Tutte le razze di gatto eleganti

Tutte le razze di gatto eleganti
Ultima modifica 30.01.2024
INDICE
  1. Le razze di gatti eleganti e chic
  2. Qual è la razza di gatto più elegante?
  3. Razze di gatti eleganti a pelo corto
  4. Razze di gatti eleganti a pelo lungo
  5. I gatti, creature magnifiche

Le razze di gatti eleganti e chic

Il gatto è un animale fantastico indipendentemente dalla sua razza e dalle sue origini. Tuttavia si può affermare che esistano alcune razze che, avendo effettuato un lungo percorso di selezione, sono certamente più eleganti di altre.

Prima di procedere a parlarvi delle razze di gatti eleganti, però, ricordatevi di seguirci su Whatsapp per non perdere alcun aggiornamento su salute, animali e benessere.

Qual è la razza di gatto più elegante?

  • Siamese

Secondo moltissime persona il gatto noto come più elegante e chic del mondo è il Siamese. D'altronde il suo fascino è straordinario e non si può negare che non sia un micio almeno apparentemente elegante e fiero per natura.

Apparentemente appunto, perché in realtà non c'è una vera classifica di gatti eleganti, né esistono razze che lo sono più di altre: ogni gatto è fatto a modo suo e non tutti gli esemplari manifestano la stessa classe.

Razze di gatti eleganti a pelo corto

Ogni razza ha il suo perché e, come ben sai, la bellezza sta negli occhi di chi guarda. Non tutti per esempio riescono a innamorarsi della bellezza senza tempo dello Sphynx, gatto senza pelo con un portamento elegante e lineamenti appuntiti che ricordano un po' quelli dell'Abissino. Eppure si tratta di creature che, per quanto molto delicate, sono perfette per chi ama i gatti affettuosi e le serate dedicate alle coccole.

Il Blu di Russia, conosciuto anche come il gatto degli scrittori, è un bellissimo gatto caratterizzato dal mantello corto, morbido dal colore griglio-blu e dagli occhi grandi e verdi. Questo gatto spicca non solo per eleganza, ma anche per intelligenza e la sua forte indipendenza.

L'Abissino è magro, snello e ha una pelliccia morbida sfumata di marrone davvero unica nel suo genere: somiglia tanto a un gatto selvatico, ma è una creatura affidabile che ha bisogno di molte coccole. Il Bengala, caratterizzato da una pelliccia maculata che lo fa sembrare un animale selvatico, è decisamente più bisognoso di svolgere attività e manifesta con meno entusiasmo le peculiarità del "gatto da divano" – essendo per l'appunto più vicino ai suoi cugini selvatici.

Il Siamese è un gatto amatissimo per via del suo mantello soffice e setoso, color bianco e crema, caratterizzato dalle estremità del viso e delle orecchie, e della coda, più scure.

Se non hai mai sentito parlare del Singapura, sappi che si tratta di uno dei gatti più piccoli del mondo, il quale non arriva mai a superare i 3 kg di peso. Il mantello, di varie tonalità del marrone, copre un corpo proporzionato e immensi occhi intelligenti. È un gatto giocoso e un po' spericolato, di indole indipendente e dal fascino e dall'eleganza incontestabili.

Razze di gatti eleganti a pelo lungo

Il Maine Coon è un compagno felino indimenticabile: forse lo hai sentito nominare come il "gatto gigante americano", e in effetti i suoi esemplari possono toccare e superare ampiamente di 12 chilogrammi, con ossatura proporzionata e pelo lungo e soffice. La loro eleganza fisica è indiscussa, ma la verità è che sono degli adorabili pasticcioni, un po' goffi e sempre fonte di sorrisi e grandi momenti di coccole per tutta la famiglia.

Il gatto Persiano è uno dei felini più famosi del mondo e, con il suo manto abbondante e lungo, il muso schiacciato e appiattito, questo gatto ha un temperamento amorevole e sereno. Non è particolarmente attivo, e può facilmente essere scambiato per uno dei cuscini del divano. È un compagno di vita calmo, leale e sempre pronto alle fusa.

Anche il Ragdoll, come dice il nome (dall'inglese, bambola di pezza) è una creatura così dolce e innocente che andrebbe affiancata ai bambini solo sotto supervisione di un adulto: questo magnifico gatto è di indole così buona che non farebbe male a nessuno. Pelo soffice come una nuvola, occhi azzurri intensi e un'eleganza naturale nei movimenti.

Il gatto Sacro di Birmania ha una stazza massiccia e classe da vendere: il suo pelo somiglia molto a quello del siamese, ma è lungo e soffice. Il maschio del Sacro di Birmania è conosciuto dagli esperti come il "gentilgatto", poiché aspetta sempre che femmine e cuccioli si siano nutriti prima di iniziare a mangiare.

I gatti, creature magnifiche

Ogni gatto è prima di tutto un animale e, pur essendo misterioso e affascinante, va amato e rispettato per ciò che è: una creatura deliziosa, affettuosa, indipendente, un cacciatore istintivo e un fedele compagno di pisolini. Le razze più eleganti si contraddistinguono per portamento, eleganza dei movimenti e per struttura fisica, ma non solo: molti europei, a modo loro, riescono ad essere eleganti e assolutamente irresistibile.

Se vuoi adottare un gatto per il semplice fatto che è elegante, dunque, non dovresti limitare la tua scelta a un certo numero di razze. Sebbene alcune razze siano, per natura, più "avvantaggiate" di altre, qualcuno direbbe che la classe non è acqua. Meglio orientare la propria scelta non solo sull'eleganza, dunque, ma anche sulle caratteristiche che rendono una razza specifica, o un gatto specifico, così speciale.