Caring

Pesci rossi: quanto crescono e in quanto tempo

Pesci rossi: quanto crescono e in quanto tempo
Ultima modifica 07.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Pesci rossi: quanto crescono e in quanto tempo
  2. Quanto diventa grande pesce rosso?
  3. Cosa fa crescere poco i pesci rossi?
  4. Quanto tempo ci mette un pesce rosso a crescere?
  5. Tabella crescita pesce rosso
  6. Quanto cresce un pesce rosso in un anno?
  7. In quanto tempo crescono i pesci rossi?

Pesci rossi: quanto crescono e in quanto tempo

Una celebre leggenda metropolitana sostiene che i pesci rossi crescano in base alle dimensioni dell'acquario in cui vivono. Negli anni, però, abbiamo imparato a conoscere meglio questi animali - il cui allevamento risale a circa mille anni fa - e abbiamo scoperto che le dimensioni della vasca sono soltanto uno dei fattori che influenzano la loro crescita.

Andiamo quindi a sfatare questo falso mito sui pesci rossi: quanto crescono veramente? E quanto tempo ci mettono?

Prima di scoprirlo, però, non dimenticate di unirvi al nostro canale Whatsapp e di seguirci su Instagram, per essere sempre aggiornati su salute e benessere…anche dei nostri amici da acquario!

Quanto diventa grande pesce rosso?

  • 10-15 centimetri

In linea di massima, possiamo dire che la maggior parte dei pesci della specie Carassius auratus allevati in acquario raggiunge mediamente una lunghezza di 10-15 cm. Tuttavia, la verità è che non esiste una risposta univoca a questa domanda: le dimensioni del Carassius auratus dipendono da diversi fattori, a cominciare dalla varietà del pesce rosso.

Alcune "razze", infatti, crescono così tanto da poter essere allevate esclusivamente in laghetti all'aperto. Le varietà selezionate dall'uomo, come il Bristol Shubunkin o il Black Moor giapponese, tendono a crescere meno e più lentamente rispetto ai pesci rossi a corpo sottile, geneticamente più vicini a quelli selvatici.

Cosa fa crescere poco i pesci rossi?

  • Dieta non equilibrata;
  • Dimensioni della vasca;
  • Presenza di coinquilini aggressivi.

Esistono fattori che possono portare un pesce a crescere troppo poco e restare "stentato", come dicono gli acquariofili: la dieta, innanzitutto, che deve essere equilibrata e sufficiente nelle quantità. Spesso, infatti, per non intorbidire troppo l'acqua dell'acquario (e anche perché non è semplice capire quando hanno fame), si tende a sottoalimentare i pesci rossi, che quindi crescono meno e più lentamente.

Ma anche fattori ambientali come le dimensioni della vasca, la temperatura dell'acqua e la presenza di coinquilini aggressivi possono influenzare la crescita di questi animali.

Una cosa è certa: i pesci rossi possono crescere molto di più di quel che saremmo tentati di pensare: l'esemplare più grande registrato è un maschio che aveva raggiunto la ragguardevole lunghezza di 48 centimetri. Il pesce rosso più pesante presente in letteratura scientifica, invece, superava il chilo e mezzo.

Quanto tempo ci mette un pesce rosso a crescere?

I pesci rossi sono molto longevi: negli anni sono stati riportati casi di pesciolini che hanno addirittura raggiunto i quarant'anni di età, e non è raro che, allevati nelle giuste condizioni, arrivino a vivere vent'anni. A differenza di altri pesci, però, il Carassius auratus cresce molto lentamente, almeno superati i primi mesi di vita, cosa che può portare a preoccuparsi per la sua salute. Starà crescendo a sufficienza? È in linea con le tabelle di crescita della specie? Questioni del tutto lecite da porsi, quando si convive con un pesce rosso che sembra crescere lentamente.

Quando non sono allevati nelle giuste condizioni, i pesci rossi possono subire gli effetti della somatostatina, un ormone inibitore della crescita che producono loro stessi e che viene liberato nell'acqua per contenere la crescita degli altri pesci rossi, potenziali nemici. Un mancato ricambio d'acqua può portare all'accumularsi di questa sostanza nell'ambiente del pesce, impedendone il corretto sviluppo.

Anche in condizioni ideali, comunque, il pesce rosso cresce piuttosto lentamente: dopo un rapido sviluppo nei primi mesi di vita, il suo tasso di crescita rallenta vistosamente.

Tabella crescita pesce rosso

età lunghezza
1 mese 3,5 cm
6 mesi 4-5 cm
1 anno 7 cm
18 mesi 9 cm
2 anni 10-11 cm
3 anni 12-13 cm
4 anni 15-16 cm
5 anni 18 cm
6 anni 19 cm
7 anni 20 cm
8 anni 21-22 cm

Quanto cresce un pesce rosso in un anno?

  • Da 1 a 3 centimetri.

Nei primi mesi di vita, durante il passaggio dallo stato di avannotti a quello di giovani pesci, i Carassius auratus crescono molto velocemente: soltanto nella prima settimana, possono raddoppiare la propria lunghezza passando da 0,5 a oltre un centimetro.

Il tasso di crescita inizia a rallentare dopo il compimento del secondo mese d'età, quando il pesce assume le sue sembianze adulte inizia a crescere a un ritmo più o meno costante.

Un pesce rosso adulto può crescere fino a 2-3 centimetri in un anno, ma potrebbe anche "mettere su" appena 1 centimetro nello stesso periodo di tempo.

Questo, come abbiamo visto, dipende da diversi fattori: per svilupparsi al meglio, il pesce ha infatti bisogno di un acquario molto spazioso, di acqua sufficientemente pulita e di un ambiente non troppo affollato (la compagnia forzata di troppi competitor può condurre l'animale a sviluppare forme di stress anche molto gravi, oltre che atteggiamenti più aggressivi). Senza contare l'assoluta necessità di una dieta equilibrata e nutriente, alla base del corretto sviluppo di ogni pesce rosso.

In quanto tempo crescono i pesci rossi?

Quando si acquista un Carassius auratus, generalmente si tratta di giovanissimi pesci di età compresa tra 1 e 3 mesi, dimensioni che raddoppieranno nel giro di poche settimane. Come abbiamo visto la crescita giovanile di un pesce rosso è molto rapida, ma tende ad assestarsi con il tempo.

Se il pesce rosso è allevato in condizioni ideali, il suo tasso di crescita può tranquillamente seguire quello della tabella riportata sopra, o addirittura superarlo, ma c'è da dire che la maggior parte delle volte gli animali che vivono in acquario si fermano a una dimensione media che raramente supera i 10 centimetri.

In conclusione, è piuttosto complicato riuscire a stabilire se il pesce rosso stia crescendo nel modo giusto: il suo sviluppo dipende da tantissimi fattori, tutti essenziali. Se pensate che il vostro pesce rosso non stia crescendo abbastanza, quindi, la cosa migliore da fare è lavorare sul suo ambiente, a cominciare dall'acquario, che dovrebbe essere abbastanza spazioso e sempre pulito: il peggior nemico di un pesce "stentato" è proprio la scarsa qualità dell'acqua.

CONDIVIDI: