Caring

Perché il cane ha paura del mare?

Perché il cane ha paura del mare?
Ultima modifica 26.04.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Perché il cane ha paura del mare?
  2. Come riconoscere la paura dell’acqua nei cani
  3. Come faccio a far passare la paura dell’acqua al cane?
  4. Come fare il bagno al cane che ha paura dell’acqua?
  5. Errori da evitare
  6. Come far piacere il mare ai cani?
  7. Come calmare il cane che ha paura
  8. Come insegnare al cane a nuotare

Perché il cane ha paura del mare?

I video online, social e i film ci hanno fatto sognare le vacanze in compagnia dei nostri animali domestici ma, oltre a dover superare i limiti imposti dai luoghi che non sempre consentono ai cani l'accesso in spiaggia dobbiamo fare i conti con i timori del nostro compagno d'avventure.

Sono molti, infatti, i cani che hanno paura del mare o dell'acqua in generale. Proviamo a capire insieme come è possibile affrontare e superare questa problematica. Nel frattempo di suggeriamo di unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Come riconoscere la paura dell’acqua nei cani

  • Ansia e movimenti bruschi
  • Manifestazioni di stress
  • Latrati o guaiti
  • Evitamento attivo
  • Resistenza al tocco
  • Cambiamento di atteggiamento
  • Respiro affannato

Se porti il tuo cane in spiaggia o in prossimità del mare e ti accorgi che mostra reticenza all'ingresso in acqua o un comportamento diverso dal solito probabilmente c'è qualcosa che lo intimidisce, e forse è proprio quella immensa distesa blu.

Ma quali sono i sintomi più comuni? Potrebbe mostrare stress con il linguaggio del corpo o con la voce, per esempio. Oppure potrebbe procedere all'evitamento attivo dell'acqua quando provi ad avvicinarlo alla battigia. Anche latrati e guaiti, cambiamenti nel modo di respirare e un atteggiamento diffidente sono segni da non sottovalutare.

Insomma, se il tuo animale domestico mostra uno o più sintomi di questa tipologia probabilmente ha paura.

Come faccio a far passare la paura dell’acqua al cane?

  • Avvicinare il cane fin da cucciolo all'acqua
  • Non forzarlo
  • Chiedere l'aiuto di un educatore
  • Giocare in prossimità dell'acqua rassicurandolo

I migliori educatori cinofili suggeriscono di presentare ai cuccioli di cane tra i 3 e i 12 mesi tutte le possibili esperienze, così che possano avere il numero maggiore di stimoli e allo stesso tempo affrontare al meglio le paure grazie anche all'incoscienza e alla curiosità tipico dell'età. Ma non sempre è possibile. Suggerimenti aggiuntivi potrebbero essere quello di giocare in prossimità dell'acqua, facendogli capire che è al sicuro e non c'è nulla da temere ma soprattutto contattare un educatore specializzato che possa seguirti in questo step importantissimo per la sua formazione.

Come fare il bagno al cane che ha paura dell’acqua?

  • Inizia per step
  • Fagli conoscere l'ambiente
  • Fallo giocare con acqua di mare in un contenitore

I cani non sempre amano l'acqua, molti hanno paura di quella più vivace come il mare o il lago, altri non tollerano nemmeno la piscina e hanno poca simpatia per docce e toelettature. Se vuoi che il tuo cane si diverta con te in vacanza, inizia fin da cucciolo e prova a farlo familiarizzare con il rumore dell'acqua e con le zampette che si bagnano rinfrescandosi.

Solo quando lo vedrai a suo agio e tranquillo, potrai iniziare spruzzandogli un po' d'acqua addosso avendo cura di evitare le orecchie e gli occhi. L'idea è rendere il momento divertente, un vero e proprio gioco. Ricorda che il rinforzo positivo per il cane continua ad essere uno degli strumenti educativi migliori: complimenti e biscottini ti aiuteranno nell'impresa.

Errori da evitare

  • Obbligare all'ingresso in acqua
  • Creare situazioni che agitano l'animale
  • Temperature non adeguate

Ci sono anche errori che non dovremmo mai fare se vogliamo che il nostro cane prenda confidenza con l'acqua e si senta a suo agio. Partiamo con il dire che la temperatura deve essere adeguata, così come la profondità.

Acqua troppo fredda o troppo calda oppure eccessivamente profonda potrebbe causare insicurezza e agitazione. A tutto ciò consigliamo di evitare la creazione di situazioni che possono agitare l'animale (fingere annegamento o di sparire in mare), o ancora obbligare all'ingresso contro la sua volontà.

Come far piacere il mare ai cani?

  • Non forzarlo
  • Scegli una spiaggia pet friendly
  • Incoraggia il momento di gioco

Ci sono cani che amano la montagna, altri che amano il mare e chi ha un animo più cittadino. Se da cuccioli non hanno sperimentato situazioni diverse dal parco locale, sarà più complicato per loro farsi piacere ambienti diversi ma non impossibile. Anche un cane adulto può iniziare ad amare il mare, basta avere qualche accorgimento.

Scegli una spiaggia pet friendly, così che possa interagire con altri cani: questo lo farà divertire soprattutto se il suo carattere è socievole e giocoso. Ricordati però di mantenerlo al fresco, avendo cura di bagnargli zampe e testa. Lascia che si diverta con la sabbia e fai in modo che questo momento lasci un bel ricordo. La prossima volta che vedrà il mare, potrebbe essere ben disposto.

Come calmare il cane che ha paura

  • Parlagli dolcemente e a bassa voce
  • Non spazientirti
  • Usa sistemi di rinforzo positivo
  • Toglilo dalla situazione di stress

Se ti accorgi che il tuo cane ha paura dovrai intervenire con suggerimenti mirati per calmarlo per evitare di creargli un ricordo traumatico e renderlo ansioso.

Cosa puoi fare? Interrompi per un attimo la vacanza e fai in modo di rassicurarlo. Impiega un sistema con giochi e premi e soprattutto non forzare mai il tuo amico. Monitora il suo stato di benessere, usa un atteggiamento comprensivo e paziente facendo in modo che il vostro legame faccia il resto, e la fiducia che ripone in te lo faccia sentire al sicuro.

Se ti accorgi di uno stato ansioso ingestibile, in cui magari in cane diventa aggressivo, ancora una volta consigliamo il consulto con uno specialista che può essere un educatore cinofilo o un veterinario.

Come insegnare al cane a nuotare

  • Scegli un luogo sicuro
  • Utilizza dispositivi di sicurezza
  • Correggi i movimenti
  • Fai pratica in modo regolare

Se ora che il tuo cane ha vinto la paura hai il desiderio di insegnargli a nuotare, ricorda che esistono scuole apposite. Infatti, non è assolutamente vero che tutti i cani sanno nuotare.

Cerca di iniziare con un luogo più tranquillo del mare, ad esempio la piscina, dove la sua sicurezza sarà più facilmente garantita. Se invece trovi che in acqua salata sia più a suo agio, scegli una baia tranquilla e non eccessivamente profonda. In commercio si trovano salvagenti da utilizzare come giubbotto: anche se noti già una certa dimestichezza, faglielo indossare. Chiedi aiuto ad un professionista per perfezionargli il movimento: se cerca di stare a galla in modo scorretto potrebbe farsi male. Il consiglio in più? Falla diventare un'attività regolare, ne gioverà la sua salute.

CONDIVIDI: