Cosa mangia il geco leopardino?

Cosa mangia il geco leopardino?
Ultima modifica 24.01.2024
INDICE
  1. L'alimentazione del Geco Leopardino
  2. Cosa serve per mantenere un geco leopardino?
  3. Cosa dare da mangiare a un geco leopardino in casa?
  4. Quante volte al giorno deve mangiare un geco leopardino?
  5. Geco leopardino: cibo secco
  6. Il geco leopardino mangia la frutta?

L'alimentazione del Geco Leopardino

Avete deciso di prendere un geco leopardino, ma prima di fare il grande passo avete proprio bisogno di sapere come si nutre e soprattutto cosa mangia? Si tratta di un dubbio legittimo, anche perché molti rettili hanno delle specifiche necessità che vanno soddisfatte e questo piccolo amico maculato non è da meno.

Come sempre cercheremo di dirvi tutto ciò che vi serve sull'argomento, ma prima vi ricordiamo di unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e di seguire il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Cosa serve per mantenere un geco leopardino?

  • Allestire un terrario ad hoc;
  • Tenere conto della territorialità;
  • Collocare per bene il terrario;
  • Assicurarsi che possa avere un riparo.

Prima di parlare nello specifico dell'alimentazione, vogliamo ricordarvi una serie di cose. Nonostante il geco leopardino rientri fra i rettili per principianti e che, in generale, il geco sia un animale domestico non eccessivamente impegnativo, mantenerne uno significa farsi carico di un impegno che non si limita alla contemplazione dell'animaletto nella teca.

Bisogna, per esempio, ricordare che si tratta di un animale notturno che ama passare le ore diurne nascosto e all'ombra, ed è per questo che ha bisogno di un terrario appositamente allestito, che rispetti i corretti livelli di umidità e temperatura e che tenga conto del fatto che il geco leopardino è un animale territoriale, perciò più se ne ospitano più dovrà essere ampio il terrario.

Occorre anche tenere presente che il terrario va posizionato in una stanza tranquilla, senza troppi rumori e non soggetta a troppi sbalzi di temperatura (la cucina è esclusa), e che sia dotato di piccoli ripari, delle tane dove rifugiarsi se ne sente il bisogno. In più, è fondamentale preventivare visite periodiche dal veterinario esotista, specie se si pensa di farlo riprodurre.

Cosa dare da mangiare a un geco leopardino in casa?

  • Acheta
  • Bachi da seta
  • Blatte Dubia
  • Blatte Lateralis
  • Camole della farina
  • Camole del miele
  • Grilli
  • Locuste.

Come abbiamo già accennato, il geco leopardino è insettivoro e il fatto di alimentarsi è per lui anche uno stimolo. Infatti, ha degli istinti e dei riflessi affinatissimi per catturare le prede, cosa che lo tiene in movimento e garantisce una buona salute. Per questa ragione, sarebbe bene fornire almeno una parte degli insetti che abbiamo indicato da vivi.

La caccia è fondamentale per il geco, ma toccherà ovviamente a voi inserire gli insetti nel terrario. Tutti quelli che abbiamo elencato sono facilmente reperibili nei pet shop specializzati in animali selvatici e/o addirittura nei negozi che trattano articoli da pesca. Attenzione a non dare mai la geco insetti catturati all'aperto: potrebbero veicolare batteri o parassiti pericolosi.

Quante volte al giorno deve mangiare un geco leopardino?

  • Sotto i 6 mesi: una volta alla sera, tutte le sere;
  • Dai 6 ai 12 mesi: una volta alla sera, quattro sere a settimana;
  • Dai 12 ai 15 mesi: una volta alla sera, tre sere a settimana;
  • Dai 15 mesi in su: una volta alla sera, due sere a settimana.

Come appare chiaro dall'elenco succitato, in linea generale si può dire che il geco leopardino va nutrito una sola volta al giorno, secondo le quantità che l'animale può consumare il 15 minuti.  Attenzione a non dare inoltre al geco animali troppo grossi: per scegliere la corretta misura si deve utilizzare la distanza tra gli occhi del rettile, la misura degli insetti non deve mai superare questa distanza.

Va inoltre tenuto in considerazione che un giorno alla settimana è buona norma far digiunare il geco cosi da permettergli di liberare l'intestino, e che tutti i pasti vanno spolverati con degli integratori da pasto, generalmente un multivitaminico che contenga calcio e vitamina D3.

Geco leopardino: cibo secco

  • Insetti secchi;
  • Multivitaminici;
  • Larve di Hermetia Illucens.

Tenendo presente che, se possibile, gli insetti vanno consumati principalmente vivi, è bene sapere che esistono delle alternative secche. Tutti gli insetti già citati si trovano anche nella versione essiccata e in più è possibile integrare nella dieta del geco leopardino anche le larve di Hermetia Illucens, che sono particolarmente caloriche e golose per il rettile.

Ricordate che non è possibile servirgli un solo insetto per sempre, sia che sia secco sia che sia vivo. Tutti gli insetti che abbiamo elencato devono far parte della dieta del geco, che deve essere variate e integrata con i multivitaminici per essere completa e far sì che abbia tutto ciò di cui ha bisogno.

Il geco leopardino mangia la frutta?

Alcuni gechi e alcuni rettili sono frugivori, ma di fatto il geco leopardino non lo è. Occasionalmente, in natura, può nutrirsi di alcuni piccoli pezzi di frutta o di nettare, ma se vogliamo allevarlo in cattività è meglio evitare di dargli qualsiasi cosa che non rientri nella sua dieta prettamente insettivora. Alimenti extra possono causare problemi di digestione, scompensi e addirittura provocare la morte del nostro piccolo amico.