Tartaruga di terra o d'acqua: quale scegliere

Tartaruga di terra o d'acqua: quale scegliere
Ultima modifica 20.02.2024
INDICE
  1. Tartaruga: quale scegliere fra terra o acqua
  2. Come scegliere tra tartaruga di terra e tartaruga d'acqua?
  3. Carattere della tartaruga di terra
  4. Carattere e particolarità della tartaruga d'acqua dolce
  5. Quanti tipi di tartarughe di terra esistono?
  6. Quali tartarughe di terra sono legali da tenere?
  7. Come tenere una tartaruga di terra?
  8. Come tenere una tartaruga d'acqua?

Tartaruga: quale scegliere fra terra o acqua

Quale tartaruga scegliere fra tartaruga d'acqua o di terra? Se hai deciso di adottare questo pet e sei ancora indeciso è arrivato il momento di scoprire le caratteristiche, habitat, carattere e necessità di questi animali.

Prima di scoprire tutto sulle tartarughe ricordati di unirti al nostro canale Whatsapp e di seguire il nostro profilo Instagram per essere sempre aggiornati su salute, benessere e cura dei nostri amici pets.

Come scegliere tra tartaruga di terra e tartaruga d'acqua?

Le tartarughe di terra e quelle d'acqua potrebbero sembrare simili. In realtà queste tartarughe sono molto diversa fra loro. Quale scegliere?

Il consiglio è quello di prendere in considerazione le esigenze di questi animali e cercare di capire quali coincidono maggiormente con le tue. In questo modo riuscirai a prendertene cura nel modo migliore.

Innanzitutto la tartaruga di terra vive più a lungo, parliamo di animali centenari e con un'aspettativa di vita alta. Dunque l'età in cui scegli di adottare questo pet è essenziale perché dovrai capire in futuro chi se ne prenderà cura.

Le tartarughe di terra inoltre diventano grandi, così tanto che alcune riescono ad arrivano oltre i 40 kg. Hanno perciò bisogno di uno spazio e di un habitat specifico.

Entrambe necessitano di pulizia regolare, ma le tartarughe d'acqua hanno necessità – per via dell'habitat con l'acqua – di uno sforzo maggiore. Inoltre se l'idea di nutrire il tuo pet con degli insetti non ti piace affatto dovresti scegliere la tartaruga di terra che è maggiormente erbivora.

Carattere della tartaruga di terra

Il carattere delle tartarughe di terra è legato principalmente all'habitat e al contatto avuto, sin dalla nascita, con gli umani. In generale, comunque, queste tartarughe sono più attive e riescono, con il tempo, a instaurare un buon rapporto con il proprio umano.

Riconoscono il padrone, visto come persona che fornisce il cibo, e amano farsi accarezzare, ma solo quando hanno sviluppato una certa dose di fiducia.

Carattere e particolarità della tartaruga d'acqua dolce

Le tartarughe d'acqua sono meno inclini al contatto umano rispetto a quelle terrestri. Sono meno socievoli e amano la solitudine, ma ciò non significa che non possono instaurare un legame con il proprietario. L'importante è sempre rispettare la natura di questi animali e andare per gradi.

Quanti tipi di tartarughe di terra esistono?

  • Testudo hermanni
  • Testudo marginata
  • Testudo graeca
  • Terrapene carolina
  • Tartaruga di Horsfield
  • Pyxis Planicauda
  • Homopus signatus
  • Gopherus agassizii
  • Geochelone elegans
  • Geochelone sulcata

Quali tartarughe di terra sono legali da tenere?

  • Testudo Hermanni
  • Testudo Marginata
  • Testudo Graeca

La Testudo Hermanni, la Testudo Marginata, la Testudo Graeca sono razze di tartaruga di terra che rientrano all'interno della categoria degli animali domestici. Per acquistare, regalare o adottare un esemplare è obbligatorio presentare sempre un'istanza al Corpo Forestale dello Stato – Servizio CITES. La legge infatti tutela le tartarughe dal bracconaggio e dal traffico illecito di animali esotici. Inoltre la normativa vieta qualsiasi atto di vendita fra privati, gli esemplari di tartaruga di terra infatti devono sempre essere ceduti gratuitamente e denunciati regolarmente. Nel caso di acquisto presso un negozio oppure da un allevatore è fondamentale che l'animale sia dotato di un certificato CITES.

Come tenere una tartaruga di terra?

Per tenere una tartaruga di terra prima di tutto è essenziale fornirle il giusto spazio, considerando anche quali saranno le dimensioni da adulta. Questo simpatico pet può vivere sia in un terrario che all'aperto, in giardino.

Fornisci al tuo animale domestico delle rocce in cui camminare per limarsi le unghie, collocandole in giardino oppure nel terrario. Non dimenticare anche delle zone con terreno soffice che gli serviranno per scavare liberamente.

La sua alimentazione deve essere piuttosto varia, con una dieta basata su frutta fresca e verdure, integrata con erbe selvatiche, lumache e insetti, ideali per fornire le proteine. Tieni il tuo animale domestico alla larga dai cibi dannosi come le banane, i funghi oppure i dolci.

Ricordati inoltre che le tartarughe bevono l'acqua, perciò non dimenticare di mettere a disposizione del tuo pet un recipiente che contenga sempre acqua fresca e pulita.

Un altro fattore chiave è rappresentato dall'esposizione al sole, fondamentale per tenere il corpo caldo. Infine ricordati di prenderti cura della tua tartaruga pulendo frequentemente urine e feci nel terrario.

Come tenere una tartaruga d'acqua?

Quando decidi di adottare una tartaruga d'acqua la prima cosa che dovrai fare sarà acquistare un acquario di dimensione adeguata. Scegli un modello abbastanza largo e profondo che possa consentire al tuo pet di nuotare liberamente.

Se vuoi calcolare le dimensioni precise ti basterà considerare che l'acquario dovrà essere circa 4 volte più grande rispetto alla tartaruga adulta.

Ricordati di creare sempre una zona asciutta con rocce e sabbia che permetta alla tartaruga d'acqua di riposarsi. Pulisci con costanza l'acquario, cambiando settimanalmente l'acqua e assicurandoti che la temperatura sia sempre fra i 25 e i 30 ºC.

L'alimentazione delle tartarughe d'acqua è piuttosto specifica, perciò andrà consultato il veterinario per creare un piano alimentare adatto alla specie.

In generale, comunque, questi animali consumano il mangime che si può acquistare nei negozi di animali. Non dovrà mancare una quantità di frutta, verdura e di piante selvatiche da fornire una volta a settimana.

Infine tieni sempre d'occhio lo stato di salute della tua tartaruga. La perdita di appetito, l'ammorbidimento del guscio, ma anche diarrea e macchie sul guscio sono sintomi da non trascurare.