Lykoi: caratteristiche, salute e cura del gatto lupo

Lykoi: caratteristiche, salute e cura del gatto lupo
Ultima modifica 12.01.2024
INDICE
  1. Gatti Lykoi: introduzione
  2. Origini del gatto Lykoi
  3. Aspetto e caratteristiche
  4. Salute dei gatti Lykoi
  5. Cura del gatto Lykoi
  6. Altre razze di gatti simili

Gatti Lykoi: introduzione

Con un mantello parzialmente glabro che gli conferisce un aspetto da lupo, il Lykoi non assomiglia a nessun'altra razza di gatti.

A volte chiamato anche "gatto lupo" o "gatto lupo mannaro", il Lykoi è sicuramente una delle razze di gatti esteticamente più uniche al mondo.

https://www.my-personaltrainer.it/imgs/2023/11/17/gatto-lykoi-orig.jpeg Shutterstock

Secondo lo standard della razza, il mantello del Lykoi dovrebbe assomigliare a quello di un opossum. Il mantello del Lykoi sembra ruvido e ispido, ma in realtà è morbido e setoso al tatto. Non c'è sottopelo e i peli superiori crescono in quantità variabili, che differiscono tra i singoli gatti e anche durante l'anno.

Alcuni gatti Lykoi, a volte, sono addirittura quasi completamente glabri. Questo li fa spesso confondere con i gatti Sphynx, anche se i due non condividono alcuna connessione genetica.

Per quanto riguarda il colore del mantello, è caratteristico il roano, particolare modello costituito da una miscela di peli pigmentati e peli bianchi non pigmentati (peli amelanistici). Il roano si vede meglio sui gatti a tinta unita, in particolare sul roano nero.

Per le peculiarità del loro manto, i Lykoi sono meravigliosi gatti di famiglia che stanno meglio se tenuti in casa; se permesso loro di vagare all'aperto, il pelo rado rende questa razza soggetta a scottature e danni alla pelle.

Nonostante il loro aspetto selvatico, sono gatti amichevoli, affettuosi e giocosi che vanno d'accordo con gli esseri umani e altri animali.

Lykoi: perché è detto gatto mannaro o gatto lupo?

I gatti Lykoi hanno una mantello parzialmente glabro e una maschera senza peli che collega il naso, il muso, gli occhi e le orecchie, suggerendo ulteriormente l'aspetto di un lupo mannaro. Non dovrebbe quindi sorprendere che il nome della razza derivi dalla parola greca "lycos", che significa lupo.

A parte l'aspetto da lupo, il Lykoi è tutt'altro che spaventoso: questa è una razza estroversa e amichevole, felice di incontrare nuove persone e giocare. I gatti Lykoi sono leali e si legano strettamente ai loro umani preferiti.

Origini del gatto Lykoi

I Lykoi sono il risultato di una mutazione naturale avvenuta tra esemplari di una colonia di gatti selvatici negli Stati Uniti. Tra il 2010 e il 2011, alcuni allevatori hanno testato la salute di alcuni di questi gatti e hanno sperimentato l'allevamento. Hanno scoperto che il gene per la parziale mancanza di pelo era recessivo, quindi hanno incrociato i gatti di tipo Lykoi con gatti domestici neri per ridurre la consanguineità genetica.

Aspetto e caratteristiche

Il pelo del Lykoi è fine, corto e relativamente morbido nonostante abbia un aspetto ruvido. I gatti Lykoi roano nero sono il colore standard, con un aspetto leggermente argentato. Il Lykoi non ha sottopelo, lasciandolo solo con i sottili peli superiori. I loro occhi sono quasi rotondi e di colore ambra o verde.

Caratteristiche del Lykoi

Il Lykoi è una razza di gatti estremamente estroversa e socievole, nota per andare d'accordo con persone di tutte le età, altri gatti e persino con i cani (quelli che sono gentili con i gatti).

Il gatto Lykoi ama giocare con i loro umani, altri gatti o anche da soli, se necessario. A molti piace addirittura il riporto proprio come ad un cane. Una volta che hanno consumato un po' di energia, il gatto Lykoi potrebbe fermarsi per qualche coccola, ma probabilmente ripartiranno dopo poco alla ricerca di altro intrattenimento.

Aspetto del Lykoi

  • Il Lykoi è un gatto di taglia media con un mantello roano unico, parzialmente glabro e una maschera glabra sul viso che conferisce un aspetto da "lupo".
  • Le orecchie sono grandi e glabre e gli occhi sono medi e da ovali a rotondi, con bordi glabri. Il naso è glabro.
  • Il Lykoi è snello con ossatura media e solida.
  • Il pelo è radissimo ed il manto è senza sottopelo.
  • Il mantello del Roano Nero Lykoi è una miscela di peli neri e bianchi, che contribuiscono all'aspetto da lupo del gatto.
  • Nonostante il loro pelo fine e relativamente corto, i Lykoi non sono considerati una razza di gatti ipoallergenica; gli allergeni vengono secreti attraverso la saliva e la pelle.

Salute dei gatti Lykoi

Quali disturbi possono interessare i gatti Lykoi?

Il Lykoi è una razza così nuova che è davvero ancora troppo presto per avere una buona conoscenza del loro corredo genetico e dei potenziali problemi di salute. Far controllare regolarmente dal veterinario tutti i parametri standard di salute del gatto, inclusa gli indicatori di peritonite infettiva felina (FIP), malattie renali e ipotiroidismo, è la soluzione migliore.

Gatti Lykoi: problemi della pelle

I Lykoi dovrebbero essere tenuti rigorosamente in casa a causa del pelo rado. Come i gatti completamente glabri (es. Sphynx), i Lykoi sono soggetti a scottature solari e possono anche tagliarsi o graffiarsi la pelle se si arrampicano; all'aperto possono anche raffreddarsi rapidamente se le temperature sono fredde e sono a rischio di ipotermia.

Cura del gatto Lykoi

Gatti Lykoi: di cosa hanno bisogno

  • Il mantello unico del Lykoi non perde molto pelo e non ha bisogno di molta spazzolatura, ma richiede cure speciali. Se si spazzola, assicurarsi che le setole siano estremamente morbide per evitare di graffiare la pelle delicata del gatto (un consiglio: provare prima le setole sulla propria pelle dell'avambraccio per assicurarsi che siano sufficientemente morbide).
  • Come le razze completamente prive di pelo, i gatti Lykoi necessitano di bagni più frequenti di quanto ci si potrebbe aspettare da un altro micio. Fare il bagno con uno shampoo idratante rimuove il sebo in eccesso dalla pelle e previene l'ostruzione dei pori, che può portare ad acne. La frequenza con cui il proprio Lykoi ha bisogno di un bagno varia da gatto a gatto. Chiedere consiglio al veterinario su quanto frequentemente lavare il proprio Lykoi e quale shampoo usare.
  • Tagliare le unghie del tuo Lykoi una volta alla settimana o ogni due settimane per mantenerle corte. Prendere l'abitudine anche di guardare dentro le orecchie durante il bagno. Se si nota cera o sporco, usare un detergente per le orecchie degli animali domestici e dei batuffoli di cotone per pulire le orecchie (non infilare mai nulla nell'orecchio, come un batuffolo di cotone, che potrebbe danneggiare il timpano del gatto). Se le orecchie sembrano rosse o eccessivamente sporche, fissare un controllo con il veterinario.
  • I Lykoi sono estremamente attivi, quindi assicurarsi che abbiano molti giocattoli e posti dove arrampicarsi ed esplorare. Ruotare i giocattoli di tanto in tanto, mettendone alcuni e tirandone fuori altri diversi per mantenere le cose interessanti. 
  • Come con tutti i gatti, ai Lykoi non dovrebbe essere permesso di essere in sovrappeso poiché possono subentrare problemi di salute, come il diabete e le malattie cardiache. Se non si è sicuri di cosa dare da mangiare o quanto cibo dovrebbe avere il proprio Lykoi, parlarne con il proprio veterinario.

Altre razze di gatti simili

Se sei interessato ad altre razze di gatti con personalità estroverse come il Lykoi o pelo insolito, dai un'occhiata a:

  • Sphynx
  • Peterbald
  • Donskoy (Don Sphynx, Russian Hairless)

Autore

Giulia Bertelli

Giulia Bertelli

Biotecnologa Medico-Farmaceutica
Laureata in Biotecnologie Medico-Farmaceutiche, ha prestato attività lavorativa in qualità di Addetto alla Ricerca e Sviluppo in aziende di Integratori Alimentari e Alimenti Dietetici