Caring

Lumache di terra: si possono tenere in casa?

Lumache di terra: si possono tenere in casa?
Ultima modifica 27.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Si possono tenere le lumache in casa?
  2. Come allevare lumache in casa?
  3. Come tenere in vita una lumaca?
  4. Quanto dura la vita di una lumaca?
  5. Cosa dare da mangiare ad una lumaca?
  6. Le lumache si affezionano?
  7. Qual è il prezzo delle lumache domestiche?
  8. Casa per lumache fai da te: cosa serve?

Si possono tenere le lumache in casa?

Le lumache di terra o da giardino sono molluschi, un tipo di invertebrato. Non è insolito prendersi cura di loro in casa, ma hanno bisogno di attenzioni specifiche. Infatti, tutte le lumache hanno bisogno di condizioni umide in cui vivere, o il loro corpo rischia di seccarsi.

Questo perché non hanno spina dorsale, ma un corpo molle che si chiama piede. Hanno anche un guscio duro che trasportano sulla schiena, dove possono ritirarsi se sono minacciati o se secondo sono loro l'ambiente è troppo caldo o secco. Scopriamo insieme tutte le accortezze necessarie per tenere le lumache in casa, ma prima ti ricordiamo di unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo pet, della salute e del benessere e seguire il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come allevare lumache in casa?

  • Occupati della sua alimentazione;
  • Dalle il giusto spazio in cui vivere;
  • Assicurati che le condizioni di umidità siano idonee.

Per permettere a una lumaca di vivere in casa devi prenderti cura di questo animale in maniera speciale, e ancora più precisa di un comune cane o gatto. Infatti, trattandosi di un animale di piccole dimensioni e invertebrato, non è autonomo in cattività e avrà bisogno di determinate accortezze. Si parte da una sana alimentazione, basata su frutta e verdura fresca.

Il terrario in cui vivere dovrà essere non troppo grande (ma neanche piccolo), con un substrato di materiali acquistabili in negozi di animali, esposto alla luce, e inumidito il giusto. Non pensare neanche di usare una gabbia, perché il gasteropode può fuggire e, in più, può risultare pericolosa e tagliente.

Come tenere in vita una lumaca?

  • Fornendole cibo;
  • Mantenendola idratata;
  • Facendola muovere nel giusto habitat;
  • Assicurandosi che la temperatura sia sempre corretta;
  • Assicurandole la corretta umidità;
  • Maneggiandola con cura.

Dell'alimentazione parleremo più avanti nel dettaglio, concentriamoci sull'idratazione. Andiamo dunque all'idratazione: ricordati di nebulizzare il substrato del terrario una volta al giorno. Ciò manterrà l'ambiente umido e le lumache resteranno sane. Assicurati inoltre che la custodia non diventi troppo umida: brevi periodi di condizioni più asciutte non danneggeranno le lumache, quindi meglio non esagerare.

Il terrario dove vivrà la lumava deve essere di circa 10 cm di altezza, 20 cm di larghezza e 20 cm di lunghezza. Procedi via via ad aumentare le dimensioni se si tratta di più esemplari. Posizionalo in un punto esposto alla luce del giorno ogni giorno, ma fai attenzione che non si surriscaldi o si secchi alla luce diretta del sole.

La base del terrario, il substrato, dovrebbe essere ricoperto di torba di cocco o muschio di sfagno, entrambi reperibili facilmente presso i negozi di articoli da giardino o per animali. Questo substrato deve sempre essere mantenuto umido. Inserisci un piccolo pezzo di corteccia sotto cui possano ripararsi le lumache dalla luce quando ne sentono il bisogno.

Queste lumache crescono meglio a una temperatura compresa tra 15 e 26° C. A temperature inferiori o molto superiori a questa, l'attività è molto limitata, e potresti mettere a rischio la loro salute, questo anche se le lumache da giardino sono piuttosto resistenti e possono far fronte a una varietà di condizioni.

Se l'umidità diminuisce, si ritireranno nel loro guscio finché non riterranno sicuro muoversi. Un'umidità relativa del 60-80% (ottenuta tramite nebulizzazione all'interno del terrario) stimolerà la loro normale quotidianità. In cattività, le lumache da giardino sembrano farcela meglio con periodi intermittenti di umidità inferiore piuttosto che con livelli elevati prolungati di umidità o condizioni di bagnato costante.

Ricordati infine che queste lumache non possono mordere e devono essere maneggiate in sicurezza. Dovrebbero essere raccolte delicatamente dal guscio e i loro corpi dovrebbero essere sollevati con attenzione dalla superficie su cui stanno salendo.

Quanto dura la vita di una lumaca?

Queste lumache solitamente hanno 2-3 anni di vita se trattate secondo i criteri già elencati. L'aspettativa di vita va salendo via via con le dimensioni, e può andare dai 5-6 anni fino a 10 anni in alcuni casi.

Possono anche riprodursi. Poiché queste lumache sono ermafrodite, avrai bisogno di due lumache qualsiasi se vorrai allevarne di più. Gli adulti si accoppieranno e arricceranno i loro corpi tra loro quando si scambiano lo sperma. Questo di solito accade in tarda primavera ed estate.

Cosa dare da mangiare ad una lumaca?

L'alimentazione di una lumaca da giardino è molto semplice ed equilibrata. Dovremo darle frutta e verdura appena tagliate, come cetrioli, carote, lattuga e patata dolce.

Dovrai sostituire il cibo ogni due giorni o prima se lo ha mangiato tutto. Infatti, le quantità di cibo che le metterai a disposizione dureranno per più pasti. Il cibo può essere collocato in un piatto piccolo e piano o direttamente sul substrato della sua collocazione.

Le lumache si affezionano?

Si è dibattuto (e ancora lo si fa) su questa questione, se le lumache di terra possano affezionarsi a noi esseri umani. La risposta scientifica è comunque una sola: no.

Infatti, questi animali non sono, ovviamente, come gli altri che abbiamo in casa, e non hanno la capacità di provare affetto come cani e gatti nei nostri confronti. E c'è anche una spiegazione logica: il loro cervello non è sviluppato come il nostro e il loro sistema nervoso è molto basilare.

Qual è il prezzo delle lumache domestiche?

Dobbiamo andare a fare una distinzione: alcune delle lumache che vengono tenute in casa ed allevate sono state prese in natura, magari proprio nel giardino, ma ci sono anche lumache "domestiche" in commercio. Possiamo passare dagli scarsi 10 euro per una Achatina Fulica, esemplare tropicale dal guscio marrone scuro e manto bianco, ai 16/17 euro per una Achatina Albopicta dal guscio affusolato, sino agli oltre 30 euro per una Achatina Zanzibarica, rara ma semplice da allevare, anche per i neofiti.

Solitamente le lumache da allevamento sono tutte specie tropicali, anche se molte sono allevate in Europa.

Casa per lumache fai da te: cosa serve?

  • Contenitore di vetro o plastica;
  • Substrato artificiale;
  • Muschio di sfagno;
  • Bastoncini o pezzi di corteccia;
  • Piante vere.

Avrai bisogno di un grande terrario di vetro o plastica, che potrai ricavare anche da contenitori di questi materiali che hai già in casa, e le dimensioni dipenderanno da quante intendi allevarne. Non necessitano di una fonte di calore. Assicurati che la custodia sia dotata di ventilazione e di un coperchio rimovibile e aderente che si blocchi in posizione.

Aggiungi qualche centimetro di substrato privo di pesticidi, prodotti chimici o fertilizzanti sul fondo. Non utilizzare terriccio in sacchi poiché potrebbe contenere sostanze chimiche dannose. Alle lumache piace scavare tane, quindi dovresti evitare anche l'uso di sabbia, ciottoli o ghiaia.

Aggiungi poi uno spesso strato di muschio di sfagno, che aiuta a mantenere un buon livello di umidità e aggiunge la necessaria morbida imbottitura

Nebulizza il terreno in modo che sia umido. Le lumache amano arrampicarsi, quindi aggiungete bastoncini, pezzi di corteccia, rami e foglie al vostro habitat. Puoi anche aggiungere piante o erbe vere. Assicurati di ricercare se le piante che intendi aggiungere non siano tossiche per le lumache.

CONDIVIDI: