Perché la tartaruga si capovolge: i motivi e cosa fare

Perché la tartaruga si capovolge: i motivi e cosa fare
Ultima modifica 28.03.2024
INDICE
  1. Perché la tartaruga si capovolge e cosa fare
  2. Perché la tartaruga si capovolge
  3. Quanto tempo resiste una tartaruga capovolta?
  4. Cosa fa una tartaruga quando ne vede una capovolta?
  5. Tartaruga capovolta: quanto sopravvive
  6. La tartaruga capovolta muore?
  7. Le tartarughe di terra si girano da sole

Perché la tartaruga si capovolge e cosa fare

Non è raro: le tartarughe possono ribaltarsi e restare bloccate, rischiando la vita, con le zampe all'aria e incapaci di muoversi. Per questo è importante capire perché la tartaruga si capovolge e cosa accade quando questo animale si ribalta.

Ma prima di approfondire ricordati di unirti al nostro canale Whatsapp e di seguirci su Instagram, per essere sempre aggiornati su salute e benessere e scoprire tutte le curiosità sui nostri amici animali.

Perché la tartaruga si capovolge

  • Capovolgimento estivo
  • Capovolgimento invernale
  • Predatori
  • Movimenti sbagliati
  • Lotte con altri esemplari

Il capovolgimento estivo avviene soprattutto d'estate quando l'animale si ribalta a causa della disidratazione. Una condizione causata dal calore e dall'esposizione eccessiva alla luce.

Il capovolgimento invernale invece avviene d'inverno quando le basse temperature possono causare ipotermia. Si tratta di un'ipotesi piuttosto rara perché di solito la tartaruga in questo periodo va in letargo.

La tartaruga può inoltre ribaltarsi per altri motivi. Ad esempio per via di un movimento sbagliato oppure in seguito alla lotta con un altro esemplare. Ma anche per via dell'attacco di un predatore.

Quanto tempo resiste una tartaruga capovolta?

La capacità di una tartaruga di testa di resistere in condizione capovolta dipende da vari fattori come l'età, il caldo, l'esposizione al sole e la grandezza dell'animale. Una tartaruga d'acqua dolce, ad esempio, ha una capacità di resistenza simile a quella di una tartaruga di terra con la differenza che quest'ultima avrà una minore possibilità di tornare alla posizione normale.

Cosa fa una tartaruga quando ne vede una capovolta?

Il problema del ribaltamento delle tartarughe (in particolare di terra) è così grave che la selezione naturale ha fatto sì che gli esemplari imparassero ad aiutarsi fra di loro. Se una tartaruga ne vede un'altra capovolta dunque accorre in suo soccorso.

Le modalità che vengono adottate sono tre. Nel primo caso la tartaruga soccorritrice dà delle testate alla compagna ribaltata, spingendo il suo peso in una direzione e facendola ondeggiare per aiutarla a girarsi. Nel secondo metodo la tartaruga soccorritrice sale sulla pancia della tartaruga che si è rigirata, muovendola sino a quando non torna alla sua posizione normale.

Nel terzo metodo la tartaruga soccorritrice spinge quella ribaltata sul terreno sino a quando non incontra un sasso oppure un pezzo di legno da utilizzare come leva.

Tartaruga capovolta: quanto sopravvive

Una tartaruga capovolta risulta più vulnerabile all'attacco dei predatori poiché non può spostarsi. Le conseguenze peggiori però sono legate all'impossibilità per l'animale di procurarsi acqua e cibo. In particolare le tartarughe di terra hanno un carapace alto e, soprattutto se sono di grandi dimensioni, potrebbero avere più difficoltà a rigirarsi.

Se non ci riescono dunque rischiano di perdere la vita. Un discorso a parte va fatto per le tartarughe d'acqua dolce e quelle palustre. Parliamo infatti di specie che possiedono un carapace piatto dunque perfetto per fare leva sul terreno, usando zampe e testa, e girarsi.

La tartaruga capovolta muore?

Che sia a causa di un incidente, del proprio movimento o di predatori, quando una tartaruga si capovolge resta bloccata, con le zampe all'aria e rischia di non potersi più rigirare. In questi casi, effettivamente, l'animale potrebbe morire in particolare se si trova in un territorio con molti predatori.

Poiché non riesce a muoversi, inoltre, per la tartaruga aumenta il rischio di soffrire di sete e fame, vivendo una lenta e lunga agonia sino alla morte per disidratazione. Questo pericolo aumenta nel periodo estivo e in territori secchi e torridi.

Una tartaruga capovolta inoltre può essere soggetta a investimenti di macchine o biciclette nel caso in cui si sia ribaltata su una carreggiata oppure un sentiero.

Le tartarughe di terra si girano da sole

Le tartarughe di terra possono girarsi da sole, tornando nella posizione normale, compiendo alcuni movimenti. Inarcano il collo, posano la testa sul suolo, poi spingono le zampe di lato al fine di ristabilire l'equilibrio e sfruttando la forma convessa del loro carapace.

Di solito le tartarughe di terra provano a girarsi da sole sino allo sfinimento e a più riprese. La capacità dell'animale di girarsi da solo è legata pure al terreno in cui si trova. Negli stagni oppure nei laghetti infatti tornare alla posizione naturale è più complicato, mentre su una superficie rugosa e piana risulta più semplice.

Su avvallamenti e terreni invece la tartaruga di terra potrebbe non riuscire in alcun modo a girarsi. Lo stesso accade se l'animale si gira in una vaschetta dove, non sapevo nuotare, avrà grande difficoltà a tornare alla sua posizione naturale. Non a caso sarebbe meglio inserire in questa vaschetta meno di 2 centimetri d'acqua.

Un altro fatto discriminante nella manovra di ribaltamento è la grandezza: se la tartaruga è pesante e anziana infatti dovrà fare uno sforzo maggiore.