Quanto può restare da sola una tartaruga di terra?

Quanto può restare da sola una tartaruga di terra?
Ultima modifica 09.02.2024
INDICE
  1. Per quanto posso lasciare sola la mia tartaruga di terra?
  2. Come fare con le tartarughe quando si va in vacanza?
  3. Quanto può vivere senza mangiare una tartaruga di terra?
  4. Le tartarughe soffrono la solitudine?
  5. Le tartarughe riconoscono il padrone?
  6. Le tartarughe di terra si affezionano al padrone?

Per quanto posso lasciare sola la mia tartaruga di terra?

Le tartarughe di terra non sono certo il più tenero dei pet: come tutti i rettili, le Testudo hermanni sono animali piuttosto solitari, che possono in qualche misura affezionarsi alle persone che hanno intorno ma che sanno benissimo farne a meno. Il fatto che non siano amanti delle coccole, però, non significa che possono essere lasciate da sole per lunghi periodi - soprattutto se non hanno la possibilità di esplorare liberamente un vasto giardino e procurarsi autonomamente quello di cui hanno bisogno.

Prima di scoprire quanto può restare da sola una tartaruga e cosa fare con la propria testuggine quando si va in vacanza, però, non dimenticate di unirvi al nostro canale Whatsapp e di seguire il nostro nuovo profilo su Instagram, una miniera inesauribile di notizie e curiosità dal mondo dei nostri amici pets (inclusi i più scontrosi).

Come fare con le tartarughe quando si va in vacanza?

Se si sta pensando di prendere in casa un rettile semplice da gestire, la tartaruga di terra potrebbe non essere l'animale più adatto. L'adorabile furia amante dei cespugli è un animaletto che richiede ampi spazi e che non ama troppo le smancerie. D'altro canto, soprattutto se si decide di tenerla in terrario, è necessario fornirgli quotidianamente ciò di cui ha bisogno, a cominciare da un'alimentazione equilibrata e acqua fresca sempre a disposizione.

In ogni caso, anche se vive in giardino, quella di lasciare una tartaruga da sola per più di qualche giorno non è mai una buona idea, soprattutto se si è accoppiata in primavera: le testuggini hanno bisogno di cure quotidiane, e in alcuni casi devono essere alimentate più volte al giorno.

Quelle che vivono all'aperto in giardino hanno la possibilità di procurarsi quasi tutto il cibo di cui hanno bisogno, quindi basterà che qualcuno passi ad integrare la loro dieta ogni 2-3 giorni. Se le tartarughe vivono in terrario, però, non dovrebbero essere lasciate da sole neanche per 2 giorni: in quel caso, la soluzione migliore quando si va in vacanza è cercare il supporto di un pet sitter che possa visitare la testuggine tutti i giorni.

Durante il periodo del letargo, il discorso è ancora diverso: è vero che per mesi non avranno bisogno di alcunché da parte nostra, ma è altrettanto vero che quello del letargo è un periodo molto delicato nella vita di una testuggine, e un controllo ogni tanto è più che consigliato.

Quanto può vivere senza mangiare una tartaruga di terra?

  • 3-4 mesi in letargo;
  • 2-4 giorni durante i resto dell'anno. 

Come accennato, la tartaruga di terra può rimanere senza nutrirsi anche per diversi mesi quando va in letargo. Quando però è nel suo stato attivo, la frequenza dei pasti dipende innanzitutto dalla sua età: le tartarughe molto giovani devono mangiare spesso, anche più di una volta al giorno, mentre un esemplare adulto può anche essere nutrito a giorni alterni (oppure, secondo alcune scuole di pensiero, due volte al giorno osservando un giorno di digiuno a settimana).
Con le tartarughe che hanno la possibilità di procurarsi il cibo in autonomia, sempre che il giardino sia ricco di fiori, bacche ed erbette, ci si può limitare a integrare la dieta, anche quotidianamente, con ortaggi e piccole quantità di frutta.

Le tartarughe soffrono la solitudine?

No, le tartarughe non soffrono la solitudine. Al contrario, come la maggior parte dei rettili, le testuggini sono animali solitari che raramente apprezzano la compagnia - degli umani come di altri esseri viventi. Se ci stiamo chiedendo quanto può restare da sola una tartaruga senza sentire la nostra mancanza, quindi, la risposta non sarà certo confortante per l'umano che ne occupa amorevolmente ogni giorno.

Chiunque abbia provato a far convivere due Testudo hermanni nello stesso territorio, per quanto spazioso, avrà notato che questi teneri animaletti non sono particolarmente propensi a fare amicizia. Al contrario, è generalmente sconsigliato tenerne diverse insieme, poiché l'esito più comune - a prescindere dall'età, dal sesso e dal temperamento dei singoli animali - è vederli finire coinvolti in un violento combattimento.

Chiaramente, ogni tartaruga ha il proprio carattere: non mancano casi di Testudo hermanni che imparano a tollerare sin da giovani la compagnia degli umani o di altri animali e che vivono in gruppo piuttosto tranquillamente, ma non si può dire che siano animali socievoli o da introdurre con leggerezza agli altri pet di casa.

Le tartarughe riconoscono il padrone?

Per quanto scontrose e solitarie, le tartarughe di terra sono animali intelligentissimi: sanno riconoscere il padrone dal suono della voce e si spingono al punto di mangiare dalle mani dell'umano che sa conquistare la loro fiducia, un passo importante quando si parla di un rettile.

Ancor più che con l'udito, che non è il loro senso più sviluppato, le tartarughe di terra possono riconoscere il padrone grazie alla vista, molto simile a quella umana, e al potente olfatto, che gli permette di sapere dove siamo anche quando non ce ne rendiamo conto.

Le tartarughe di terra si affezionano al padrone?

Partendo dal presupposto che ogni tartaruga ha un suo temperamento e può essere più o meno propensa all'interazione, non si può dire che questi animali non siano in grado di sviluppare un certo attaccamento nei confronti degli umani che se ne prendono cura. Al contrario, se vengono abituate alle nostre attenzioni sin da piccole, anche le schive tartarughe di terra possono affezionarsi, e non soltanto perché ci associano al cibo.

Alcune tartarughe di terra apprezzano addirittura il momento del bagno post-letargo e le coccole, soprattutto le carezze sotto al collo e le parole sussurrate: a quanto pare, i piccoli rettili tendono ad annoiarsi e non mancano di mettersi all'ascolto dei suoni che riescono a captare dall'ambiente esterno.

Le manifestazioni d'affetto di una tartaruga di terra, però, non sono espansive come quelle di altri pet: quando una tartaruga è sinceramente affezionata a qualcuno, lo si capisce dal fatto che tende a seguirlo in ogni sua mossa - anche e soprattutto con lo sguardo.