Caring

Cosa mangia un conuro del sole?

Cosa mangia un conuro del sole?
Ultima modifica 02.05.2024
CONDIVIDI:
INDICE
  1. Cosa mangia un conuro del sole, la dieta ideale
  2. Alimentazione del conuro del sole
  3. Perché le vitamine sono importanti?
  4. Conuro del sole, cosa non deve mangiare
  5. Perché il conuro del sole non mangia e cosa fare

Cosa mangia un conuro del sole, la dieta ideale

Se stai progettando di adottarne uno, tra le altre cose importanti come l'habitat, devi sapere cosa mangia un conuro del sole.

In questo modo, oltre a creare un ambiente a misura di pappagallo, si riempirà la dispensa di tutto ciò che gli serve per il suo sostentamento.

Prima di approfondire, però, ricordatevi di unirvi al nostro canale Whatsapp per aggiornamenti e approfondimenti sul mondo degli animali, della salute e del benessere e al profilo Instagram di MypersonalPet, imperdibile per gli amanti degli animali.

Alimentazione del conuro del sole

  • Misto di verdure crude e due tipi frutta ogni giorno;
  • Misto di cereali secchi o zuppa di legumi secchi quattro volte a settimana, mattina e sera;
  • Minestrone di verdure con cereali – come pasta, riso, farro oppure orzo - di cui preferibile il farro per maggiore contenuto proteico tre volte a settimana, mattina e sera;
  • Misto di cereali crudi biologici e integrali ogni due o tre giorni;
  • Misto di cereali germogliati una volta alla settimana;
  • Pellettati di ottima qualità;
  • Semi oleosi come quelli di girasole o noci, senza abbondare;
  • Formula di imbecco per i nidiacei;
  • Acqua fresca e pulita.

Questo è un esempio di cosa mangia un conuro di sole che segue una dieta sana e bilanciata. Se si è alla prima esperienza, è fondamentale rivolgersi a un veterinario o a un nutrizionista specializzati che sappiano dare dei consigli mirati. Non si tratta solo di conoscere le regole generali, ma anche di sapere cosa acquistare al negozio di animali: i cibi infatti devono essere sempre di qualità per consentire al pappagallo di crescere sano e forte, di vivere il più a lungo possibile.

Perché le vitamine sono importanti?

I conuri del sole hanno un elevato fabbisogno di vitamina A. Nella fattispecie serve ad alimentare il sistema immunitario e a proteggerli, quindi, dalle patologie di origine virale (una fra tutte il poxvirus). Inoltre sono utili per favorire un corretto funzionamento del sistema metabolico. Per quanto riguarda le quantità è necessario che sia lo specialista a stabilirle dopo una visita attenta dell'esemplare in questione, sia in ottica preventiva che in relazione a una eventuale terapia.

Non è raro che questi pappagalli soffrano della sindrome emorragica: per prevenirla, l'assunzione della vitamina K può fare la differenza, anche se in merito si deve aspettare l'evoluzione di ulteriori studi scientifici.

Tuttavia, anche se l'eziologia della sindrome emorragica non è ancora del tutto chiara, gli esperti pensano che una dieta povera di vitamina K e di calcio possa danneggiare il processo di coagulazione nel sangue. Una dieta mirata può aiutare, ma non può essere l'unica soluzione alla cura di questa malattia e comunque è importante che sia diagnosticata e monitorata dal veterinario di fiducia, l'unico che può avere un quadro clinico completo e valutare a 360 gradi le cure migliori per il conuro del sole.

Conuro del sole, cosa non deve mangiare

Cosa non mangia un conuro del sole? Questi sono tutti i cibi assolutamente da evitare nella dieta di questo pappagallo. Il suo sistema digestivo, infatti, non è in grado di assimilarli correttamente. Si tratta di animali intolleranti al lattosio, che al massimo (e sempre previo nullaosta da parte del veterinario) possono assumere piccole quantità di formaggio duro e yogurt una volta ogni tanto.

Da evitare sono anche gli alimenti con un alto contenuto calorico. Se non vengono tenuti sotto controllo l'animale domestico può ingrassare eccessivamente, diventare obeso e sviluppare le patologie gravi che questa condizione porta con sé, due fra tutte quelle che intaccano il cuore e il fegato.

Perché il conuro del sole non mangia e cosa fare

Adesso che si sa cosa mangia un conuro del sole è bene porre l'attenzione su alcuni comportamenti che potrebbero danneggiare la salute dell'animale se non risolti a stretto giro. Può succedere infatti che sia inappetente. Come i gatti, questi pappagalli sono molto legati alla loro routine, ogni cambio di abitudini può portare a un disagio psicofisico che si traduce in poca voglia di mangiare. Inoltre sono molto esigenti in termini di gusti e anche le novità culinarie possono non essere accettate di buon grado.

Un'informazione importante riguarda anche la socialità: si tratta di animali da compagnia nel vero senso della parola, non solo per gli umani che li adottano. I pappagalli parlano e, in quanto tali, i conuri del sole sono socievoli, amano mangiare in compagnia del loro stormo. Soprattutto se il proprio esemplare non ha un suo simile con cui condividere le giornate, è opportuno che sia il proprietario a sopperire. Perché non condividere i pranzi e le cene? L'importante però è che ognuno segua la propria dieta.  

CONDIVIDI: