Animali e caro vita: quanto costa mantenere un cane o un gatto?

Animali e caro vita: quanto costa mantenere un cane o un gatto?
Ultima modifica 11.10.2023
INDICE
  1. Animali e caro vita: quanto costa mantenere un cane o un gatto?
  2. Quando costa mantenere un gatto
  3. Quando costa mantenere un cane
  4. Bonus animali domestici per fronteggiare il caro vita

Animali e caro vita: quanto costa mantenere un cane o un gatto?

Quanto costa mantenere un cane o un gatto? Si tratta di una domanda che si fanno molte persone che si apprestano ad adottare un pet. Le spese da affrontare quando si accoglie un cucciolo nella propria vita d'altronde non sono poche. Se scegli di diventare il padrone di un cane o un gatto infatti dovrai prenderti cura del tuo animale a 360 gradi. Ciò significa che dovrai occuparti dell'alimentazione del tuo amico a quattrozampe, ma anche delle spese veterinarie, per assicurarti che sia sempre in salute, e di quelle legate a tutti i suoi bisogni, come i collari, i giochi e gli accessori per rendere la sua esistenza comoda e felice.

Quando costa mantenere un gatto

  • Adozione – Il primo passo quando scegli di accogliere un gatto in casa è quello dell'adozione. Quanto costa adottare un micio? La spesa varia a seconda delle modalità con cui scegli di farlo, ossia se scegli di accogliere in casa un randagio (preso in un gattile o recuperato per strada) oppure se decidi di acquistarlo da un allevatore. Nel primo caso le spese saranno legate soprattutto alla prima visita dal veterinario, l'eventuale sverminazione, l'antipulci e il primo vaccino. Nel secondo caso a questi costi dovrai aggiungerci quelli imposti dall'allevatore. A seconda della razza infatti acquistare un gatto può costare dai 200 sino ai 2000 euro.  
  • Cibo e lettiera – Una buona alimentazione è essenziale per il benessere del tuo gatto, così come la cura della lettiera. La spesa in questo caso si aggira fra i 400 e i 600 euro l'anno a seconda della tipologia di cibo scelto (secco oppure umido).  
  • Giocattoli – Per evitare che il tuo micio si possa annoiare in casa (finendo per graffiare divani e tappeti) dovrai fornirgli dei giochi. Gli consentiranno di restare attivo, lo aiuteranno a divertirsi, sviluppare i sensi e rafforzare il rapporto con te. La scelta è davvero ampia, dalle palline che rimbalzano alla canna da pesca con piume. La spesa sarà di circa 30-50 euro l'anno.
  • Toelettatura – I gatti sono animali molto puliti, ma le razze a pelo lungo hanno spesso bisogno di cure extra da parte di un toelettatore professionista. Anche in questo caso la spesa varia in base ai servizi che scegli, dallo shampoo alla rasatura del pelo e sarà fra i 50 e i 200 euro.
  • Spese veterinarie – Sono una voce importante quando si parla di mantenere un gatto. Il tuo micio nel corso della sua vita infatti avrà bisogno di visite, vaccinazioni e dell'applicazione del microchip. Vanno poi considerati i trattamenti antiparassitari e l'eventuale sterilizzazione.

Quando costa mantenere un cane

  • Adozione – Come sottolineato per il gatto, anche per quanto riguarda il cane la prima voce di spesa riguarda l'adozione. La forbice di spesa in questo caso va da zero sino a 2000 euro se si sceglie di adottare un cane di razza.  
  • Cibo – Croccantini, umido, ma anche premietti e snack sono fondamentali per prendersi cura di fido e coccolarlo. In questo caso le differenze di costo riguardano soprattutto la taglia del cane. I pet di piccola taglia, ad esempio, avranno bisogno di meno cibo rispetto a uno di taglia grande. Va poi presa in considerazione la qualità del cibo che porta un'ampia variazione di prezzo. Il cibo secco, in generale, costa ogni anno fra i 250 e i 500 euro, mentre per quello umido andrebbe prevista una spesa fra i 350 e i 650 euro all'anno. Per quanto riguarda gli snack invece la spese sarà di circa 170-200 euro l'anno.
  • Collare, pettorina, guinzaglio – I prezzi degli accessori per cani possono variare in base ai materiali e alla marca. Di solito vengono cambiati almeno due volte durante la vita del cane: quando è cucciolo infatti la misura del collare o della pettorina saranno differenti rispetto a quella del cane adulto! I costi di solito vanno dai 30 sino ai 70 euro l'anno.
  • Toelettatura – Alcuni padroni amano lavare (e tosare) da soli il proprio cane, altri preferiscono portarlo da un toelettatore professionista. Il costo di questa coccola necessaria per il pet varia fra i 50 e i 500 euro.  
  • Educazione e addestramento – Per i primi anni di vita sarebbe opportuno prevedere un addestramento per il cane. Lezioni con specialisti del settore in grado di seguire la crescita di fido e di renderlo un animale educato ed equilibrato. Questa operazione costa fra 250 e 1000 euro l'anno.
  • Veterinario – Le spese legate alla salute del cane possono variare molto a seconda di malattie o problemi dell'animale. In generale però durante il primo anno di vita il tuo cucciolo avrà bisogno di diverse cure, dalla vaccinazione ai trattamenti antiparassitari e contro la filariosi, sino alla possibile vaccinazione contro la leishmaniosi. In media le spese di routine dal veterinario sono fra 150 e 250 euro. Mentre i trattamenti antiparassitari per zecche e pulci vengono fra i 50 e i 100 euro.

Bonus animali domestici per fronteggiare il caro vita

Se il caro vita in relazione agli animali domestici vi preoccupa, sappiate che in Italia esiste il Bonus Animali Domestici per proprietari di cani e gatti. Il Bonus è calibrato in base al calcolo dell'ISEE e prevede un contributo minimo per ogni animale. Scommettiamo che vi abbiamo incuriositi e ora volte saperne di più sul Bonus, vero?