Caring

Qual è la temperatura ideale per il cane?

Qual è la temperatura ideale per il cane?
Ultima modifica 05.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Qual è la temperatura ideale per un cane?
  2. La temperatura ideale per i cani cambia con la razza?
  3. A quale temperatura i cani sentono caldo?
  4. Come capire se il cane ha caldo?
  5. Quando il cane rischia il colpo di calore?
  6. A quale temperatura i cani sentono freddo?
  7. Come capire se il cane ha freddo?
  8. Quando il cane rischia l'ipotermia?
  9. Quando il cane ha la febbre?
  10. Quali sono i segnali se il cane ha la febbre?
  11. Che temperature sopporta il cane?

Qual è la temperatura ideale per un cane?

La temperatura ambientale ideale per un cane va dai 24 ai 28 gradi. Questa temperatura dell'ambiente domestico (o esterno) va infatti d'accordo con la temperatura corporea del cane, che tende ad aggirarsi fra i 38,0 e i 39,2°C).

La temperatura ideale per i cani cambia con la razza?

Nonostante il range di temperatura resti sostanzialmente lo stesso, sì: la temperatura perfetta per il nostro animale può variare in base alla razza. I cani brachicefali (come il Carlino, il Boxer, il Pechinese e il Bulldog), per esempio hanno una canna nasale corta che limita la regolazione della temperatura corporea, dunque sopportano meno il caldo.

Lo stesso vale per il San Bernardo e per tutti i cani che nel corso della loro storia evolutiva si sono adattati a rigidi climi invernali: per via non solo del loro manto spesso e folto ma anche per la loro predisposizione genetica a trattenere il calore, tendono a soffrire il caldo d'estate, ma sopportano meglio le basse temperature d'inverno.

A quale temperatura i cani sentono caldo?

  • Dai 25 gradi in su (razze brachicefale);
  • Dai 26 gradi in su (razze con pelo e sottopelo folto);
  • Dai 28 gradi in su in generale per tutti i cani.

Con le dovute eccezioni per via della razza, potremmo dire che in generale il cane inizia a soffrire il caldo a partire dai 28 gradi. Avendo una temperatura corporea più alta rispetto a quella dell'uomo, il cane tollera meno le ondate di caldo e se le temperature sono superiori ai 30 gradi potrebbe andare in sofferenza.

In questi casi è essenziale abbassare la temperatura corporea dell'animale per preservarlo da possibili colpi di calore o da tutti i pericoli connessi al caldo.

Come capire se il cane ha caldo?

  • Mangia poco;
  • Non ha voglia di giocare;
  • Non è attivo come sempre;
  • Ansima;
  • Dorme molto;
  • Non ha voglia di uscire;
  • Si sdraia sul pavimento spesso;
  • Ha letargia eccessiva;
  • Presenta lingua e gengive rosse.

Quando inizia a sentire caldo il cane presenta dei sintomi ben precisi. Ansima e in generale si muove poco. Non ha voglia di giocare oppure di uscire, dorme molto e si sdraia spesso sul pavimento nel tentativo di rinfrescarsi.

Inoltre mangia poco e dà segno di non voler uscire di casa per la passeggiata. Dal punto di vista fisico può presentare lingua e gengive rosse, oltre a zampe calde.

Quando il cane rischia il colpo di calore?

  • Se la temperatura corporea è sopra i 41°C.

Il colpo di calore o ipertermia si verifica quando la temperatura del cane si aggira o supera i 41° e quando quella ambientale supera i 30°. In questi casi è essenziale intervenire subito, interpretando i segnali del suo malessere, provvedendo a rinfrescarlo e, cosa più importante da fare, chiamando subito il veterinario.

A quale temperatura i cani sentono freddo?

  • Al di sotto dei 5°C.

In generale la tolleranza del cane alle basse temperature varia in base alla razza, alle dimensioni o al pelo. Come abbiamo già detto, alcune razze di cani sopportano meglio il freddo grazie alla presenza di sottopelo e pelo spesso che fungono da isolante.

Altre con pelo raso e corto sono maggiormente sensibili alle basse temperature. In generale, comunque, per proteggere il cane dal freddo è bene ricordare di tenerlo in casa durante l'inverno, al riparo e con una cuccia calda sempre a disposizione.

Come capire se il cane ha freddo?

  • Trema;
  • Si raggomitola su sé stesso;
  • Dorme di più;
  • Ha i muscoli rigidi;
  • Il respiro è affannoso;
  • Il naso è secco.

Il tremore è il principale segnale che indica che il cane ha freddo. L'animale tenderà inoltre a restare raggomitolato su se stesso per preservare il calore corporeo e tenderà a muoversi di meno.  

Potrebbe inoltre presentare muscoli rigidi, secchezza eccessiva del tartufo e respiro affannoso. In questi casi è importante valutare il linguaggio corporeo dell'animale e intervenire prontamente.  

Quando il cane rischia l'ipotermia?

  • Se la temperatura corporea scende al di sotto dei 37,7°C

Normalmente la temperatura corporea del cane è tra i 38° C e i 39° C, per questo al di sotto dei 37,7°C si parla di ipotermia.

Questa condizione, se non viene trattata, può causare conseguenze molto gravi. In questi casi infatti la temperatura corporea cala, la respirazione e la frequenza cardiaca rallentano.

Tutto questo provoca problemi cardiaci e neurologici, respirazione lenta e insufficienza renale. Sino ad arrivare – se non si interviene – alla morte.

Quando il cane ha la febbre?

  • Se la temperatura corporea supera i 39-40°C

Questo dato può variare in base all'età, alla razza o alle singole caratteristiche del cane. Nei cuccioli, ad esempio, la temperatura può raggiungere i 39,5°C, diventando dunque più alta.

Quali sono i segnali se il cane ha la febbre?

  • Respiro affannoso;
  • Scarsa energia;
  • Occhi rossi;
  • Tremori o convulsioni;
  • Letargia;
  • Apatia;
  • Perdita d'appetito;
  • Tosse;
  • Vomito.

Che temperature sopporta il cane?

  • Fino ai 28° ambientali durante le stagioni calde;
  • Fino ai 5° ambientali durante le stagioni fredde;
  • Da 38 ai 39°C corporei in qualsiasi momento dell'anno.

Facendo un riassunto generale, queste sono le temperature che il cane può sopportare. Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e di seguire il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

CONDIVIDI: