quando è alta

Temperatura del cane: come misurarla e quando è alta
Ultima modifica 04.12.2023
INDICE
  1. Temperatura del cane: come misurarla e quando è alta
  2. Quanto deve avere un cane di temperatura?
  3. Come misurare/prendere temperatura al cane
  4. Come capire se un cane ha la febbre senza termometro?
  5. Come misurare la febbre al cane senza termometro
  6. Misurare la febbre del cane usando l'ascella
  7. Come faccio a sapere che il cane ha la febbre?
  8. Perché non dare tachipirina - paracetamolo al cane?
  9. Come faccio a sapere se il mio cane sta male?
  10. La temperatura del cane di piccola taglia
  11. Temperatura cane a 37: c'è da preoccuparsi?
  12. Temperatura del cane a 38: è anomala?
  13. Temperatura del cane a 39: che significa?
  14. Temperatura cane a 40°
  15. Febbre del cane: cosa dargli?

Temperatura del cane: come misurarla e quando è alta

Conoscere la temperatura del cane e imparare a misurarla è importante per prendersi cura del proprio pet. Consente infatti di accorgersi per tempo se l'animale ha problemi di salute e se qualcosa non va. Prima di scoprire come misurare la temperatura del cane e quando è il caso di preoccuparsi, però, non dimenticate di seguire il nostro canale Whatsapp per essere sempre aggiornati su salute e benessere dei nostri amici animali.

Quanto deve avere un cane di temperatura?

  • 37,5°C e i 39°C.

Partiamo subito dallo specificare qual è la temperatura normale del cane: deve essere compresa fra i 37,5°C e i 39°C, che per noi umani possono sembrare temperature "problematiche". Ricordate inoltre che al termine di un'attività fisica la temperatura potrebbe salire sino a 40°C, senza la presenza di febbre.

Dai 40°C in su la temperatura è anomala e vi ricordiamo anche di tenere in considerazione che una temperatura elevata potrebbe essere un segnale che il pet ha un colpo di calore.

Come misurare/prendere temperatura al cane

  • Optare per la temperatura rettale;
  • Usare un termometro pediatrico a punta morbida;
  • Mettere sulla punta del termometro olio o vaselina;
  • Infilare il termometro nell'ano con delicatezza;
  • Inclinare a 45° il termometro;
  • Lasciare in questa posizione fino al rilevamento della temperatura.

Per misurare la temperatura al cane ti servirà un termometro pediatrico, meglio se con la punta morbida. La temperatura più attendibile è quella rettale, in questo caso sarà necessario mettere sulla punta una goccia d'olio di vaselina, infilandolo nell'ano con delicatezza per qualche centimetro e inclinandolo di 45° in modo che possa sfiorare le pareti del retto. Questo aspetto è essenziale per ottenere una temperatura che sia attendibile.

Se non inclini bene il termometro infatti potrebbe toccare le feci, riportando una temperatura che non sarà veritiera. Dopo aver estratto il termometro dovrai disinfettarlo con l'alcool. Ricorda inoltre che il termometro a infrarossi potrebbe non risultare attendibile, anche se in commercio si possono trovare dei termochip che, se impiantati sottopelle, consentono sia di identicare il pet che rilevare la temperatura usando un lettore apposito.

Come capire se un cane ha la febbre senza termometro?

  • Inappetenza - il cane rifiuta il cibo;
  • Sonnolenza – il tuo pet si mostra svogliato, non svolge le solite attività quotidiane e dorme più del solito;
  • Occhi lucidi oppure rossi;
  • Ascelle, orecchie e pancia calda;
  • Naso asciutto e caldo;
  • Brividi e tremori – il cane infatti ha freddo;
  • Tosse e raffreddore – sintomi che si verificano soprattutto se la febbre deriva da malattie infettive oppure patologie immunomediate;
  • Iperdipsia – il pet sente un continuo bisogno di bere sente il bisogno di bere molto frequentemente;
  • Vomito.

Non è semplice individuare la febbre nel cane senza termometro, in particolare se i sintomi sono lievi. Di certo conoscere il carattere del proprio animale può essere utile per capire se qualcosa non va. In generale in caso di febbre il pet potrebbe apparire meno attivo e più mogio.

Come misurare la febbre al cane senza termometro

  • Toccare il naso;
  • Toccare le orecchie;
  • Monitorare il suo comportamento.

Se hai bisogno di misurare la febbre al cane senza termometro potresti valutare alcuni aspetti fisici del cane. Ad esempio toccagli il naso, le zampe e le orecchie: se risultano particolarmente calde probabilmente si è verificato un rialzo della temperatura. Tieni d'occhio pure il comportamento del cane.

Qual è il suo atteggiamento? Se ha avuto vomito oppure diarrea, se è abbattuto o ha la tosse potrebbe avere la febbre. In ogni caso cerca di non farti fuorviare e di essere oggettivo, valutando anche se i cane ha corso, ha giocato oppure è stato al sole.

Misurare la febbre del cane usando l'ascella

Non è un metodo efficace come per gli esseri umani, ma se in casa non hai un termometro potresti valutare la temperatura del cane usando l'ascella. Posiziona la mano in questa zona scoperta dal pelo, toccando anche pancia oppure orecchie. L'area risulta più calda del normale? Allora potrebbe avere la febbre.

Come faccio a sapere che il cane ha la febbre?

L'unico modo per capire con certezza se il cane ha la febbre è quello di misurare la temperatura con il termometro. Potresti scoprire che l'animale non sta bene anche analizzando il suo comportamento. Ad esempio se è inappetente e abbattuto, se si muove poco, ha tremori, dorme molto e non ha sete.  

Perché non dare tachipirina - paracetamolo al cane?

  • Il paracetamolo è velenoso per i cani;
  • La tachipirina può essere letale per il cane.

Se per caso rilevate che la temperatura del vostro cane è alta, non ricorrete mai a metodi fai da te e non pensate in alcun modo di dargli tachipirina/paracetamolo. Questa sostanza è velenosa e letale per Fido, può intossicarlo gravemente o portarlo alla morte. In generale, non prendete mai iniziative che coinvolgono farmaci se non vi siete rivolti a un veterinario: è l'unico che può dirvi cosa fare e che medicine somministrare.

Come faccio a sapere se il mio cane sta male?

  • Vomita;
  • Ha diarrea;
  • Ha mancanza di appetito;
  • Fa troppa oppure poca urina;
  • Beve troppo oppure troppo poco;
  • Perde peso oppure aumenta drasticamente;
  • Ha problemi a camminare;
  • Mostra cambiamenti nel suo comportamento.

Esattamente come gli esseri umani, i cani mostrano diversi segni di malessere quando sono malati. I sintomi che abbiamo appena elencato sono i più comuni, ma fate attenzione perché potrebbero indicare non solo una febbre ma anche malattie più gravi.

Di conseguenza l'invito resta sempre quello di rivolgersi al veterinario, che dopo aver visitato Fido ci indirizzerà verso la terapia migliore e/o ci inviterà a effettuare altri esami.

La temperatura del cane di piccola taglia

  • 34,4° e 36,1° - cuccioli;
  • 37,8° - 38-5° - cani adulti o anziani.

Nei cani di piccola taglia (ma non solo) la temperatura varia in base alla stazza oppure all'età. In un cane adulto e di taglia grande, ad esempio, dovrebbe essere intorno a 38,5°, mentre nei cuccioli è compresa fra 34,4° e 36,1°. Questo valore a quattro settimane arriverà a 37,8°.

Temperatura cane a 37: c'è da preoccuparsi?

I 37° sono ancora tollerabili per i cani: una cagnolina in gravidanza, per esempio, ha solitamente ha temperatura che si aggira intorno ai 37°. Se invece questo valore scende a 36,7° subentra l'ipotermia. Questa condizione si verifica quando il cane è stato sottoposto a temperature rigide per troppo tempo, cadendo in fiumi ghiacciati o stagni.

Temperatura del cane a 38: è anomala?

No, se la febbre del cane è intorno ai 38 non ci sono anomalie. Cani adulti oppure anziani possono avere una temperatura fra i 38,5 e i 39°. La peculiarità di Fido infatti sta nel fatto che la sua temperatura può variare in base all'età o ad alcune condizioni. 

Temperatura del cane a 39: che significa?

La febbre nel cane subentra quando la temperatura supera i 39,4°. Come accade negli esseri umani infatti la febbre serve ad abbattere batteri e virus che sono sensibili alle alte temperature.

Temperatura cane a 40°

Si parla di febbre alta quando la temperatura del cane arriva a 40°. In questo caso è importante contattare immediatamente il veterinario per capire cosa fare.

Febbre del cane: cosa dargli?

  • Panno imbevuto d'acqua
  • Immediato consulto del veterinario

Se la febbre del cane è pari a 41°C oppure superiore devi recarti immediatamente dal veterinario. In caso di febbre maggiore di 39,5°C cerca di ridurre la temperatura corporea del pet usando un panno imbevuto di acqua fredda da passare sulle zampe e le orecchie.

Prova ad abbassare la temperatura del tuo amico peloso somministrandogli acqua fresca da bere in piccole quantità nel corso della giornata, sempre senza forzarlo. In ogni caso evita dei drastici cambiamenti di temperatura: bagni gelidi oppure acqua ghiacciata potrebbero fargli solamente fame. Durante il giorno monitora la temperatura, contattando il veterinario se questo problema persiste.