Caring

Rettili per principianti: quali tenere in casa in Italia

Rettili per principianti: quali tenere in casa in Italia
Ultima modifica 10.01.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Tutti i rettili per principianti
  2. Quali rettili si possono tenere in casa in Italia?
  3. Come tenere in casa un geco
  4. Qual è il geco più facile da tenere?
  5. Come tenere in casa un'iguana?
  6. Come tenere in casa un camaleonte?
  7. Come tenere in casa un serpente?
  8. I rettili sono animali domestici?

Tutti i rettili per principianti

Anche se siamo abituati ad avere altri cuccioli per casa, ci sono dei rettili per principianti perfetti come animali domestici. Molti di essi, infatti, richiedono poche cure, e sono abbastanza facili da tenere. Nonostante il loro aspetto spesso non apprezzato, anche questi animali possono riempire le vostre vite, ed essere una presenza appassionante nelle nostre case, con le dovute cure e accortezze.

I rettili non sono così insoliti come animali domestici, e ce ne sono diversi che possiamo tenere in casa anche in Italia; alcuni sono perfetti per i principianti, altri richiedono cure più corpose (e sacrificio di spazio). Ma prima di scoprire quali sono i rettili più adatti per le nostre case, ricordati di unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e di seguire il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Quali rettili si possono tenere in casa in Italia?

  • Geco
  • Iguana
  • Camaleonte
  • Tartaruga
  • Serpente

Come anticipato, sono numerosi i rettili che possiamo tenere nelle nostre abitazioni, alcuni più semplici da accudire, diciamo da principianti, altri più impegnativi. Se siete affascinati dal loro aspetto, ma non sapete da dove (e con quale) cominciare, andiamo per ordine.

Come tenere in casa un geco

Iniziamo con il geco, simile alla lucertola, ma facile da accudire e molto docile. È il rettile perfetto per principianti, può essere di diversi colori e dimensioni, ma non è mai molto grande, solitamente non misura più di pochi centimetri.

Dato che il loro habitat naturale è costituito da qualsiasi superficie rocciosa o vegetale, il geco si adatta bene alla vita in cattività. Tuttavia, se vivi in un clima più freddo, ci sarà bisogno di un terrario caldo e mediamente umido.

Qual è il geco più facile da tenere?

  • Geco crestato
  • Geco leopardino
  • Geco diurno del Madagascar

Di base il geco non richiede attenzioni particolari: non ha bisogno di molto spazio, si nutre di insetti e non ha davvero bisogno delle nostre cure. Un semplice terrario facilmente reperibile in commercio e un po' d'acqua saranno sufficienti. Ma c'è un geco più facile da tenere?

Sì, e si chiama geco crestato (Correlophus ciliatus), reperibile in molti negozi di animali. È vero, ogni tanto cerca di saltare via dalle nostre mani, ma è mansueto e facile da maneggiare. Pensate, può arrivare a vivere sino a 12 anni, più di altri animali domestici comuni. Non ha bisogno di lampade o di una particolare illuminazione, trattandosi di un animale notturno. Non dovete preoccuparvi neanche per la temperatura, quella delle nostre case va molto bene per il geco crestato.

Non si nutre solo di insetti, questo animale ama la frutta, e il suo terrario non occupa molto spazio, arrivando ad una lunghezza di 25 centimetri al massimo, compresa la coda. Spruzzate il suo ambiente con l'acqua una volta al giorno, non ha bisogno di umidità per il suo benessere. Meritano una menzione anche il geco leopardino, che ha bisogno di una fonte di calore, e geco diurno del Madagascar, il più bello, che si differenzia dagli altri per la sua attività diurna.

Come tenere in casa un'iguana?

Dopo la tartaruga (di cui parleremo più avanti) il rettile che si trova più facilmente nei negozi di animali è l'iguana: il suo aspetto affascina e spaventa al tempo stesso, e può crescere molto. Questo è un dettaglio da tenere ben a mente perché, se al momento dell'acquisto un esemplare giovane può misurare tra i 20 e i 50 centimetri, da adulto può arrivare anche a due metri. L'umidità e la temperatura giusta sono indispensabili. Avete lo spazio per un terrario abbastanza grande?

Come tenere in casa un camaleonte?

Il camaleonte ha necessità delle stesse minime cure dell'iguana o del geco, ma se cercate un animale socievole o da accarezzare optate per altro. Ovviamente la tartaruga è la scelta più comune di tutte: possono essere di terra o marine, ci sono specie che possiamo tenere in casa e altre no, e richiedono cure specifiche, ma non così difficili per una famiglia o una persona sola.

Come tenere in casa un serpente?

Non vi spaventate, ma anche il serpente è un'ottima opzione di rettile da tenere in casa: alcune specie sono indicate da tenere in casa (e legali in Italia), perché più mansuete e che non hanno esigenze complicate, non rendendo dunque la convivenza difficile. Abbiamo messo il serpente alla fine dell'elenco perché consigliamo di iniziare da rettili più semplici se siete inesperti. Sono consigliati il serpente del grano e il pitone reale.

I rettili sono animali domestici?

I rettili non sono animali domestici, ma possono adattarsi alla vita tra le nostre mura. Ricordiamoci sempre che stiamo limitando la libertà di questi animali, quindi pensiamoci sempre molto bene prima di fare questa scelta. Dunque non esistono "rettili domestici", ma possiamo selezionare una lista delle specie che meglio si adattano alla vita tra le mura domestiche, e sono più gestibili e maneggiabili.

Non parliamo di animali "affettuosi", con i quali giocare o che rispondono ai nostri comandi, ma questo non vuol dire che non possano riempire la nostra vita con la loro presenza: prendersi cura di un animale è sempre un atto d'amore, e non è diverso in caso di rettili.

CONDIVIDI: