Come e quando aprono gli occhi i cuccioli di cane?

Come e quando aprono gli occhi i cuccioli di cane?
Ultima modifica 23.02.2024
INDICE
  1. Quando aprono gli occhi i cuccioli di cane?
  2. Quanto tempo ci mettono i cani ad aprire gli occhi?
  3. Quando cominciano a vedere i cuccioli di cane?
  4. Che succede se il cucciolo di cane non apre gli occhi?
  5. Quando contattare il veterinario?
  6. Come vedono i cani?

Quando aprono gli occhi i cuccioli di cane?

L'arrivo di piccoli pet in casa è sempre un evento straordinario e bellissimo, ma è fondamentale essere informati per prendersene cura al meglio. Ad esempio sarebbe importante sapere i cuccioli di cane quando aprono gli occhi per garantire la loro salute e favorirne lo sviluppo.

Prima di andare avanti, però, ti ricordiamo che puoi anche unirti al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e il profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Quanto tempo ci mettono i cani ad aprire gli occhi?

Dopo la seconda settimana di vita solitamente si iniziano a notare i primissimi cambiamenti nel cucciolo. I piccoli infatti restano ciechi sino a 12-16 giorni quando cominciano ad aprire gli occhi, mentre il 14esimo giorno iniziano a sentire i primi suoni. Lo sviluppo di ogni singolo individuo, ovviamente, è differente.

Il processo, in ogni caso, può durare circa un mese, durante il quale i piccoli, a poco a poco impareranno a vedere. Non basta infatti che aprano semplicemente le palpebre.

Quando cominciano a vedere i cuccioli di cane?

La vista, nel corso del primo mese di vita, non è un senso che viene utilizzato. I cuccioli infatti usano soprattutto l'olfatto, il gusto e il tatto, mentre la vista e l'udito hanno uno sviluppo molto più lento. Non a caso, in questa fase dell'esistenza i cuccioli hanno difficoltà sia nel riconoscimento visuale che nell'orientamento.

La retina del bulbo oculare ha uno sviluppo lento e graduale. Dopo venticinque giorni i piccoli cominciano a distinguere ombre e luci, senza vedere in alcun modo immagini nitide. Poco dopo aprono le palpebre, consentendo alla vista di aumentare a poco a poco. Solamente raggiunti i tre mesi il cane potrà vedere perfettamente.

Nonostante ciò a partire da un mese d'età i cuccioli mostrano un interesse per il gioco e per l'ambiente circostante. Trascorrono la maggior parte della giornata dormendo, accrescendo i denti e muovendo i primi passi.

Che succede se il cucciolo di cane non apre gli occhi?

Cosa accade se il cucciolo di cane non apre gli occhi? Quando il piccolo compie venti giorni i padroni dovrebbero iniziare a monitorare la situazione degli occhi. Se non è ancora accaduto potrebbe esserci un ritardo nello sviluppo a causa di un accumulo sulle palpebre di muco secco che ostacola l'apertura.

In questo caso è necessario pulire con delicatezza l'area usando garze sterili e siero fisiologico. Sarebbe comunque meglio chiedere consiglio al veterinario per preservare la salute (e la vista) dei cuccioli, soprattutto in caso di secrezioni sospette e infiammazioni. I cani infatti sono particolarmente delicati in questo periodo della vita, dunque è importante fare attenzione.

È importantissimo, in ogni caso, non cercare di aprire a forza gli occhi dei cuccioli. Fai attenzione: se li tocchi troppo potresti causare dei danni irreparabili alla vista del cane. Probabilmente se gli occhi del cucciolo non si sono ancora aperti, potrebbero non essersi formati completamente. Dunque sarebbe meglio non forzarli ad aprirli, provocando dei danni oculari gravi per via del contatto diretto con la luce.

 

Quando contattare il veterinario?

  • Se noti gonfiore o rigonfiamento
  • In caso di secrezione o pus nell'occhio o nella zona oculare

Nel caso in cui il cucciolo non apra gli occhi nei tempi stabiliti è fondamentale monitorare le condizioni del tuo pet per evitare le infezioni. Nei casi più gravi infatti un'infezione come la congiuntivite potrebbe portare il cucciolo alla cecità.   

Quando il piccolo avrà aperto gli occhi valuta le condizioni della sua vista per capire se si è sviluppata al meglio. Per farlo muovi silenziosamente e lentamente la mano di fronte ai suoi occhi, osservando la reazione.

Anche se il cucciolo non può ancora vedere bene è comunque in grado di percepire qualcosa di fronte al suo musetto. Se non avverti nessuna reazione potrebbe esserci qualcosa che non va. Dunque sarebbe meglio contattare il veterinario.

Come vedono i cani?

Ma come vedono i cani? I nostri amici a quattrozampe riescono a differenziare i colori, ma non lo fanno come gli umani poiché non distinguono le varie tonalità.

La visione dei cani infatti è dicromatica, ossia distinguono solamente l'azzurro e il giallo, due colori primari. Dunque non riescono a individuare altri colori, come il rosso.

Anche se non percepiscono tutti colori, in ogni caso, i cani possono contare su una vista particolarmente efficace con la scarsa luminosità.

L'occhio di questi pet infatti è dotato di una membrana denominata tapetum lucidum che si comporta come una sorta di specchio: riflette e i raggi luminosi, garantendo una visione notturna cinque volte superiore rispetto a quella umana.