Caring

Perché i forasacchi sono pericolosi per il cane?

Perché i forasacchi sono pericolosi per il cane?
Ultima modifica 02.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Quando sono pericolosi i forasacchi per i cani?
  2. Che succede se il cane ha un forasacco nel naso?
  3. Che danni provoca il forasacco nell'orecchio del cane?
  4. Che pericoli corre il cane con un forasacco nell'occhio?
  5. Cosa provoca il forasacco in altre parti del corpo del cane?
  6. Cosa succede se non si toglie il forasacco?
  7. Come accorgersi se il cane ha un forasacco?
  8. Cosa succede se il cane mangia un forasacco?

Quando sono pericolosi i forasacchi per i cani?

I forasacchi sono delle piccole spighe che hanno dei micro uncini retroflessi lungo la loro superficie. Proprio per via di questi micro uncini sono molto pericolosi per i cani, perché quando si "agganciano" a diverse parti del loro corpo possono provocare lesioni anche gravi. Rimuoverli è difficile, e può anche risultare molto doloroso per l'animale.

Che succede se il cane ha un forasacco nel naso?

  • Continui starnuti;
  • Fuoriuscita ematica continua;
  • Difficoltà di respirazione;
  • Danni al tratto nasale;
  • Danni al tratto orofaringeo;
  • Danni al sistema respiratorio.

Sempre a causa degli uncini retroflessi, il forasacco nel naso del cane può diventare davvero pericoloso perché, oltre ai continui starnuti che mettono sotto sforzo il cane, possono verificarsi lesioni che generano perdite di sangue.

Non togliendolo per tempo (o se malauguratamente il cane ne ha inalato più di uno), l'animale può anche avere difficoltà gravi nella respirazione e possono presentarsi danni e lesioni al tratto nasale e a quello orofaringeo. Nei casi più gravi, inoltre, il forasacco entra nei polmoni del cane e danneggia anche il sistema respiratorio.

Che danni provoca il forasacco nell'orecchio del cane?

Quando il forasacco penetra nell'orecchio del cane le conseguenze possono essere gravi, anche perché è davvero difficile rimuoverlo facendo da soli. Il canale uditivo del cane ha una conformazione particolare, per cui deve essere il veterinario, con un'apposita pinza, a intervenire. 

Se non si interviene per tempo, si possono presentare lesioni, infiammazioni e otiti. Tutte e tre queste problematiche possono portare con il tempo a un restringimento del canale uditivo, fino a occluderlo. In più, in base a quanto il forasacco è in profondità, non è da escludere la perforazione del timpano.

Che pericoli corre il cane con un forasacco nell'occhio?

  • Congiuntivite;
  • Infiammazioni corneali;
  • Lacerazioni ed erosioni oculari;
  • Cecità.

L'eventualità che i forasacchi raggiungano gli occhi del cane è una delle più drammatiche, perché se si agganciano in questa area così delicata il rischio minore è quello di una congiuntivite.

Nei casi più gravi e se non si è intervenuti per tempo perché il forasacco è riuscito a introdursi a fondo sotto la palpebra o nel dotto lacrimale, possono presentarsi infiammazioni, lacerazioni ed erosioni che possono richiedere trattamenti lunghi e debilitanti. Se non si interviene in tempo, inoltre, si può correre il rischio che il cane diventi cieco.

Cosa provoca il forasacco in altre parti del corpo del cane?

Nelle altre parti del corpo, quelle più esposte come la pelle o quelle più delicate come gli spazi interdigitali, si verificano arrossamenti, gonfiori e il cane inizia a lamentare dolore, a leccarsi a lungo o a zoppicare. Nei casi più gravi il forasacco arriva al muscolo o all'osso, provocando ulteriori danni.

Cosa succede se non si toglie il forasacco?

Come abbiamo visto, in base a dove penetra, il forasacco può provocare danni molto seri. Nei casi peggiori può richiedere non solo la rimozione tramite intervento chirurgico veterinario, ma anche lunghi trattamenti che possono risultare debilitanti, a base di corticosteroidi, antibiotici e antinfiammatori.

Vi ricordiamo che è fondamentale contattare il veterinario prima di provare un'estrazione fai da te, specialmente se la spighetta gialla si trova già a una certa profondità e non si è esperti.

Come accorgersi se il cane ha un forasacco?

  • Starnutisce ripetutamente, con possibile sangue dalle narici;
  • Inizia a scuotere ripetutamente la testa, o la tiene inclinata da una parte;
  • Zoppicamento dopo una passeggiata nei prati;
  • Tiene un occhio chiuso o prova a sfregarlo con la zampa;
  • Arrossamenti, gonfiori, uscita di pus dalle zampe o dal corpo.

Come abbiamo già detto, i forasacchi possono insinuarsi in diverse aree del corpo del nostro animale domestico. Se per caso penetrano all'interno del naso, noteremo che il cane starnutisce o tenta di espirare rumorosamente, emettendo anche dei suoni gutturali. In più potremmo notare che esce sangue dalle narici.

Se invece il forasacco si trova nell'orecchio, il cane scuoterà la testa, la terrà inclinata o proverà ossessivamente a grattarsi, non riuscendo a trovare pace. Qualora si fosse posizionato tra le dita o tra i cuscinetti delle zampe, invece, l'animale zoppiccherà in maniera anche abbastanza evidente, mentre se si è in qualche modo attaccato all'occhio il cane lo terrà chiuso e proverà a sfregarlo.

In altre zone del corpo, il forasacco, specie se non tolto per tempo, può provocare anche gonfiori, arrossamenti, uscita di pus e sangue. Monitoriamo sempre il cane dopo le passeggiate, perché talvolta i forasacchi sono così piccini che potrebbero sfuggirci.

Cosa succede se il cane mangia un forasacco?

Infine, è bene sapere che se il cane mangia il forasacco, invece, non succede assolutamente nulla. È la più rosea delle situazioni, perché una volta inumidita generalmente la spighetta transita senza problemi lungo il tratto digerente e una volta giunta nello stomaco viene distrutta dai succhi gastrici, senza provocare alcun danno.

Se volete saperne di più sull'argomento e su questi animali, vi ricordiamo che potete anche unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e seguire il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

CONDIVIDI: