Caring

Il cane può fare il bagno in piscina?

Il cane può fare il bagno in piscina?
Ultima modifica 09.07.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Il cane può fare il bagno in piscina?
  2. Come insegnare al cane ad entrare in piscina?
  3. A che età insegnare al cane a nuotare?
  4. Il cloro fa male ai cani?
  5. Quali caratteristiche deve avere una piscina per cani?
  6. Persone e cani nella stessa piscina: si può?

Il cane può fare il bagno in piscina?

In linea generale non esistono particolari controindicazioni al bagno in piscina per i cani. Diverse razze amano il nuoto e traggono beneficio dall'attività in piscina: l'unica cosa da fare è assicurarsi che l'animale non si senta costretto e che la sua "avventura" si svolga in totale sicurezza.

Come insegnare al cane ad entrare in piscina?

  • Tieni in considerazione la razza;
  • Comincia col portare il cane in una piscina controllata;
  • Se in zona esistono, porta il tuo cane a lezioni di nuoto;
  • Evitare piscine con correnti e onde;
  • Posizionare una via di uscita dall'acqua a poca distanza, ben visibile al cane, che gli permetta di uscire facilmente in qualsiasi momento (es: gradini o rampe).

Se vogliamo insegnare al cane a entrare in piscina, la prima cosa che dobbiamo fare è tenere in considerazione la sua attitudine e la sua razza. Molti cani amano lanciarsi in acqua e lo fanno d'istinto, ma ci sono razze che non amano nuotare e gli animali non vanno mai costretti a fare qualcosa controvoglia.

Al contrario, se il cane manifesta curiosità ma non sembra del tutto convinto, lo si può incoraggiare, tenendo presente che il nuoto è un esercizio davvero eccellente, poiché è a basso impatto anche sulle articolazioni: questo vuol dire che il cane può nuotare in piscina per rinforzare i muscoli e accelerare il recupero delle funzionalità delle zampe, o magari semplicemente perdere peso.

La prima volta è importante mettere una pettorina al cane, in maniera che sia facile da prendere nel caso in cui dovesse andare nel panico. La pettorina dovrebbe permettere libero movimento ma, al tempo stesso, assicurare una buona presa dall'alto sull'animale, così che il padrone possa aiutarlo a uscire.

In alternativa è possibile portare il cane nel punto della piscina in cui si tocca, in maniera da permettergli di camminare attraverso l'acqua e prendere confidenza con questa grande novità.

Passo dopo passo, sarà il cane, se appassionato (per esempio, i Golden Retriever spesso amano l'acqua) a spingersi più in là, ma sempre sotto l'attenta osservazione del padrone.

La via d'uscita dovrebbe essere mostrata al cane e segnalata anche sopra al pelo dell'acqua, così da permettergli di individuarla velocemente anche in caso di necessità.

Consiglio fondamentale: non lanciare mai in acqua un cane che non ha mai nuotato prima di quel momento. Rischieresti di spaventarlo e di tenerlo lontano dalla piscina anche se per indole è un bravo nuotatore.

Per approfondire: Cosa fare con un cane che ha paura dell'acqua?

A che età insegnare al cane a nuotare?

Tutti i cani di tutte le età possono imparare a nuotare, vuoi per piacere, per opportunità o per necessità. Naturalmente partire da cuccioli li rende più sicuri nell'ambiente acquatico e permette loro di muoversi con più sicurezza.

Si parte sempre per gradi; mai lasciare il cane troppo a lungo in acqua, specialmente se lo si vede annaspare. Infine, un buon consiglio è quello di essere in due: una persona starà a bordo piscina, chiamando l'animale, mentre l'altra gli starà accanto, pronto ad afferrarlo eventualmente per la pettorina in caso di qualsiasi problema.

Il cloro fa male ai cani?

  • Solo se beve molta acqua dalla piscina;
  • Solo se vi trascorre tempi molto lunghi.

Chi ha la fortuna di avere una piscina di proprietà avrà anche il privilegio di nuotare col proprio cane. Tuttavia, ogni piscina contiene agenti chimici come il cloro, che pongono qualche dubbio sulla salute del cane.

In presenza di un cane nella piscina, il livello di cloro non dovrebbe mai essere troppo elevato, nel caso in cui esso beva l'acqua accidentalmente. A essere nocive in realtà sono le grandi quantità, ma in generale è bene che il livello sia sotto controllo.

Inoltre, è sempre bene che il cane abbia molta acqua a disposizione, in modo che con il caldo non ritenga necessario correre a bere l'acqua della piscina. I rischi principali sono vomito e diarrea.

Dopo ogni tuffo in piscina, infatti, potrebbe essere utile lavare il cane con una doccia veloce, senza impazzire, così da aiutarlo a togliersi di dosso una sostanza potenzialmente nociva.

Quali caratteristiche deve avere una piscina per cani?

  • Circa il diametro di 1 metro per cani di piccola taglia (Chihuahua, Carlini, Barboncini Toy)
  • Circa il diametro di 1,40 metri per cani di taglia media, come per esempio il Labrador, il Pastore Tedesco o altri cani amanti dell'acqua.
  • Evita le piscine per bambini in plastica: si rompono facilmente con gli urti, le unghie e i morsi.

Se sei alla ricerca di una piscina pensata appositamente per i cani, è innanzitutto di vitale importanza capire quanto il cane potrebbe effettivamente beneficiarne. Se stiamo parlando di un cane amante dell'acqua, per esempio, via libera alle piscine.

Se non sei sicuro che al tuo cane piaccia l'acqua, prova a portarlo in una scuola cinofila dotata di piscina e tutti i comfort (e la supervisione) del caso. Familiarizzare con l'acqua potrebbe richiedere tempo.

Le piscine che abbiamo elencato sopra sono perfette per dare refrigerio al cane d'estate, senza tuttavia permettergli effettivamente di nuotare. Se desideri invece che il cane possa nuotare, puoi acquistarne tranquillamente una più grande.

Persone e cani nella stessa piscina: si può?

Se desideri una piscina in cui nuotare con il tuo cane, puoi installare un filtro a sabbia fine e un filtro fine monouso per il cestello dello skimmer. In questo modo il pelo di cane non andrà a creare problemi a una struttura costosa e delicata come la piscina.

In generale, salvo regole specifiche, non portare mai l'animale nella piscina pubblica. Esso può nuotare solo negli spazi prestabiliti, come le piscine per cani (anche piscine costruite apposta per ospitare solo cani e padroni) o quella di casa.

Non dimenticate di unirvi al nostro canale Whatsapp e di seguirci su Instagram per essere sempre aggiornati su salute e benessere, anche dei nostri amici animali.

CONDIVIDI: