Caring

Le tartarughe di terra si affezionano al padrone?

Le tartarughe di terra si affezionano al padrone?
Ultima modifica 15.02.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Le tartarughe di terra sono capaci di affezionarsi?
  2. Ogni tartaruga ha il suo carattere
  3. Che emozioni provano le tartarughe?
  4. Come dimostra affetto una tartaruga?
  5. La tartaruga riconosce i suoi padroni?
  6. Come fare le coccole alle tartarughe di terra?

Le tartarughe di terra sono capaci di affezionarsi?

Le tartarughe di terra sono animali davvero particolari e, per loro natura, a volte ci si domanda – specie quando non ne hai mai avuta una – se sono capaci di affezionarsi ai padroni.

Se vuoi scoprire tutto quello che c'è da sapere su come le tartarughe di terra si affezionano ai loro padroni, continua a leggere. Prima di continuare, però, ricordati di seguirci su Whatsapp per non perdere alcun aggiornamento su salute, animali e benessere.

Ogni tartaruga ha il suo carattere

Partiamo col dire che, proprio come ogni altro animale, ogni tartaruga ha il suo carattere, formato dalle sue abitudini, da quello che ha vissuto e dalla sua predisposizione. Alcuni esemplari sono molto pacifici e amano dormire gran parte della giornata, mentre altre tartarughe sono avventurose e dinamiche.

Altre ancora, invece, sono tartarughe più battagliere, con una passione innata per sferrare morsi quando meno ce lo si aspetta. Anche l'attitudine a rapportarsi con altri membri della loro specie è del tutto soggettiva, e dipende molto dall'esemplare. Qualcuna ama la compagnia dei simili, altre gradiscono l'ascetismo e la solitudine.

Che emozioni provano le tartarughe?

E le emozioni? Le tartarughe le provano? Alcuni studi avrebbero dimostrato che, sebbene in misura diversa rispetto ai mammiferi, anche le tartarughe sono in grado di dimostrare emozioni semplici, come felicità, rabbia o noia.

Chi ha avuto una tartaruga di terra l'ha probabilmente vista almeno una volta osservare con genuina curiosità un posto o un oggetto nuovo. Potrebbe anche averla vista annoiata, pronta a spaccare vasi e rovesciare ciotole.

La paura è un'emozione molto comune in tutti gli animali: quando essa si rintana nel suo guscio, potrebbe significare che è spaventata, ha paura o non gradisce essere disturbata. Inutile dire che, come tutti gli animali, le tartarughe provano dolore fisico e talvolta anche emotivo.

Per quanto riguarda la gelosia, invece, la questione è un po' diversa: non ci sono prove che le tartarughe possano manifestare gelosia nei confronti dei loro padroni. Gli esemplari maschili sono invece propense a manifestare gelosia in presenza di tartarughe femmine.

Come dimostra affetto una tartaruga?

Per prima cosa, è possibile affermare che le tartarughe sono capaci di manifestare affetto. In che modo? Difficile a dirsi, specialmente per chi è abituato al concetto di affetto dei mammiferi.

Tuttavia, la tartaruga può davvero legarsi a te in maniera meno evidente, ma molto piacevole. Un esemplare che vi si è affezionato non vi salterà certo in braccio (meno male, visto quanto possono diventare giganti), ma sarà sempre nelle tue vicinanze a osservarti.

Quando ti avvicini a lei e la tartaruga allunga la testolina in tua direzione, è un buon segno. È il suo modo di chiederti cibo, gesto che implica fiducia, ma è anche il suo modo per avvicinarsi a te, sfiorarti il braccio con il muso e farti sapere che ti è affezionata.

Una tartaruga che ti segue in giro per casa è senz'altro affezionata a te, e potrebbe perfino decidere di "urtarti" dolcemente per richiedere attenzione e coccole.

La tartaruga riconosce i suoi padroni?

Specialmente quando la tartaruga ha vissuto per lungo tempo insieme a un essere umano sin dalla tenera età, è molto probabile che sviluppi attaccamento per il padrone.

Un attaccamento che non è necessariamente condizionato dal cibo. Certo, nutrire la tartaruga ed essere la persona imputata al cibo aiuta a ingraziarsela, ma trascorrere del tempo con lei può far bene al rapporto.

La tartaruga che ha vissuto tanto tempo con te verrà sicuramente a chiederti da mangiare, ma sentendo la tua voce e le tue carezze, sarà ancora più desiderosa di starti vicino. In sintesi sì: le tartarughe sono in grado di riconoscere i loro padroni. Specialmente quelli che trascorrono tanto tempo con loro.

Quando la tartaruga si affeziona alla famiglia, la vedrai rincorrere la palla, inseguire i bambini che giocano in giardino e partecipare "attivamente" alla vita di casa. L'importante è come sempre rispettare la loro natura.

Come fare le coccole alle tartarughe di terra?

  • Accucciati accanto alla tartaruga
  • Fai in modo che ti veda
  • Non sollevarla o prenderla in braccio
  • Le zampe devono sempre toccare terra, così si sentirà sicura
  • Accarezza delicatamente il carapace
  • Se gradisce, rimane ferma e tira fuori la testa
  • Accarezzale dolcemente il capo
  • Non toccarle gli occhi o le membrane accanto alla testa
  • Accarezzala sotto al collo

Le tartarughe amano le carezze sotto al collo, e potresti notare che si allunga durante le coccole. È un processo naturale di apprezzamento.

Nota bene che prima di toccare il collo di una tartaruga dovresti eseguire sempre tutti gli step precedenti che ti abbiamo elencato, specie se hai poca confidenza con l'esemplare. Infatti, devi considerare che l'animale potrebbe non gradire le tue coccole, ma solo quelle del padrone.

Inoltre, non tutti i momenti sono uguali. Se noti che la tartaruga si ritira nel suo guscio, lascia perdere e lasciala stare. Alcuni esemplari possono essere molto diffidenti, e dunque le prime carezze potrebbero richiedere più tempo di quanto ti aspetti.

Non avere fretta e non forzare la mano. È molto probabile che una tartaruga giovane si lasci coccolare, mentre un esemplare adulto che non ha mai avuto contatto con gli uomini potrebbe mordere.

CONDIVIDI: